GELICHI: SIAMO CERTI CHE LA SS.398 ARRIVI FINO AL PORTO?

La firma del Protocollo 2010 per la SS398

Lo “stravolgimento” dell’accordo sulla SS 398 dei quali gli ultimi 5 km dovevano essere realizzati dalla regione, ed ora invece si cerca di reinserirli dentro il progetto Autostrada (come già era nell’accordo 2008, ndr), e per questo è stata fatta nuova proposta al CIPE, ha innescato più di un dubbio, tra i quali quelli del consigliere d’opposizione Riccardo Gelichi. Leggiamo insieme integralmente.

«La maggioranza del governo piombinese ci ha sempre assicurato l’esistenza di tutto il finanziamento per la costruzione della SS 398 fino al porto, ed ai nostri inviti a leggere bene ciò che avevano firmato hanno sempre risposto che non sapevamo leggere.

Adesso apprendiamo che la Regione proporrà, in sede di parere da esprimere al CIPE sull’autostrada Rosignano-Civitavecchia, che la SAT realizzi la 398 fino al porto.  Dunque la SS 398 fino al porto non era ancora finanziata.

Non solo, adesso apprendiamo che il Ministero delle Infrastrutture si era impegnato (dove, quando, con quale atto?) a mettere a disposizione 25 milioni e che il Comune di Piombino, a sua volta, metterà a disposizione tutta la cifra mancante riversando per la 398 l’impegno finanziario che SAT aveva sottoscritto con il Sindaco per l’adeguamento della viabilità urbana ( vedi Fiorentina – Ghiaccioni ).

Dunque anche quella cifra “. fino a 20 milioni… ” che ci dicevano sarebbe stata utilizzata per la Fiorentina-Ghiaccioni se ne va da un’altra parte. La domanda che sorge spontanea è la seguente: c’è un progetto di fattibilità per il tratto di 398 Gagno-Porto e quanto costa? Non c’è un progetto, ma soprattutto siamo certi che quel tratto costerà molto di più di quanto Ministero e Comune abbiano stanziato.

Mentre si evince che anche la realizzazione del porto di Poggio Batteria è vincolata ad una strada molto dubbia nella sua fattibilità (e questo si sapeva dal 1999), come è altrettanto incerta la cantieristica nella Chiusa, anch’essa molto dipendente dai collegamenti viari.

Un’altra domanda: ma se le cose stanno in questo senso, non era più opportuno che fin dall’inizio il Comune di Piombino insieme alla Regione e a tutti gli altri Comuni intraprendesse una battaglia perché la SAT insieme all’autostrada si impegnasse a realizzare anche la SS. 398 fino al porto?»

 

                                                                                             Riccardo Gelichi

                                                                             Consigliere comunale Gruppo Misto

                                                                                  Portavoce di AscoltaPiombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.10.2011. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 22 giorni, 9 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it