NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 10 MAGGIO 2012

PIOMBINO : CATHERINE MACLELLAN AL «GATTAROSSA»

Concerto di Catherine MacLellan questo pomeriggio alle 18.30 al Gattarossa Calamoresca, con ingresso libero.

L’artista arriva da Halifax, Canada; è figlia d’arte, suo padre, Gene MacLellan, ha scritto canzoni portate al successo da Elvis Presley, Joan Baez e Bing Crosby e nel 1971 ha ricevuto il riconoscimento come miglior songwriter ai prestigiosi Juno awards.

Premi e riconoscimenti sono arrivati presto anche per la giovane Catherine che in pochi anni ha collezionato un palmares davvero ricco ed è stata acclamata dalla critica e dal pubblico come una delle voci più significative e importanti del nuovo songwriting nord Americano.
______________________________

GELICHI: ESTENDERE ANCHE A TOREMAR LA “RESIDENTE” PER I PIOMBINESI

Riceviamo e pubblichiamo.

«La compagnia Moby Lines – inizia Gelichi –  qualche anno fa, decise di far pagare il costo della corsa per l’Isola d’Elba con la tariffa ridotta così come per gli elbani, “residente”, anche ai piombinesi, una decisione condivisibile, non si sa se presa rispetto a precise linee di marketing oppure per un gesto magnanimo di un’impresa che investe e trae benefici da un territorio, al quale vuole ricambiare qualcosa in termini di risparmio economico, nei confronti dei suoi abitanti.

Non importa in ogni modo il motivo, io ritengo che la compagnia abbia colto bene entrambi gli obiettivi.

L’acquisizione della Toremar da parte della famiglia Onorato, quindi Moby Lines, dovrebbe indurre a maggior ragione la stessa ormai unica compagnia, ad estendere a tutta la flotta senza distinzioni, la possibilità di parziale esenzione del biglietto anche ai piombinesi.
Questo sarebbe un bel gesto da parte di un’imprenditore che oltre all’attenzione per gli aspetti politici, riconosce l’importanza della comunità nella sua complessità.
Sono convinto che come lo ha già fatto una volta, Onorato saprà andare ben oltre le attese dei cittadini di Piombino».

  Riccardo Gelichi
 Portavoce della Lista Civica AscoltaPiombino
____________________________

MARTEDI’ 15 MAGGIO CHIUSO LO SPORTELLO ASA DI VENTURINA

Si comunica che martedì 15 maggio le attività dello sportello commerciale a contatto diretto con il pubblico di Venturina (via Molino di Fondo, 12) del Gruppo ASA – vale a dire ASA SpA (Gestore del Servizio Idrico Integrato e distributore del gas metano) e ASA Trade SpA (società di vendita del gas metano) – saranno sospese per la festa del santo patrono.
Il Gruppo ASA si scusa con la cittadinanza per i disagi.

________________________________

VENTURINA: IL FLAUTO DI STEFANO AGOSTINI IN CONCERTO A VENTURINA

Nuovo interessante appuntamento nell’ambito del programma per i 90 anni della Filarmonica P. Mascagni di Venturina. Domenica 13 maggio alle 21.15 concerto della Filarmonica con Stefano Agostini, flautista, direttore dell’Istituto musicale Mascagni di Livorno. Alla direzione Andrea Lupi. L’evento si terrà alla sala della Musica di Venturina. Ingresso libero.

Il programma del concerto: Solo orchestra: Stevie Wonder in concert, The chiken, Spain, Rachael, New Orleans bump, Le notti di Cabiria. Con l’ospite: Csardas, My favorite things. Brani per flauto solo: Tico tico, Brano per flauto basso, Holiday swing, Benny Hill, Soul bossa. Agostini eseguirà i brani con flauti dalle tonalità diverse che il musicista cambierà di volta in volta anche nello stesso brano ottenendo effetti sonori suggestivi.
Nato nel 1958, Stefano Agostini si diploma in flauto con lode nel 1975 all’Istituto Musicale Boccherini di Lucca. Dal 1977 è docente di flauto di ruolo presso l’Istituto Musicale “P. Mascagni” di Livorno, e dal 2006 ne è direttore.

