CAMPIGLIA: A SCUOLA DI TEATRO NEL PARCO

La Parchi Val Di Cornia Spa presenta il corso teatrale “Dare voce ai Luoghi” che si terrà in autunno a cura dell’attore regista Stefano Filippi e che sarà basato sul binomio arte scenica e memoria del territorio. Di seguito le informazioni relative ai luoghi, ai tempi e ai costi per partecipare all’iniziativa.

Una quinta d’eccezione. È quella scelta per il corso teatrale “Dare voce ai luoghi”, un percorso di formazione che sperimenta il confine tra individuo, espressività creativa, spazio e paesaggio e che prenderà il via in autunno nel cuore del Parco archeominerario di San Silvestro, a Campiglia Marittima. Un percorso di formazione attoriale, a cura di Stefano Filippi, che si inserisce nel “grande contenitore” di Teatro&Territorio, un progetto che da anni l’attore sostiene con la sua compagnia (il Teatro Ferramenta di Bologna) e con la Città del Teatro di Cascina con la quale ha collaborazione continuativa. Un progetto che si propone di valorizzare il nostro patrimonio storico artistico attraverso il teatro.

 L’idea è  di studiare il luogo consultando le fonti classiche, scritte e/o orali, e successivamente di “agirlo”, “abitarlo” direttamente con azioni performative, eventi spettacolari, culturali, installazioni video, percorsi di formazione e affini.

Sede di svolgimento: Villa Lanzi, Parco archeominerario di San Silvestro (Campiglia M.ma)

Incontri: da novembre a giugno, un fine settimana al mese (sabato ore 15-20 e domenica ore 10-13.30 e 14.30-19)

Costo del corso: € 85,00 al mese

Numero minimo di partecipanti: 15 persone (in caso di un numero di iscritti inferiore gli organizzatori si riservano la possibilità di non effettuare il corso)

Per informazioni sul corso e iscrizioni telefonare allo 0565 226445.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.10.2009. Registrato sotto cultura, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 16 ore, 27 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it