BERTINI: IN REGIONE SOLO IL PD LA PENSA COME SAN VINCENZO SU RIMIGLIANO

Riportiamo un commento di Nicola Bertini per il Forum del Centrosinistra per San Vincenzo sulla recente mozione passata in consiglio regionale sulla tenuta di Rimigliano. Leggiamo integralmente e a seguire il commento dell’assessore sanvincenzino apparso su “La Nazione” di ieri.

«Nel ringraziare Bandini (vedi il suo commento in coda, ndr.) che ci propone “la verità” – inizia Bertini –  vorremmo evidenziare un aspetto trascurato dall’Assessore. In Regione è rimasto il solo PD a pensarla come lui. La coalizione che un anno fa vinse le elezioni regionali s’è dissolta su un argomento di grande importanza e persino a partire da una mozione presentata da destra.

Sappiamo ormai bene che il piano approvato dall’Amministrazione permette la demolizione senza fedele ricostruzione persino dei poderi presenti nella Tenuta, sappiamo perfettamente che realizzare accrocchi d’appartamenti attorno ai poderi significa lottizzare quel tratto di costa, sappiamo perfettamente che il piano è stato creato pensando all’edilizia e non all’agricoltura.

Non è ormai solo il Forum del Centrosinistra a saperlo, Tutte le forze rappresentate il Consiglio Regionale, Pd escluso, se ne sono accorte.

Il segnale chiaro che i Comuni non possono più ignorare è che sui beni paesaggistici di tale rilevanza non si devono applicare le logiche della speculazione che hanno impoverito economia e paesaggio.

Il voto sulla mozione del PDL ha dimostrato che o le Amministrazioni lo capiscono con le buone o si arriverà allo scontro istituzionale. L’Assessore sanvincenzino farebbe bene, anziché ripetere il solito stornello, a prendere atto della bocciatura del piano e a predisporne uno nuovo che parta da altri principi guida.

Se non lo vuol fare per il nostro territorio – conclude Bertini – lo faccia almeno per togliere il PD regionale da un pericoloso isolamento politico».

 Nicola Bertini
Per il Forum del Centrosinistra per San Vincenzo

 

____________________

 La Nazione del 8-12-2011

SAN VINCENZO LA REPLICA DELL’ASSESSORE ALESSANDRO BANDINI

«A Rimigliano si recupera Non si demolisce niente, Dalla mozione del Pdl solo delle considerazioni errate»

COME ERA facile prevedere la notizia della mozione su Rimigliano approvata in consiglio regionale ha provocato una immediata reazione da parte dell’amministrazione comunale di san Vincenzo. L’assessore all’urbanistica Alessandro Bandini, interviene a proposito dell’articolo «La maggioranza va sotto in Regione». Bandini afferma che quanto riportato dal nostro giornale è incontestabile, ma «il testo della mozione del PDL è un pretesto che fa spazio a considerazioni errate, infondate. Sembra così rivelarsi l’obiettivo vero della mozione: ripetere dati e aspetti inesistenticonvinti che le cose più volte si ripetono, più divengono vere. Al contrario a Rimigliano».

BANDINI spiega che il progetto non prevede quelle che si afferma nella mozione del Pdl: «Non si demolisce, ma si recupera, non saranno 180 le residenze, non ci sarà il golf a 18 buche. Non si lottizza un tratto di costa. La verità, per la quale non c’è stato imbarazzo a rispondere alle osservazioni e non ci sarà imbarazzo nel rappresentarla in ogni occasione possibile, è che in 560 ettari di territorio su cui si applica un’ invariante agricola, si inserisce un sistema residenziale determinato dal recupero di volumetrie esistenti, si vedranno 3400 mq dati da annessi agricoli che potranno essere recuperati solo mantenendo quella destinazione, e infine in quel contesto si realizzerà una struttura di ospitalità turistica che non occuperà più di 6000 mq.».

«LA REALIZZAZIONE di questo richiede esplicitamente la determinazione di un Piano Aziendale di Miglioramento Agricolo Ambientale, quindi un concreto modo di vedere la conservazione del destino ambientale e di prevedere un’attività economica che la renda difendibile nel tempo. Questo per segnalare la differenza tra ciò di cui ci si affretta a parlare e quanto invece sarebbe bene conoscere ed aiutare ad affermarsi».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.12.2011. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

4 Commenti per “BERTINI: IN REGIONE SOLO IL PD LA PENSA COME SAN VINCENZO SU RIMIGLIANO”

  1. vento fiorentino

    non è vero, nel PD siamo in tanti a non essere d’accordo, ma per ora la linea dei piombinesi obbliga Rossi a farci seguire gli ordini di scuderia, forse per ordini ancora superiori o esterni. Ma penso che prima o poi le contraddizioni scoppieranno. Anche in Consiglio qualcuno comnincia a fare delle strane assenze, fateci caso.

  2. Simonetta

    le assenze erano state notate, altrimenti il PD avrebbe comunque avuto la maggioranza, anche se mancava alla votazione il gruppo di Sgherri che comunque aveva già presentato un’interpellanza a suo tempo. Speriamo che i PD col cervello autonomo siano davvero tanti e che si esprimano !! lo spero soprattutto per il futuro del partito che continuando così non andrà da nessuna parte

  3. antonio gramsci

    il processo di affarizzazione del pd è irreversibile è una legge dell’economia.se posso permettermi vorrei esservi utile e togliervi le illusioni.
    gli intrecci tra sponsor,banche,fondazioni,cooperative,assicurazioni che fine farebbero se si ferma la macchina degli affari anche solo per rimigliano o l’autostrada?
    il capitalismo losco ha bisogno di divorare grandi quantità di denaro come i dinosauri che al primo problema si sono estinti perchè si erano sviluppati troppo.

  4. antonio

    Egregi signori spiegate, non a me, ma ai vostri elettori, quali sono i motivi di così tanto interesse per una cessione di suolo, inserito in parco demaniale e quindi pubblico al solo scopo “speculativo” per dei privati?
    Perchè tanto interesse del comune a far approvare questa “ennesima” colata di cemento in un ambiente incontaminato? Forse tre bandiere nere non bastavano? Fosse stato il Cotone, o Torre del Sale, tanto per fare un esempio, avrei compreso, ma dentro un parco nazionale stupendo come Rimigliano…Suona storto.. Non credete?
    Ma poi ancora se il comune si battesse con tale impeto per una scuola, per un centro giovani, per un pronto soccorso,… Ma per un “albergo” a 4 stelle!!
    Suvvia, sindaco e assessore, illuminateci di quali vantaggi ne trarrebbe la popolazione tutta.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    65 mesi, 1 giorno, 2 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it