RENAULT E SAMSUNG TRIONFANO AL PREMIO SAN BERNARDINO

Renault con “Drive the change” e Samsung con la campagna “Blue Earth” hanno vinto l’edizione 2010 del Premio San Bernardino per la pubblicità socialmente responsabile. Il riconoscimento, organizzato dalla Diocesi di Massa Marittima – Piombino in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, l’Università degli Studi di Pavia e l’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali della Cei – Conferenza Episcopale Italiana, è stato assegnato sabato 6 novembre, nella cittadina medievale.  La giuria ha deciso di premiare la campagna Renault quale «esempio di comunicazione istituzionale particolarmente incisiva ed efficace, che segna una coraggiosa svolta nei confronti del pubblico, a favore della sostenibilità ambientale e di un nuovo concetto di automobile».

Il Premio Giovane Consumatore è stato invece assegnato dai ragazzi dell’Istituto “Fibonacci” di Follonica, del “Marco Polo” di Cecina, del “Luigi Einaudi” di Grosseto alla campagna Samsung, «per un linguaggio espressivo particolarmente accattivante, e per la sua capacità di veicolare nei giovani, tra i principali fruitori di hi-tech e telefonini, inediti valori di sostenibilità, generalmente estranei ad oggetti di consumo di questo tipo».

Monsignor Giovanni Santucci, per molti anni vescovo di Massa Marittima-Piombino e attuale responsabile della Chiesa di Massa Carrara-Pontremoli, la persona che più di ogni altro ha voluto dedicare un premio a San Bernardino – il protettore dei pubblicitari, nativo proprio della cittadina toscana -, ha indirizzato un forte messaggio di responsabilità, puntando l’attenzione soprattutto sui giovani «fruitori meno attrezzati alla ricezione dei messaggi pubblicitari, per cui è necessario avere sempre il primo pensiero e rivolgere particolare importanza».

Accanto al riconoscimento ufficiale, dopo il grande successo degli scorsi anni, si è tenuta la terza edizione del Premio “Progetto Scuole”, uno speciale contest creativo tra i ragazzi degli istituti superiori della provincia di Grosseto e Livorno. Lo sponsor Intesa San Paolo ha messo a disposizione il materiale perché potessero essere create delle originali campagne pubblicitarie, naturalmente di contenuto etico, da parte dei ragazzi. Al primo posto la classe V°B dell’Istituto “Luigi Einaudi” di Grosseto. Per i vincitori la grande soddisfazione di vedere pubblicati i frutti del proprio lavoro su alcuni quotidiani locali e nazionali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.11.2010. Registrato sotto Foto, Giovani e Sapere, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 20 giorni, 9 ore, 54 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it