SeL: ANGELO TROTTA CI RAPPRESENTA IN CONSIGLIO A PIOMBINO

sinistra-eco-libertaRiportiamo il commento del gruppo consiliare piombinese di “Sinistra, ecologia e Libertà” all’uscita del Partito Socialista  dalla coalizione.

«Dispiace prendere atto che  il  Partito Socialista di Piombino, in linea con la  sua direzione nazionale, abbia deciso  di chiudere con l’esperienza di Sinistra e Libertà, dispiace alla luce del grande risultato elettorale ottenuto localmente (quasi 8% di voti), dispiace per il tono asettico del comunicato quasi teso a sottolineare distanze che fino a ieri non c’erano. Noi di Sinistra Ecologia e Libertà (SEL) continuiamo a credere nella necessità della costruzione di una sinistra riformista, ambientalista, laica più vasta della somma delle varie forze che hanno dato vita al progetto.  Per questo abbiamo vissuto con una certa apprensione il congresso dei Verdi, che però ha visto la componente locale degli ambientalisti distinguersi con coraggio da una linea nazionale non favorevole a Sinistra Ecologia Libertà  riconfermando convinzione e fiducia nel progetto di SEL e mettendo al primo posto la coerenza e il rispetto dell’elettorato locale.

Ci dispiace che vengano a mancare i socialisti, ma siamo orgogliosi di aver intrapreso un cammino dallo sviluppo ancora imprevedibile ma affascinante.  Insieme a tante persone che provengono da storie diverse siamo convinti che si sia giunti al momento delle scelte per la creazione di un soggetto nuovo che vuol dire semplicemente portare le proprie identità ma rinunciando alle bandiere.

Si tratta di trovare un sistema di “risposte nuove a problemi nuovi “, consapevoli che l’emergenza climatica/ambientale, la crisi economica, sociale e di valori che affrontiamo, possano essere anche occasioni di trasformazioni strutturali che dobbiamo orientare verso l’uguaglianza, l’equità, la solidarietà; occorre un grande sforzo di intelligenze e di emozioni per cambiare l’unico pianeta che abbiamo.

Per noi rimane incomprensibile la scelta locale dei Socialisti con i quali sino ad oggi si è lavorato bene e con soddisfazione.

Per quanto ci riguarda noi andiamo avanti. Il percorso di Sinistra Ecologia e Libertà è irreversibile e probabilmente subirà un’accelerazione sotto la spinta degli aderenti che chiedono un atto di coraggio nuovo se si vuole davvero costruire una sinistra nuova.

In Consiglio Comunale continuerà a esserci il gruppo di SeL Per Piombino con il quale ci siamo presentati alle elezioni amministrative e saremo rappresentati dal  consigliere Angelo Trotta».

_________________________________


Inaugurata la nuova sede di Sinistra Ecologia e Libertà

Venerdi 4 dicembre si è svolta, in occasione dell’ inaugurazione della nuova sede di via Ferrer,  l’ Assemblea  degli aderenti a Sinistra Ecologia  Libertà . All’ ordine del giorno la preparazione del documento programmatico e la scelta dei delegati per l’Assemblea costituente che si svolgerà a Roma il 19 e 20 Dicembre. I partecipanti hanno ribadito la volontà e la convinzione nel proseguimento del percorso intrapreso  con l’ impegno che dopo l’assemblea nazionale di Roma si vada localmente ad eleggere il nuovo coordinamento, e si effettui una campagna di tesseramento .

L’assemblea ha inoltre confermato il proprio impegno nelle consultazioni regionali di marzo e nelle primarie che si svolgeranno domenica 13 dicembre promuovendo la propria candidata di zona Bezzini Carla e  Mario Lupi candidato a livello provinciale

Questi i punti programmatici fondamentali del documento approvato :

1- Elaborazione di un modello di sviluppo che veda come centrale la qualità dei consumi e la loro sostenibilità a cominciare da quelli energetici privilegiando il risparmio il riuso la durabilità.

2-Impostazione di un piano di reindustrializzazione del paese che produca lavoro nel campo delle nuove tecnologie, delle bonifiche ambientali, dei beni durevoli ,dell’ ammodernamento infrastrutturale, nella cura e conservazione dei beni culturali ed ambientali.

3- Riaffermare la centralità della scuola ( diritto universale garantito dallo stato attraverso la scuola pubblica ) e la formazione permanente a tutti i livelli; il diritto alla salute ( garantito a tutti dallo stato attraverso il servizio sanitario nazionale gratuito)  diritto di accesso all ‘ acqua messo in discussione da tempo e in grave pericolo dopo la approvazione del D.L. 135 in materia di privatizzazione del servizio idrico.

4-interventi  immediati per ridurre i costi della politica mediante la riduzione del numero di parlamentari, ministri, consiglieri regionali assessori  ecc.. La estromissione dai consigli di amministrazione delle aziende pubbliche dei partiti, sul proliferare di società ed autorità pubbliche.

5- rafforzare ed estendere le tutele sociali al di là dei soggetti ai quali sono tradizionalmente rivolte andando a dare risposte alle nuove povertà che la crisi ha fatto emergere, ponendo attenzione e risorse verso le nuove generazioni le più colpite assieme agli anziani soli dal morso della crisi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.12.2009. Registrato sotto politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 10 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it