NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 26 GIUGNO 2010

SAN VINCENZO: DAL 30 GIUGNO REVISIONE DELLA TOPONOMASTICA

Dal prossimo 30 giugno, in previsione del Censimento Istat di ottobre 2011, il comune di San Vincenzo avvierà le operazioni di revisione della toponomastica e della numerazione civica.

Due incaricati della società aggiudicataria del progetto di rilevazione, nei prossimi mesi saranno presenti sul nostro territorio e svolgeranno il rilievo delle targhette dei numeri civici, delle vie e in generale degli accessi esistenti. Contestualmente verrà effettuata anche una ricognizione del patrimonio edilizio esistente.

Il rilievo, che riprenderà nel mese di settembre dopo la pausa di agosto, non sarà effettuato per fini fiscali o di altro tipo di accertamento ma consisterà in un esame fotografico e funzionale all’esterno dei fabbricati per verificarne la corretta attribuzione della numerazione civica e per rilievi finalizzati ad una appropriata impostazione della banca dati del sistema informativo territoriale.

Attraverso la revisione il comune potrà aggiornare le proprie banche dati, favorendo così un’erogazione di servizi più efficiente per cittadini ed imprese.

Per informazioni di carattere generale si può contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico al numero 0565/707246 mentre per problematiche più specifiche il dirigente Area Servizi Generali dott. Ghelardini al numero 0565/707205 o Gian Luca Luci 0565/707212.

Certi della disponibilità della cittadinanza in merito alla presenza dei rilevatori nel nostro territorio, si ringrazia per la collaborazione.

_________________________________________________________________

PIOMBINO AL VIA I LAVORI DEL GAS A MONTEGEMOLI

E’ stata avviata oggi da Toscana Energia un’importante opera di estensione della rete gas che interessa la frazione di Montegemoli, nel Comune di Piombino.

Per presentare il progetto, il Comune di Piombino e il quartiere Porta a Terra Desco organizzano un’assemblea il prossimo 29 giugno alle 17 presso la sala del Multizonale di Fiorentina alla quale parteciperanno rappresentanti di Toscana Energia insieme all’assessore ai lavori pubblici Lido Francini.

“L’avvio di questi lavori è un risultato importante – dice Francini – frutto di una progettazione avviata da tempo con l’azienda. Si tratta del primo stralcio dei lavori, che proseguiranno poi in futuro con l’estensione del servizio anche ad altre zone limitrofe. Durante le operazioni di scavo e di posizionamento delle condutture non ci saranno cambiamenti di viabilità o chiusura di strade, dal momento che tutto l’intervento interesserà solo terreni privati”.

Il progetto complessivo di Toscana Energia, approvato dall’amministrazione comunale, prevede la realizzazione di circa 1.800 metri di rete per la distribuzione del gas metano in media pressione, di cui 200 per completare la rete già realizzata in località Fiorentina.

“Realizzare interventi come questi”, dichiara il presidente di Toscana Energia Lorenzo Becattini – significa valorizzare piccoli centri abitativi della nostra Toscana. Sono operazioni che favoriscano la residenza nelle piccole località e, soprattutto, estendono sul territorio la possibilità di usufruire di un servizio dotato di una qualità ambientale ed economica rilevante rispetto ad altri prodotti energetici”.

La prima fase dei lavori riguarderà le strade comunali di via Adige, via Arno, via Brenta e via Isonzo; successivamente la posa della tubazione interesserà la strada Provinciale n. 23 della Principessa, l’attraversamento ferroviario per accedere alla zona industriale di Montegemoli ed alcuni terreni di proprietà di privati. L’opera permetterà di rendere disponibile il servizio presso circa 100 utenze e sarà portata a completamento entro dodici mesi.

Sono già avviati i contatti con RFI per quel che riguarda l’attraversamento della ferrovia Piombino – Campiglia.