Dal 1976 al 1978 si perfeziona con Severino Gazzelloni all’Accademia Musicale Chigiana di Siena. Dal 1988 al 1993 frequenta il corso superiore di flauto tenuto da Conrad Klemm presso il Cnservatorio di Winterthur (CH), dove ottiene il Reifezeugnis (1991) ed il Solistendiplom (1993). E’ stato primo flauto dell’Orchestra Giovanile Italiana. Ha collaborato con l’ Orchestra Regionale Toscana e per molti anni ha ricoperto il ruolo di primo flauto in orchestre lirico-sinfoniche. Ha svolto e svolge attività concertistica con vari ensemble cameristici in Italia e all’Estero. Interessato ai linguaggi contemporanei, all’improvvisazione e al rapporto della musica con gli altri linguaggi artistici, ha collaborato con compagnie di danza e di teatro, componendo e rielaborando musiche per spettacoli teatrali. Per molti anni ha collaborato con l’attore Franco di Francescantonio.

Lo spettacolo Recitarcanzoni, del quale ha curato l’arrangiamento e l’esecuzione musicale, ha ottenuto il Premio speciale della giuria al IV Festival Internazionale di Teatro Monoki”di San Pietroburgo. Collabora con la Compagnia di danza “L’Ensemble” di Micha van Hoecke. E’ stato docente di flauto preso la Scuola di Musica di Fiesole. Tiene corsi di specializzazione e master class presso varie istituzioni musicali.

_____________________________

PIOMBINO FESTEGGIA LA PATRONA CON IL PALIO DI SANT’ANASTASIA

Domenica 13 maggio si festeggia la Patrona della città con una manifestazione che prevede una gara di tiro con arco e la sfilata in costumi d’epoca, a cura dell’associazione Porta a Terra e del Comune di Piombino.

Alle ore 9.30 la sfilata medievale in costume partirà dal Rivellino, per arrivare alla Cattedrale di S. Antimo per la messa celebrativa per Santa Anastasia, con la benedizione degli Arcieri e del Palio. Terminata la funzione religiosa, vi sarà l’esibizione degli sbandieratori davanti al sagrato della chiesa.
Sempre la mattina Associazione Dilettantistica Compagnia Serpi di Falesia organizza il trofeo di tiro con l’arco. I partecipanti si ritroveranno alle ore 8 presso Palazzo Appiani, in piazza Bovio per spostarsi poi al Castello per la gara che inizierà invece alle ore 10.

Nel pomeriggio gli sfilanti si ritroveranno alle ore 17 in piazza Gramsci, da dove partirà la sfilata degli Arcieri lungo un percorso che si snoderà verso piazza Verdi, corso Vittorio Emanuele, via Ferruccio, via delle Mura, fino al Castello. All’interno delle mura del Castello ci saranno banchi di artigianato locale e di prodotti gastronomici e alle ore 18, nel quadrilatero, si disputerà il Palio dei ragazzi. Alle ore 18,15 avverrà poi la disputa del Palio degli Arcieri a cui sono abbinati i colori dei rioni cittadini. Al termine della gara ci sarà la consegna del Palio ai rioni vincitori da parte delle Autorità Comunali. Alle ore 20.30 si ricomporrà il corteo e rientrerà per via dell’Arsenale.
_________________________________

AVARIA DELLA NAVE DELLA TOREMAR “MARMORICA” DAVANTI AL PORTO DI PIOMBINO

Riceviamo e pubblichiamo.

«Il sottoscritto Luigi Coppola, Consigliere comunale appartenente al gruppo Unione di Centro, ai sensi delle disposizioni previste dall’art. 45 dello Statuto comunale e dagli art. 35 e 36 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale, presenta la seguente interpellanza alla quale chiede sia data risposta scritta ed in Consiglio Comunale:

