WINDOWS 7 RC1 IL PIU’ ISTALLATO SUI PC ASSEMBLATI

Il logo dell'ultimo sistema operativo Microsoft

Il logo dell'ultimo sistema operativo Microsoft

Un importante catena di computer shop, leader di mercato in provincia di Livorno, conferma con dati alla mano, che di fronte alla scelta del sistema operativo utilizzato, gli utenti desktop scelgono di provare la soluzione gratuita Windows 7 in RC1 (release candidate, cioè in versione di prova a tempo) più di quanto non scelgano XP o Vista !

Questa scelta porta un notevole vantaggio anche al computer shop, che oltre alla semplicità di installazione di Seven dovuto al rilevamento automatico  della maggior parte dell’hardware attualmente in commercio,  riesce a proporre macchine assemblate ed installate con sistema operativo Microsoft licenziato fino al giugno 2010, mantenendo la retro-compatibilità con il software già in uso, allo stesso prezzo di personal computer basati su Linux.

Anche per il cliente i vantaggi sono lampanti: Il sistema operativo gratuito per 9 lunghi mesi, è in  grado di sfruttare a pieno le ultime generazioni di hardware, utilizzando il set di istruzioni a 64bit, Cuda, physx quantità di memoria superiori ai 3Gb oltre ad essere ottimizzato per girare sulle sempre più diffuse memorie SSD ( Solid State Drive ).

«Dal mio personale punto di vista – commenta il proprietario del Computer shop – il vantaggio principale per il cliente è  la possibilità di provare in anteprima un sistema operativo promettente e poter decidere, al termine del periodo di prova, se vale la pena di acquistarne una licenza o rispolverare un vecchio certificato di Windows XP e sfruttare  solo una parte della potenza di un nuovo computer a vantaggio della familiarità con l’OS più usato del mondo».

(fonte bisp&d)

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.9.2009. Registrato sotto scienza_tecnologia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 2 giorni, 16 ore, 51 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it