PIOMBINO: LASCIANO LA CITTA’ LE SUORE DELLO SPRANGER

Le suore dell’Immacolata concezione di Lipari stanno per lasciare, l’asilo Spranger di Piombino, situato in via Buozzi, dopo aver gestito con dedizione e amore per lunghissimi anni l’asilo. Doveroso un ringraziamento da parte di tutta la città per ricordare quegli angeli alle quali molte famiglie hanno affidato i loro figli.

L’asilo Spranger si è sempre qualficato nel corso degli anni tenendosi al passo con i tempi offrendo iniziative preziose quali il corso di inglese, di informatica, di danza. Hanno saputo curare i giochi e le manifestazioni ricreative, la ricorrenza del santo Natale, l’arrivo del Carnevale, la Festa della mamma, del papà, la chiusura dell’anno scolastico con lavoretti manuali e recite.

L’asilo Spranger ogni anno organizzava gite di istruzione e ricreative sotto gli occhi vigili delle suore e dei genitori che accompagnavano i figli; era uno dei momenti più belli, forse il più atteso, perché offriva la possibiltà di stare tutti insieme, di conoscerci e di fare amicizia.

Alla fine del mese la nostra comunità perderà per sempre l’operato di queste religiose che in silenzio, ma con estrema dignità, hanno educato generazioni di piombinesi, hanno dedicato la loro vita a questa scuola dell’infanzia dove hanno saputo insegnare i veri valori della vita quali l’onestà, la solidarietà, l’amore per il prossimo, il rispetto per gli altri e soprattutto a conoscere Dio nostro padre.

Il loro ritorno alla casa madre di Roma creerà comunque un altro vuoto nella comunità piombinese in quanto questo asilo, donato dalla Magona alla diocesi e gestito da queste religiose, fa parte delle nostre tradizioni e del vissuto di questo paese.

Voglio ricordare suor Cherubina, Severina, Celestina, Luigina, Renata, Tecla, Teodolinda e soprattutto suor Emenenziana, la sua presenza preziosa nella chiesa del Sacro Cuore di Gesù durante le funzioni, l’amica con la quale scambi due parole, che ha sempre un pensiero per te, una parola dolce da rivolgerti, un sorriso che ti tranquillizza e che fra pochi giorni non ci sarà più.

G.T.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.6.2009. Registrato sotto sociale. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 4 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it