premesso che: la nave della Toremar “Marmorica” (costruita dalla Fincantieri a Palermo nel 1980) in partenza dal porto di Piombino per Portoferraio alle ore 06,40 il 10/05/2012 ha subito un’avaria pochi metri dopo aver lasciato il molo, nonostante l’ingovernabilità del natante fortunatamente la vicenda si è conclusa senza danni alle persone.
Secondo la descrizione dei fatti da parte di alcuni passeggeri, sembra che dopo che le luci si accendevano e si spengevano ad intermittenza, il personale di bordo tempestivamente e dimostrando piena professionalità, ha invitato tutti a rimanere seduti, all’improvviso è stato sentito un boato ed avvertito un forte contraccolpo.
Chiaramente non è stato compreso dai presenti se la nave abbia urtato la banchina o se sia successo qualcos’altro, certamente l’evento ha suscitato un minimo di preoccupazione.
E’ opportuno che la vicenda si chiarisca al più presto, anche a fronte delle novità che sono avvenute nell’ambito dei trasporti marittimi locali, che di fatto hanno stimolato alcune considerazioni nell’opinione pubblica.
Oltretutto è di questi giorni la notizia che ai vertici di Toremar saranno nominati dei piombinesi, il che, nonostante la militanza politica di costoro, non può che farci piacere per il riconoscimento che ne verrà alla nostra città.
Proprio alla luce di queste nuove nomine, auspichiamo che ci sia maggior controllo e sicurezza su tutta la flotta Toremar, che se pur oramai privatizzata, continua a ricevere una cospicua assistenza pubblica attraverso le erogazioni della Regione Toscana.

Interpella il Sindaco per conoscere:

-se è a conoscenza dell’accaduto;
-se ritiene opportuno informarsi presso le autorità competenti, anche a tutela dei molti cittadini di Piombino che quotidianamente per lavoro si recano all’Isola d’Elba.»

IL CONSIGLIERE
Luigi Coppola

________________________________

 PRESENTAZIONE PUBBLICA PER IL NUOVO REGOLAMENTO URBANISTICO

Un Regolamento Urbanistico che guarda al futuro, valorizzando gli aspetti identitari della città e razionalizzando spazi e i servizi, senza prevedere nuovo consumo di suolo: queste le parole chiavi del Regolamento Urbanistico che venerdì 11 maggio alle ore 17.30 sarà presentato presso il Centro Giovani, prima della sua adozione da parte del Consiglio comunale della città.  Presiederà l’incontro pubblico l’assessore all’urbanistica, Luciano Francardi.

Le scelte dell’Amministrazione saranno illustrate nei principi e nei contenuti dai tecnici che hanno lavorato alla elaborazione: gli architetti Camilla Cerina Feroni, dirigente del settore programmazione territoriale ed economica del Comune e Silvia Viviani consulente scientifico.

Saranno presenti il Garante della comunicazione per la partecipazione nel governo del territorio della Regione Toscana, prof. Massimo Morisi e Lorenza Soldani di Sociolab, società che ha gestito il percorso partecipativo attivato dal Comune da maggio fino a settembre 2011,  raccogliendo contributi e punti di vista su temi strategici alla base della definizione del piano stesso.

Il Regolamento urbanistico è un documento redatto da ogni Comune toscano, uno strumento di pianificazione che serve sia a descrivere il territorio così com’è, sia ad indicare le aree del territorio che si possono modificare e a mostrare come possono essere modificate. Il piano indica inoltre le aree del territorio che devono essere conservate intatte.

Sul sito internet del Comune di Piombino, www.comune.piombino.li.it nella sezione dedicata al Regolamento Urbanistico sono disponibili ulteriori informazioni sul percorso partecipativo e sugli esiti dei laboratori.

_____________________________

A PESCA SUL CORNIA PER CONOSCERE I RETONI

Un pomeriggio al Quagliodromo dedicato alla pesca e alla conoscenza dei caratteristici retoni lungo il Cornia, vicino all’antica spiaggia di Pontedoro.

Sabato 12 maggio a partire dalle 14,30 l’Arci Pesca, in collaborazione con il Comune di Piombino e nell’ambito del progetto “La Città dei Bambini”, ha organizzato una iniziativa rivolta ai bambini delle scuole elementari che, accompagnati dai genitori, potranno pescare e visitare i suggestivi retoni.
Testimonianza di attività tradizionali come la pesca, i retoni, perfettamente integrati con il paesaggio costiero, hanno rappresentato dalla fine degli anni ’50 un supporto all’economia domestica del centro industrializzato. Oggi costituiscono anche un luogo di aggregazione sociale.
Nel corso del pomeriggio saranno premiati anche i numerosi disegni realizzati in questi mesi dai bambini sul tema della pesca (il fiume Cornia, i retoni, l’ambiente) e sarà offerta una merenda ai partecipanti.
___________________________

VAL DI CORNIA: NUOVI PUNTI VENDITA PER LA PARKING PASS

Da questo sabato saranno attivi due nuovi punti vendita per la parking pass, tessera prepagata rivolta ai residenti dei cinque comuni della Val di Cornia proprietari o comproprietari di auto, che consente, al costo di € 35,00, soste illimitate nei parcheggi del Golfo di Baratti, del Parco della Sterpaia e, da quest’anno, anche per i parcheggi a servizio del Parco di Rimigliano, senza limiti di orario, per tutta la stagione 2012.

