PIOMBINO: AMARTYA SEN AL FESTIVAL DELL’ECONOMIA ECOLOGICA

Quella di mercoledì 25 maggio è la giornata che il «Quanto Basta» dedica all’economia e alla necessità di rifondare un modello economico “giusto” alla cui base ci siano l’ambiente, la sostenibilità e la giustizia sociale. Gli incontri di questa giornata vogliono offrire lo spunto per riflettere e per mettere in discussione il modello di sviluppo fondato sull’accumulo di ricchezza come sinonimo di benessere e sullo spreco di fonti energetiche non rinnovabili, a favore di una crescita improntata sulla compatibilità ambientale, sulla sicurezza sociale e sull’equità distributiva.

Primo appuntamento alle 9.30 al Castello con il convegno “Per un’economia giusta” Coordinato da Tommaso Luzzati, docente di economia ecologica all’Università di Pisa, interverranno Gianfranco Bologna, direttore scientifico del WWF, Luca De Biase, caporedattore di Nòva 24, Alessandro Volpi, docente di geografia politica ed economia all’Università di Pisa, e infine Alessandro Bianchi, amministratore delegato di Nomisma Energia srl.

A seguire, alle 12.00 sempre al Castello si terrà il convegno “Economia ecologica e governo del territorio”, senza dubbio uno dei momenti più attesi del Festival: parteciperà infatti il Premio Nobel per l’Economia Amartya Sen. Al convegno interverranno anche Gianni Anselmi, sindaco di Piombino, Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, e Franco De Felice, caporedattore del TGR Toscana e coordinatore dell’incontro.

Il Castello sarà anche lo scenario per la prima delle due lezioni magistrali in calendario al Quanto Basta Festival. Ancora Amartya Sen, alle 15.30, introdotto dal sindaco Gianni Anselmi parlerà degli scenari economici globali delineando le prospettive possibili per una nuova economia.

Alle 15.30, in Piazza della Costituzione, appuntamento con il laboratorio per ragazzi “EDU – Il pulmino sostenibile: sali e gioca all’aria pulita”, a cura di TIEMME. Alle 16.30 si terrà l’incontro “Produrre meno rifiuti, recupero e riciclaggio” con Duccio Bianchi – Direttore Ambiente Italia s.r.l. a cui seguirà il laboratorio”Rifiuti in gioco”, a cura di Asiu.

Alle 17.30, il Quanto Basta Festival si sposta, infine, al Rivellino con il convegno “Piombino Futura: bonifiche, sorvegliate speciali” coordinato da Daniele Fortini, presidente di Federambiente. Interverranno Anna Rita Bramerini, assessore all’Ambiente e all’Energia della Regione Toscana, Altero Matteoli, Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Marco Lupo, direzione generale per la qualità della vita del Ministero dell’Ambiente, Luciano Guerrieri, presidente Autorità Portuale Piombino ed Elba, e il sindaco Gianni Anselmi.

Gli appuntamenti della sera:

Per la sera, alle 21.30 al Rivellino presentazione della rassegna “Cinemambiente” di Stefano Beccastrini a cui seguirà la proiezione del film di Vittorio De Seta “Lettere dal Sahara” (Italia, 2004). Film di fiction girata con uno stile semidocumentaristico, narra l’odissea di un giovane senegalese di fede islamica, Assane, costretto a lasciare – a causa della morte del padre – gli studi universitari e clandestinamente immigrato in Italia; il suo vagare per la nostra penisola, tra Lampedusa e Villa Literno e tra Firenze e Torino; la difficile ricerca di un lavoro e di un permesso di soggiorno; il complicato rapporto tra le sue idee e i suoi costumi (anche religiosi) e la realtà italiana (fatta anche di razzismo); infine, il suo ritorno nel natio Senegal.

In Piazza Bovio, alle 21.30 appuntamento con il concerto dei  VIRGINIANA MILLER, primo appuntamento con la musica e lo spettacolo che il festival dedica ad una selezionata rosa di “Artisti a Km0”.

Il gruppo livornese (Antoni Bardi – chitarre / Matteo Pastorelli – chitarre / Daniele Catalucci – Basso / Valerio Griselli – Batteria / Giulio Pomponi – tastiere/piano /  Simone Lenzi – parole e voce) fa tappa al Quanto basta Festival  con il  tour “Il primo lunedì del mondo”, dal nome del loro quinto album di inediti. Fra le 11 nuove tracce, ”L’Angelo Necessario” compare nella colonna sonora del film di Paolo Virzì “La Prima Cosa Bella”. Da alcune scene inedite del capolavoro del regista livornese è tratto anche il video di “Acque Sicure”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.5.2011. Registrato sotto ambiente/territorio, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 20 giorni, 2 ore, 22 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it