VAL DI CORNIA: I PARCHI NELLA MORSA DI APPETITI PRIVATI?

Riportiamo un comunicato congiunto delle liste civiche Comune dei Cittadini, Forum per San Vincenzo e Uniti per Suvereto che organizzano il 12 novembre un’assemblea pubblica intitola “I nostri parchi nella morsa di appetiti privati” per denunciare lo smarrimento dei Comuni sulla sovracomunalità e sul governo del territorio.

«I fatti confermano – inizia il comunicato congiunto –  che su sovracomunalità, piani strutturali e parchi i Comuni della Val di Cornia marciano in ordine sparso. San Vincenzo ha un proprio piano strutturale e ne fa un altro in modo autonomo. I Comuni di Piombino, Campiglia e Suvereto, dopo aver approvato un piano strutturale unitario lo hanno modificato separatamente e ora stanno approvando separatamente anche i Regolamenti Urbanistici. Di Sassetta non c’è notizia.

Anche per i parchi procedono in forma separata, con scelte che denunciano un pericoloso smarrimento del valore di quei territori.

A Rimigliano, anziché affrontare il tema dell’agricoltura e dello straordinario paesaggio rurale, la variante permette di costruire nel parco un nuovo albergo di 6.000 mq. e di trasformare in seconde case 17.000 mq. di volumi rurali.

A Baratti il piano particolareggiato si concentra su commercio, ricettività e spiagge attrezzate, in un territorio che ha enormi potenziali archeologici. Da questi si doveva partire perché le ricadute economiche non saranno generate da una nuova spiaggia attrezzata a Baratti o da servizi commerciali a Caldanelle, ma dalla capacità di conservare l’integrità di quei luoghi che rappresentano eccezionali “marchi” per l’attrazione culturale e turistica di tutta la zona.

A San Silvestro il tema degli ultimi anni è stato il contenimento degli effetti negativi della cava di Monte Calvi sul parco. Ora il Comune esita anche a chiedere il vincolo storico per il complesso archeologico dell’Etruscan Mines e non lo include tra i beni da acquisire nei prossimi anni.

Sono fatti che parlano di frammentazione amministrativa, perdita di visione strategica, cedimenti alla rendita, in una cornice istituzionale che vede i Comuni del tutto immobili dopo la soppressione del Circondario.
Per discutere di questi problemi le liste civiche Comune dei Cittadini, Forum di San Vincenzo e Uniti per Suvereto hanno indetto un’assemblea pubblica per venerdì 12 novembre, alle ore 21, presso la saletta comunale di Venturina.

All’assemblea sono invitati a partecipare cittadini, amministratori, associazioni,  partiti e comitati che si sono fatti promotori della tutela del patrimonio culturale e paesaggistico».

Comune dei Cittadini, Forum per San Vincenzo, Uniti per Suvereto
4 novembre 2010

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.11.2010. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 0 giorni, 12 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it