A Suvereto sarà possibile acquistare il pass presso l’Ufficio Turistico nei seguenti giorni:
–    lunedì, mercoledì, giovedì e sabato dalle 9.30 alle 12.30
–    martedì, venerdì dalle 16.30 alle 19.30
–    sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30
–    domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.00

Un nuovo punto vendita sarà attivo anche a Riotorto presso l’Informagiovani, nei seguenti giorni:
–    lunedì, giovedì, sabato dalle 9.30 alle 12.30
–    martedì dalle 20.30 alle 22.30
–    venerdì dalle 17.30 alle 19.30

Resteranno attivi i precedenti punti vendita. Ricordiamo che per l’acquisto è necessario presentare la carta di circolazione del veicolo da registrare e un documento di identità. Nel caso di veicoli intestati a società, dovrà essere presentata una dichiarazione del titolare in cui si specifica che il mezzo è dato in uso al dipendente, che deve essere residente nei comuni della Val di Cornia. Le tessere dovranno riportare il numero di targa del veicolo.  Informazioni – tel 0565 226445 / e-mail prenotazioni@parchivaldicornia.it
_______________________

LYMANTRIA, L’INTERVENTO TRA MARTEDÌ E MERCOLEDÌ PROSSIMO

Sarà effettuato con ogni probabilità tra martedì e mercoledì prossimo l’intervento per disinfestare il bosco del promontorio dalla lymantria dispar, promosso da Regione e Provincia in collaborazione con il Comune di Piombino.

Lunedì 14 maggio è prevista infatti alle 10,30 una nuova riunione riepilogativa a Palazzo Appiani con tutti i soggetti interessati per la sintesi delle azioni da programmare.
Venerdì 11, inoltre, è convocato un incontro con tutti i volontari e per coordinare le operazioni.
Il Comune ha pertanto emesso un’ordinanza con la quale si prevede la chiusura degli accessi al promontorio a scopo precauzionale per la durata dell’intervento.
Tra martedì e mercoledì dunque, se le condizioni metereologiche saranno confermate,  un elicottero sorvolerà a “fil di chioma”, a quota bassa e a punti fissi, spargendo sulla vegetazione del promontorio una sostanza utilizzata anche sulle coltivazioni biologiche, del tutto innocua per la fauna, la flora, le persone e per l’ecosistema forestale, ma che avrà un effetto selettivo soltanto sui bruchi.
L’azione del prodotto, che verrà ingerito dalle larve insieme alle foglie di cui si nutrono, si dispiegherà in poche ore, mentre il prodotto non ingerito verrà degradato dalla luce solare nell’arco di poco tempo dalla sua distribuzione senza lasciare residui.
L’intervento avrà bisogno di tutta una serie di condizioni necessarie alla sua buona riuscita: assenza di vento e di pioggia, adeguato sviluppo del bruco. Per questi motivi, l’operazione è stata decisa solo all’ultimo momento.
Nelle scorse settimane sono stati diffusi depliant illustrativi, manifesti e locandine con informazioni per tutta la cittadinanza.
______________________________

RECUPERO CONCORDIA, LE AZIENDE AL LAVORO PER UN PROGETTO DI SVILUPPO DEL TERRITORIO

Sinergia tra le aziende del territorio per l’operazione di recupero della nave Costa Concordia. Si è svolto questa mattina nella sala consiliare del palazzo municipale un nuovo incontro convocato dal sindaco Anselmi, con le aziende del territorio, le associazioni di categoria (Cna e Confindustria), i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, l’Autorità portuale.

Una riunione significativa e operativa durante la quale il sindaco ha aggiornato sui contenuti della riunione di sabato scorso con il presidente Rossi. Le  aziende presenti, invece, con il coordinamento delle associazioni di categoria,  hanno illustrato alcune ipotesi di lavoro che verranno presentate al tavolo regionale di prossima convocazione come proposta territoriale integrata.

