GRUPPO ASA: IL CONSIGLIO DI SORVEGLIANZA APPROVA IL BILANCIO 2009

Valore consolidato della produzione a 114,6 milioni di euro, margine operativo lordo (MOL) a 15,1 milioni di euro, risultato operativo (EBIT) a 4,7 milioni di euro e un utile netto consolidato di 1,6 milioni di euro: questi, in sintesi, i principali dati di bilancio consolidato del 2009 approvati oggi dal Consiglio di Sorveglianza di ASA SpA, società del Gruppo ASA operante nei settori dei servizi idrici integrati, della distribuzione gas e delle energie rinnovabili nel territorio ATO5 Toscana Costa.

L’esercizio 2009 si è chiuso con un valore consolidato della produzione di 114,6 milioni di euro (112,7 milioni di euro al 31.12.2008) e un margine operativo lordo di 15,1 milioni di euro (12,5 milioni di euro al 31.12.2008). Il miglior risultato è imputabile all’incremento dei ricavi regolati per l’esercizio 2009, sia sul versante AATO sia AEEG, complessivamente per 2,5 milioni di euro, parzialmente compensati dai minori ricavi diversi per 0,8 milioni di euro. Il risultato operativo è pari a 4,7 milioni di euro (3,6 milioni di euro al 31.12.2008), dopo ammortamenti per 5,3 milioni di euro, oltre a 5,0 milioni di euro di ulteriori accantonamenti e svalutazioni. Ne consegue un risultato positivo, ante imposte, di 4,5 milioni di euro, a cui si aggiungono imposte e tasse per 2,8 milioni di euro, per un risultato netto consolidato positivo pari a 1,6 milioni di euro (0,43 milioni di euro al 31.12.2008). La posizione finanziaria netta consolidata è diminuita (dai 52,8 milioni di euro riferiti al 2008 ai 48,3 milioni di euro relativi al 2009).

Nel 2009 gli investimenti sono stati complessivamente pari a 11,8 milioni di euro, di cui 8,2 milioni di euro relativi al Servizio Idrico Integrato, 3,4 milioni di euro relativi al settore Gas e 0,3 milioni di euro alla linea Altro (Energie Rinnovabili), oltre ad investimenti per interventi in corso non ancora conclusi per 2,2 milioni di euro, di cui 1,3 milioni di euro per l’avanzamento del progetto “Cornia Industriale”.

Per ciò che riguarda la Capogruppo ASA SpA, il valore della produzione al 31 dicembre 2009 è stato pari a 79,4 milioni di euro (78,5 milioni di euro al 31.12.2008), il MOL a 12,3 milioni di euro (11,6 milioni di euro al 31.12.2008), il risultato operativo (EBIT) a 3,8 milioni di euro (3,7 milioni di euro al 31.12.2008), l’utile netto dell’esercizio a 0,89 milioni di euro (1,0 milioni di euro al 31.12.2008) e la posizione finanziaria netta a 44,6 milioni di euro (49,8 milioni di euro al 31.12.2008).

Note:

MOL (Margine Operativo Lordo) = indicatore di redditività che evidenzia il reddito di una azienda basato solo sulla sua gestione caratteristica, ottenuto sottraendo al totale dei ricavi il totale dei costi operativi: al lordo, quindi, di interessi (gestione finanziaria), tasse (gestione fiscale), deprezzamento di beni e ammortamenti. Talvolta viene usato, al posto di MOL, l’acronimo inglese EBITDA (Earning Before Interest, Taxes, Depreciation and Amortization).

EBIT (Earning Before Interest and Taxes) = risultato operativo, ovvero grandezza ottenuta detraendo dal MOL gli ammortamenti e gli accantonamenti. Spesso viene utilizzato, al posto di EBIT, l’acronimo MON (Margine Operativo Netto).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.4.2010. Registrato sotto Economia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 2 giorni, 17 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it