CANTIERI GIOVANISÌ: INCONTRO AL CENTRO GIOVANI DI PIOMBINO IL 13 DICEMBRE

 La Regione Toscana ha avviato il progetto Cantieri Giovanisì che prevede tutta una serie di azioni concrete in questa direzione sulla base di sei macro aree (Casa, Tirocini, Servizio Civile, Fare impresa, Lavoro, Studio e Formazione). A questo proposito martedì 13 dicembre si svolgeranno degli incontri a livello provinciale con operatori, amministratori, dirigenti comunali, Terzo settore, associazioni di categoria, sindacati, Centri per l’impiego e altri,  per informare adeguatamente sullo stato dell’arte del progetto. Per la provincia di Livorno l’incontro si svolgerà a Piombino, al Centro Giovani “F. De Andrè” dalle 10 alle 13. Piombino negli ultimi anni si è distinta per la promozione di numerose iniziative rivolte ai giovani, tra i quali anche i progetti di Servizio civile. Quello attualmente in corso si chiama “Integriamoci” e vede la presenza di 7 volontari che opereranno fino a novembre.

Molte sono dunque le opportunità che cerca di offrire la Regione Toscana. Per aiutare i giovani a uscire dalla famiglia e trovare un’abitazione autonoma, ad esempio, la Regione prevede, come prima azione, contributi per il sostegno al pagamento dell’affitto per giovani tra i 25 e i 34 anni, con un sostegno variabile da 1.800 a 4.200 euro all’anno (da un minimo di 150 a 350 euro al mese) a seconda delle fasce di reddito e tenendo conto della presenza e del numero di figli.

Nel campo del lavoro vengono promossi i tirocini e stage, retribuiti con borse di studio (a titolo di rimborso spese) di almeno 400 euro mensili.

Per aumentare le opportunità e il valore dell’esperienza di servizio civile, oltre a quelli previsti a livello nazionale, sono attivati progetti regionali in campi come la sanità, l’ambiente, l’istruzione, la cultura, l’aiuto alla persona, la protezione civile, l’immigrazione, la tutela dei consumatori, le pari opportunità, il commercio equo e solidale, la cooperazione internazionale. Anche in questo caso è previsto un contributo individuale di 433 euro mensili per 12 mesi.

A questo si aggiungono progetti per l’imprenditoria giovanile,  premi e prestiti garantiti per i giovani che intendono avviare aziende agricole, prestiti d’onore e altri incentivi per il diritto allo studio.

 Irene Caroti

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.12.2011. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 23 giorni, 1 ora, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it