______________________________________

APERTURA DEL CIRCOLO MINERARIO A CAMPIGLIA

Il circolo minerario a Campiglia Marittima fondato nel 1968 dal circolo mineralogico toscano, è un interessante museo che raccoglie reperti di minerali che venivano estratti nelle vicine miniere. L’esposizione di questi minerali si è pian piano accresciuta, raccogliendo materiali provenienti da tutta la Toscana e da altre regioni d’Italia oltre a minerali brasiliani, marocchini e sudafricani.

Il museo è aperto ai visitatori dal 15 luglio al 15 settembre 2010, la mattina dalle ore 10.00 alle ore 12.30 ed il pomeriggio dalle ore 17.00 alle ore 20.00 con chiusura il lunedì. Dal 20 luglio al 31 agosto 2010, invece, il museo oltre al suddetto orario farà anche apertura serale dalle ore 21.00 alle ore 23.00.

___________________________________________

4° FESTA DEL VOLONTARIATO A VENTURINA

Sabato 26 e domenica 27 giugno si svolgerà presso i giardini di Piazza Firenze a Venturina la quarta Festa del Volontariato organizzata dalla Consulta del Sociale in collaborazione con il Comune di Campiglia Marittima.

Le due serate, dalle ore 21.00 alle ore 24.00, saranno all’insegna del ballo liscio con “Tequila Band” il sabato e “Lo Zodiaco” la domenica. Le due serate proporranno, poi, il bar e specialità gastronomiche. Alla festa parteciperanno anche Avis, Croce Rossa Italiana, Spazio H, Auser, Acat, Sezione soci Coop e Polisportiva Arci Uisp.

____________________________________________

AVIS: SUCCESSO DELLA FESTA DEL DONATORE A VENTURINA


Successo per la dodicesima Festa del Donatore Avis svoltasi dal 17 al 20 giungo ai giardini di piazza Firenze a Venturina. Spettacolo, socialità , intrattenimento, informazione e approfondimento culturale sui temi della donazione hanno caratterizzano anche quest’anno la festa. Nel ricco programma spazio particolare ha avuto la conferenza della domenica sul tema “Donazione e Volontariato.

E’ sempre emergenza?” tenuta alla Sala della Musica. A fare gli onori di Casa il presidente locale Avis Ego Papi. Si è avuta la partecipazione del rappresentante regionale Avis, del sindaco di Campiglia Marittima Rossana Soffritti e dell’assessore alle politiche sociali Simona Casini, dell’on. Silvia Velo del responsabile della Sezione Aferesi trasfusionale di Livorno dott. Palla, del responsabile della Sezione trasfusionale di Piombino dott. Niglio, del direttore sanitario di Piombino e Cecina.

Gli interventi hanno messo in risalto la funzione sanitaria e di coesione sociale del gesto della donazione: in un momento di crisi economica e culturale che rischia incidere negativamente sulla coesione sociale il gesto del donare sangue e la promozione di questo gesto sono un’ancora di salvezza, un punto di riferimento verso un senso civico e di giustizia che non devono essere dispersi. Ottimi i dati sulle donazioni in Val di Cornia registrati nel 2009 e stabili nel 2010, ottima l’“agendona” regionale per la programmazione di tutte le attività dei centri trasfusionali toscani che per il presidente regionale ha fatto uscire dall’emergenza, ma l’Avis locale non abbassa la guardia: “quando siamo chiamati a sollecitare le donazioni perché è slittato un intervento – ha detto Capitani – vuol dire che l’emergenza qualche volta c’è. Ecco perché è necessario continuare a lavorare sempre”.

Un appello è stato rivolto al presidente regionale affinché si faccia portatore presso la presidenza e l’assessorato alla salute della Regione della necessità di non tagliare l’organico dei centri trasfusionali, dei quali peraltro non solo è stata sottolineata la professionalità, ma anche la disponibilità e il grande spirito di servizio grazie ai quali, pure nelle difficoltà di personale, il lavoro è stato svolto a livelli alti. Come ogni anno dopo la conferenza sono stati consegnati i riconoscimenti ai donatori ed è stato offerto un pranzo preparato dai volontari agli oltre 200 partecipanti.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.6.2010. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 19 ore, 31 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it