5 NUOVI MEZZI ANTINCENDIO ACQUISTATI DALLA PROVINCIA

L’Amministrazione Provinciale ha acquistato cinque nuovi automezzi antincendio. Si tratta di fuoristrada pickup 4×4, allestiti con moduli antincendio, con cisterna da 600 lt d’acqua ed attrezzature radio per il collegamento, in caso di bisogno, con aerei ed elicotteri.

Due mezzi sono stati assegnati alle squadre di operari forestali provinciali della sede di Venturina, per la copertura del territorio della Val di Cornia, gli altri tre veicoli sono in dotazione alle squadre della sede di Livorno. Queste ultime hanno ricevuto tre automezzi che opereranno nel territorio livornese e nell’area del Parco dei Monti livornesi.
L’operazione ha avuto un costo complessivo di 175.000 euro, coperto anche con il contributo della Regione Toscana.

“Si tratta di un investimento molto importante – ha dichiarato l’assessore ai parchi Simena Bisti – che consentirà un migliore controllo del territorio ed interventi più tempestivi per lo spegnimento dei focolai d’incendio”. I nuovi automezzi sostituiranno, in parte, quelli già in dotazione, due dei quali saranno trasferiti ai Comuni di Capraria e Sassetta.

La Provincia ricorda che fino al 31 agosto è in vigore il “periodo a rischio per gli incendi boschivi”, con norme di prevenzione che regolamentano le zone soggette a rischio, l’accensione di fuochi e la combustione di residui vegetali. In questo periodo, inoltre, le sanzioni previste per le azioni considerate a rischio sono maggiorate e vanno da un minimo di 1.033 ad un massimo di 10.330 euro, se l’infrazione è compiuta all’interno di un bosco, e da 100 a 1000 euro in caso d’infrazione fuori dal bosco.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.7.2009. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 19 giorni, 20 ore, 21 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it