PIOMBINO: AL VIA LA NUOVA STAGIONE TEATRALE

Dal 22 novembre una parata nomi celebri varcherà il teatro al Metropolitan  con la nuova stagione teatrale.  Fra gli altri Gullotta, Papaleo Covatta & Iachetti, Columbro, Elio e, per finire, Ornella Muti.

Dopo i risultati importanti ottenuti nella passata stagione, si rinnova anche per il 2010/2011 l’appuntamento con il cartellone di prosa del Teatro Metropolitan di Piombino, realizzato grazie alla felice collaborazione tra il Comune di Piombino e la Fondazione Toscana Spettacolo, il circuito regionale di distribuzione delle arti e della cultura del teatro.
Anche quest’anno il frutto del lavoro comune dei due enti è un cartellone di qualità –  con otto titoli programmati da novembre a marzo – che ambisce a rivolgersi non solo ai tanti abbonati che da anni seguono fedelmente la programmazione del teatro, ma anche a fasce di nuovo pubblico, grazie ad un proposta artistica che miscela repertorio classico e moderno con incursioni nella danza.

Di indiscutibile richiamo gli artisti che sfileranno sul palcoscenico del teatro: Leo Gullotta, Rocco Papaleo, Kledi Kadiu in ‘non solo bolero’; i surreali Giobbe Covatta e Enzo Iachetti; Marco Columbro e Paola Quattrini campioni del teatro brillante; Elio con un originale e inedito Gian Burrasca; Sandro Lombardi e Iaia Forte con uno dei migliori titoli di Testori e, a chiudere, la ‘debuttante’ (teatralmente parlando) Ornella Muti.

Il cartellone si apre dunque lunedì 22 novembre alle ore 21 all’insegna del grande Shakespeare portato in scena da Leo Gullotta che, con la sua brillante e irresistibile vis comica affronta per la prima volta il grande bardo vestendo i panni di Falstaff, il protagonista de Le allegre comari di Windsor per la regia di Fabio Grossi (produzione Nuova Teatro Eliseo).
Dopo il grande successo, anche personale, ottenuto con il film Basilicata coast to coast Rocco Papaleo sarà sicuramente uno dei protagonisti del teatro della stagione in corso grazie allo spettacolo Eduardo più unico che raro!, quattro atti unici del grande De Filippo, in scena (martedì 30 novembre) con un giovane attore Giovanni Esposito e la regia di Giancarlo Sepe, per uno spettacolo multicolore e multiforme (prod. Gli Ipocriti).
Da icona, sex simbol e stella di Amici (uno dei programmi televisivi più seguiti dai ragazzi), a protagonista di uno degli spettacoli di danza più affascinanti della prossima stagione, Kledi Kadiu calcherà il palcoscenico del Metropolitan con Non solo bolero (martedì 14 dicembre). Il ballerino, esempio dell’artista che ce l’ha fatta tra mille difficoltà, danzerà sulle splendide melodie di Maurice Ravel, Carl Orff, intervallate da musiche originali e canzoni che compongono la suggestiva colonna sonora.

Mercoledì 26 gennaio sarà la volta di due grandi talenti comici con la “strana coppia” Giobbe Covatta-Enzo Iachetti per la prima volta insieme in teatro con lo spettacolo Niente progetti per il futuro di Francesco Brandi, una delle nuove e interessanti voci della drammaturgia italiana.
Divertimento assicurato con lo spettacolo Daddy Blues di Bruno Chapelle e Martyne Visciano, grazie a tre capisaldi della commedia brillante italiana che compongono il cast: Marco Columbro e Paola Quattrini, interpreti, e Vincenzo Salemme, regista (martedì 8 febbraio).
Istrionico e impertinente, vulcanico e imprevedibile, ironico e irriverente è, martedì 22 febbraio, il Gian Burrasca, un musical interpretato dall’ormai celeberrimo Elio che ripropone dopo oltre quarant’ anni il personaggio protagonista del Giornalino di Vamba. La regia è firmata da Lina Wertmüller (che fu già autrice e regista dello sceneggiato televisivo), la colonna sonora porta la firma prestigiosa di Nino Rota (cui proprio nel 2011 ricorre il centenario della nascita).

Lunedì 7 marzo è di scena lo spettacolo con cui il regista Federico Tiezzi rende omaggio ai 150 anni dell’Unità d’Italia, I promessi sposi alla prova, la riscrittura del capolavoro manzoniano secondo il “gigante” della letteratura del Novecento, Giovanni Testori, interpretato, tra gli altri, da Sandro Lombardi e Marion D’Amburgo.
Chiude la stagione, giovedì 17 marzo, la commedia spietata e grottesca firmata da Gianni Clementi, L’Ebreo interpretata da una un’intensa quanto inedita Ornella Muti, affiancata da Pino Quartullo e Enrico Bonucci, diretti da Enrico Maria Lamanna. Una prova convincente per un’attrice icona del cinema e della bellezza italiana degli anni settanta (prod. Mythos Group).

Insieme al teatro e alla danza si rinnova inoltre l’appuntamento con la musica dell’Orchestra Regionale Toscana che quest’anno prevede quattro concerti a partire dal 21 dicembre con Schubert, Deutsche Messe D.872 per coro a 4 voci e Puccini, Messa per soli, coro a 4 voci e orchestra; direttore Giuliano Carella, Leonardo Caimi  tenore, Mirco Palazzi  basso, Coro del Maggio Musicale Fiorentino, Piero Monti  maestro del Coro.
Gli appuntamenti proseguono poi lunedì 10 gennaio con il concerto per clarinetto e orchestra K622 di Mozart e la Sinfonia n. 6 op. 74 “Patetica” di Cajkovskij; giovedì 31 marzo con una serata dedicata a Chopin diretta da Julian Kovatchev con Pietro de Maria al pianoforte e mercoledì 18 maggio con De Falla e Schubert, Giordano Bellincampi direttore, Romina Basso mezzosoprano. Da lunedì 11 ottobre al via la campagna abbonamenti.

Per informazioni Comune di Piombino. Ufficio Cultura tel. 0565 63296 – tel. 0565 63392. gfabbri@comune.piombino.li.it
Teatro Metropolitan: tel. 0565/30385 – metropolitan@interfree.it

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.9.2010. Registrato sotto cultura, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    40 mesi, 25 giorni, 15 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it