AL VIA IL PERCORSO PARTECIPATIVO PER IL REGOLAMENTO URBANISTICO DI PIOMBINO

Scorcio del Comune di Piombino

Si avvia il percorso partecipativo per la definizione del Regolamento Urbanistico di Piombino, l’atto di governo del territorio che stabilisce le regole generali per l’uso degli spazi, le scelte strategiche, gli obiettivi e i programmi già contenuti nel Piano Strutturale d’Area. Lunedì 20 giugno a Piombino parte il primo momento di consultazione al porticciolo di Salivoli.

Come tradizione (è già avvenuto anche con i Fanghi di Bagnoli e con il percorso partecipato di Baratti) l’amministrazione comunale piombinese avvia un importante momento di partecipazione su scelte importantissime per la città proprio quando la gente vorrebbe staccare la “spina”, in estate, dopo un anno di lavoro, che è stato, per la crisi in atto, anche particolarmente difficile.  Se poi gli amministratori troveranno persone nervose o poco disponibili speriamo almeno non dicano che non se lo aspettavano… visto che «il percorso punta ad ampliare la rete degli attori locali, con un’attività di coinvolgimento capillare dei cittadini sul territorio e nei singoli quartieri». Il percorso si concluderà a fine settembre.

Lunedì 20 giugno, infatti, si svolgerà il primo momento di ascolto e confronto, in occasione della festa promossa al porto di Salivoli dal quartiere. A partire dalle 17, sarà allestita una postazione polifunzionale, già sperimentata al Rivellino nei giorni del festival Quanto Basta, dove i cittadini, sulla base dell’esposizione di foto aree del territorio comunale e di uno strumento telematico, il Geoblog, potranno esprimere le loro osservazioni su alcune temi stratetici della città: la qualità degli spazi pubblici, l’offerta e la localizzazione dei servizi pubblici, il miglioramento della viabilità e del sistema dei parcheggi, la distribuzione della rete commerciale e gli interventi per migliorare l’offerta ricettiva e per promuovere il turismo.

L’obiettivo è quello di raccogliere, visualizzare e diffondere idee, riflessioni, segnalazioni di elementi di valore e di criticità del territorio che saranno rese poi in una mappa finale che riporterà le osservazioni dei cittadini.

“Il coinvolgimento dei cittadini su questi temi è molto importante, perchè si tratta di temi strategici che sono alla base della definizione del Regolamento Urbanistico e che riguardano la qualità della vita a Piombino – dice l’assessore all’urbanistica Luciano Francardi –  Le osservazioni e le proposte che arriveranno dai cittadini consentiranno all’amministrazione di fare delle scelte più consapevoli  e serviranno a rafforzare il patrimonio democratico del territorio”.

La postazione itinerante con il Geoblog, sarà presente infatti durante il mese di giugno e luglio in molte altre occasioni nei quartieri: il 23 giugno in occasione della Notte dei Falò al Porticciolo di Marina dalle 18; il 24 giugno al Centro commerciale Coop di Salivoli dalle 9 alle 12; il 24 giugno dalle 17 alle 20 di fronte al supermercato Coop di Riotorto; sabato 25 giugno dalle 9 alle 12 al Cotone in occasione del mercato della filiera cort, il 2 luglio dalle 9 alle 12 al mercato settimanale di Riotorto e lo stesso giorno, dalle 18, alla Sdriscia in occasione di una festa del quartiere, domenica 3 luglio per il mercato degli ambulanti nella zona dei Portici in centro.

Nel mese di luglio sono previsti inoltre 4 laboratori di discussione per ogni quartiere, che si svolgeranno tutti a partire dalle 21 in luoghi aperti, a cui possono partecipare tutti gli interessati iscrivendosi dal sito web del Comune oppure recandosi all’Urp o presso il proprio quartiere. Il primo appuntamento è previsto per il 6 luglio a Riotorto di fronte alla sede del Comune; seguirà Salivoli, centro commerciale Coop, il 7 luglio; Piazza Sant’Antimo nel centro storico il 14 luglio e Populonia, giardini pubblici di viale Etruria, il 15 luglio. Il 20 luglio questa prima parte di lavoro verrà restituita in un incontro pubblico che si svolgerà al Rivellino.

L’insieme dei risultati emersi dai momenti di ascolto e dai laboratori saranno successivamente discussi con associazioni, imprenditori e categorie economiche della città in un nuovo laboratorio in programma i primi di settembre, mentre i risultati di tutte le attività di partecipazione saranno restituiti alla fine di settembre.

Dal sito del Comune di Piombino, www.comune.piombino.li.it, è scaricabile la guida al percorso partecipato con il calendario degli incontri, il modulo d’iscrizione ai laboratori ed è possibile consultare e utilizzare liberamente il Geoblog, cliccando sull’apposito link.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.6.2011. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 24 giorni, 16 ore, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it