«SENZA VOCE» OTTIENE IL SIPARIO D’ARGENTO A UNA RASSEGNA NAZIONALE

Felicità, commozione e grande soddisfazione per gli ex allievi della 3^D della Media G. Carducci di Venturina che con “Senza Voce”, spettacolo sulla mafia intenso ed emozionante, hanno ottenuto il SIPARIO D’ARGENTO, il riconoscimento più prestigioso assegnato nell’ambito della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola di Serra San Quirico (AN). Dopo aver ottenuto l’anno scorso alla “XVIII Rassegna Regionale di Teatro Scuola” di Bagni di Lucca la segnalazione per partecipare alla rassegna nazionale, gli studenti hanno conquistato la giuria “con la potenza delle immagini, il grande coinvolgimento emotivo dimostrato e una “presenza scenica” forte e convincente”.

“E’ la prima volta che una scuola del nostro territorio ottiene un riconoscimento così importante – ci ha spiegato Chiara Migliorini, operatrice del Teatro dell’Aglio e regista dello spettacolo – per me e per tutti i ragazzi è stata un’emozione indimenticabile che corona due anni di lavoro. Un ringraziamento particolare va all’Amministrazione comunale di Campiglia Marittima e al Teatro dell’Aglio che ci hanno sostenuto, ma anche ai genitori dei ragazzi per l’entusiasmo dimostrato e soprattutto alla professoressa Manuela Gori che ha scelto di partecipare al progetto “Responsabilità”, indetto dall’USP, coinvolgendo il laboratorio teatrale frequentato dai ragazzi nel 2010 di cui lo spettacolo è stato il risultato”. Il direttore artistico della Rassegna, infatti, si è complimentato con la professoressa Gori per come è riuscita a guidare didatticamente i ragazzi nell’affrontare un argomento così delicato. I 14 studenti-attori, che attualmente frequentano le scuole superiori, si sono ritrovati con l’entusiasmo di sempre per partecipare alla rassegna dove hanno strappato applausi, ovazioni e tanta commozione.

“Senza Voce” è uno spettacolo intenso che racconta per immagini e metafore il mondo oscuro e violento di un’organizzazione criminale che si mangia lo Stato a morsi, come “una madre sacra che partorisce la morte”. Protagonisti, i corpi dei ragazzi e le loro parole: pensieri scritti da loro stessi, o presi in prestito da Giovanni Falcone e Roberto Saviano, che si intrecciano in una composizione suggestiva per non dimenticare chi ha combattuto e combatte ancora per un’Italia migliore e per sottolineare la forza dirompente della parola contro la mafia.

Il cast di Senza Voce: Bontà Chiara, Carpita Federico, Casalini Marco, De Rosa Valentina, Falchi Mariangela, Fulcheris Federico, Giuggioli Stefano, Ianno Virginia, Martini Antonio, Polidori Valentina, Rossi Giulia, Savi Michela, Sorresina Francesco, Tognazzi Mirko.

Per maggiori informazioni: http://associazionelotus.org/2012/05/15/senza-voce-alla-rassegna-nazionale-di-teatro-della-scuola/#more-754

Irene Caroti

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 18.5.2012. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 17 giorni, 13 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it