“E’ molto importante che le aziende abbiano lavorato in maniera sinergica su questo, proponendo un progetto concreto per una commessa che dovrebbe partire già da fine maggio – afferma il sindaco – Al prossimo tavolo che sarà convocato dalla Regione parteciperemo con una nostra proposta concreta, frutto di un lavoro coordinato tra le imprese e le associazioni e basata in parte sulla logistica e in parte su lavori di carpenteria metallica”.

La prima fase della commessa, infatti, confermata dalla Micoperi, la società incaricata della rimozione della Concordia, vede la realizzazione dei cosiddetti “cassoni” che serviranno per stabilizzare la nave e consentirne il galleggiamento.  Piombino sarà interessata sia per le fasi di movimentazione in porto, con il trasporto via mare verso il Giglio di questi materiali, sia per la fase di costruzione dei cassoni e di altre strutture. Il tutto dovrebbe essere completato in tre mesi a partire dalla fine di maggio.
Le aziende locali coinvolte nello sviluppo e attuazione del progetto sono Siderpiombino, GB, Cominp, Bertocci, Lst, altre aziende dell’indotto locale e aziende specializzate.

Il progetto prevede la costruzione dei “cassoni” o moduli di galleggiamento all’interno del sito industriale che potranno essere realizzati o in un’area coperta e attrezzata oppure in un’altra area scoperta presso il porto di Piombino. Nel primo caso l’area potrebbe essere individuata a Montegemoli presso la Siderpiombino che dispone di aree attrezzate e mezzi di sollevamento, con costruzione del modulo e suo trasferimento via terra in una banchina interna all’interno dell’area Enel. La seconda soluzione prevede invece la costruzione di semilavorati presso le singole officine e il loro trasporto presso un’area di assemblaggio al porto, l’assemblaggio dei semilavorati, la realizzazione del “cassone” e il trasporto in banchina.
_____________________________

VENTURINA: TANTO INTERESSE PER IL SEMINARIO SULLA DISLESSIA

Un seminario che ha suscitato tanto interesse quello sulla dislessia che si è svolto a Venturina il 2 maggio scorso, organizzato dall’Istituto Comprensivo “G. Marconi” che ha sentito la necessità di promuovere l’iniziativa dal titolo “Dislessia. Scuola e servizi: ruoli e competenze” Il dirigente scolastico Anna Rosa Mattioli è intervenuta aprendo i lavori con i saluti e i ringraziamenti al Sindaco, ai relatori e a tutti i presenti, ha introdotto il tema del  semiario e presentato i Progetti dell’Istituto per i DSA, disturbi dell’apprendimento.

Il Sindaco Rossana Soffritti ha messo in evidenza l’impegno e il lavoro degli insegnanti che, nonostante i gravi  tagli e le scarse risorse, in collaborazione con le altre istituzioni e  Associazioni, sono riusciti a far fronte a questo problema così diffuso. Angela Marina Chiavaroli ha relazionato su “Legge 170/2010 e ruolo della scuola” mentre Tiziana Catalucci: “ USFMIA  e servizi rivolti ai DSA. Descrizione Progetto Screening proposto dalla Società della Salute nel 2007 a tutte le scuole primarie del territorio per la prevenzione ai Disturbi dell’apprendimento”. A seguire a cura di Patrizia Soldi : “L’aspetto emotivo dei  bambini con DSA”. Michela Soldi: “Tecnologie compensative in riferimento alla legge 170/2010. Breve presentazione dell’Associazione italiana dislessia e dei suoi servizi”. Annalisa Morganti: “Descrizione dei Laboratori rivolti ai ragazzi con DSA per l’utilizzo di ausili e strumenti informatici.”

Angela Marina Chiavaroli  ha tenuto le conclusioni  rivolgendo “un ringraziamento particolare al Sindaco, a tutti i presenti e  ai relatori che, con il loro prezioso contributo, hanno offerto notevoli spunti di riflessione. La finalità principale di questo seminario – ha detto la dott.ssa Chiavaroli – è stata quella di creare un momento di attenzione e riflessione ad una problematica che aspettava da anni una legge che tutelasse i ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) nel loro diritto allo studio. Oggi sicuramente attraverso il vostro intervento congiunto ci è ancora più chiaro che, per assicurare loro un processo formativo globale, è necessario lavorare in sinergia. Una sinergia che vede la collaborazione della famiglia, delle Istituzioni (scolastiche, sanitarie, locali… ) e delle associazioni.”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.5.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    42 mesi, 20 giorni, 11 ore, 39 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it