NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DELL’11 SETTEMBRE 2010

SUVERETO: NO DEI COMMERCIANTI AL NUOVO CENTRO COMMERCIALE

I commercianti di Suvereto chiedono al Comune che sia cancellata la previsione di un nuovo centro commerciale a ridosso del centro storico. Lo hanno fatto con una “osservazione” al Regolamento urbanistico indirizzata al sindaco e sottoscritta dalla maggior parte dei titolari di attività commerciali del centro storico e da quelli di via Don Minzoni e via Dante Alighieri.

Il Regolamento urbanistico in corso di approvazione prevede infatti  in loc. Il Logo un nuovo “complesso edilizio a destinazione commerciale e di servizio”. I firmatari dell’istanza ritengono che l’apertura di un centro per attività commerciali nella tipologia “media struttura di vendita” per 700 mq di superficie verrebbe a configurarsi come un danno per le piccole attività commerciali del centro urbano di Suvereto. Queste dovrebbero invece essere salvaguardate per la vitalità del centro storico e dell’intero capoluogo a favore della qualità della vita dei residenti e dell’attrazione turistica di Suvereto. La previsione urbanistica, che è riservata ad una esclusiva e ben individuata ditta (Conad) e quindi non aperta alla libera iniziativa imprenditoriale, appare inoltre incompatibile anche con il progetto del cosiddetto “centro commerciale naturale” a cui aderisce attualmente la maggior parte delle attività suveretane.

Il problema era stato discusso nelle assemblee pubbliche indette da Uniti per Suvereto, dove anche la Confesercenti aveva manifestato il proprio interessamento, annunciando proprie osservazioni che però non sono state ancora rese note ai commercianti.

In conclusione i commercianti, con l’osservazione già consegnata al protocollo del Comune, chiedono lo stralcio del supermercato e “l’esclusione di ogni destinazione commerciale, limitando la previsione ad una struttura di servizio da destinare a servizi sanitari e assistenziali di interesse locale”.

Uniti per Suvereto

________________________________________________________

UNA MOSTRA DI OGGETTISTICA BIRRARIA A PORTA A TERRA

Boccali, bottiglie, sottobicchieri, lattine, tappi, etichette riguardanti l’oggettistica birraria. Oltre 500 oggetti raccolti dal collezionista piombinese Pietro Nelli nel corso di frequenti viaggi all’estero, saranno esposti in una mostra che si apre domani, sabato 11 settembre alle 16,30 nella saletta del quartiere Porta a Terra in via dell’Arsenale 4.

Tra gli oggetti più interessanti i boccali ufficiali dell’Oktober Fest di Monaco, raccolti dal ’78 in poi e tanti altri oggetti e materiali che, oltre a rappresentare delle curiosità, testimoniano i cambiamenti intervenuti in questo settore nel corso degli ultimi decenni.

La mostra rimarrà aperta fino al 19 settembre con orario 16,30-19,30 ed è organizzata dal consiglio del quartiere Porta a Terra Desco.

_________________________________________________

VAL DI CORNIA E L’AQUILA UNITE A PASSO DI DANZA

Dopo il terremoto che l’anno scorso devastò l’Aquila e molti paesi limitrofi, anche dalla Val di Cornia partì uno slancio di solidarietà gettando le basi di un’amicizia che dura ancor oggi.

Nei giorni scorsi un gruppo di 12 allieve della Scuola di Danza dell’Aquila, già protagonista di uno spettacolo di solidarietà al Metropolitan di Piombino organizzato dall’Arci, è stata ospite per qualche giorno in Val di Cornia per iniziativa dell’Arci Uisp. Il gruppo accompagnato dall’insegnante di danza Assunta Mariani ha soggiornato e visitato la zona, i parchi e i centri storici ed è stato ricevuto nei comuni di Piombino e Campiglia. A Campiglia è stata direttamente il sindaco Rossana Soffritti ad accogliere le ragazze esprimendo la soddisfazione per l’iniziativa.

_____________________________________

CAMPIGLIA:  I PRINCIPALI LAVORI DI ASFALTATURA NEL COMUNE

Periodicamente l’amministrazione comunale di Campiglia programma interventi di rifacimento o ripristino di asfaltature stradali, sono tra i lavori più attesi dai cittadini, infatti buche e strade dissestate sono i problemi più segnalati.

Proprio in questo periodo è in corso un programma di lavori consistente e ad oggi i lavori di asfaltatura eseguiti hanno interessato varie zone urbane e industriali: Via dei Muratori nella zona industriale di Venturina, un tratto di via Cerrini, il tratto finale di Via Gorizia, Via Leonardo da Vinci e il parcheggio nella zona delle Scuole Altobelli vicino all’asilo nido ” I Colori del Mondo “. Ripristino di Via Indipendenza, Via unità Sindacale, Via Santa Croce e Via Aldo Moro a Campiglia. Inoltre sono state eseguite varie riprese in tratti vari di piccola entità.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.9.2010. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 23 giorni, 23 ore, 38 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it