ELEZIONI CAMPIGLIA 2009: INTERVISTA A ROSSANA SOFFRITTI

Abbiamo intervistato la candidata Sindaco della lista “Campiglia Democratica”, Rossana Soffritti per capire come procede la campagna elettorale e per conoscere le sue prime iniziative in caso di vittoria alle urne. Dopo l’intervista pubblichiamo la lista dei candidati al consiglio comunale dello schieramento appoggiato da PD, Partito Socialista, Italia dei Valori, Comunisti Italiani ed Indipendenti di Sinistra, Vendoliani e Verdi.

Lei è residente a Suvereto. Perché candidarsi come Sindaco di Campiglia? Per l’esperienza maturata come assessore o per ragioni di Partito?


L’esperienza come assessore è stata sicuramente importante così come il grande attaccamento che ho per questa città. Ho vissuto per molto tempo vicino a Venturina e anche se ora vivo a Suvereto mi sembra che la residenza in questo frangente in cui si parla di unione dei comuni non sia così importante. L’importante è dove si lavora, dove si vive e che luoghi si frequentano.


Come pensa di impostare la campagna elettorale da qui alle elezioni vista la presenza di un candidato “scomodo” e di una lista agguerrita come quella guidata da Zucconi?

Noi faremo la nostra campagna elettorale come loro faranno la loro. Avremo i nostri programmi e le nostre iniziative così come loro presenteranno le proprie ai cittadini. Penso che ognuno andrà per la propria strada puntando sulle proprie proposte.


La presenza del Sindaco uscente dopo 2 legislature condiziona la sua campagna? E se sì in che modo?

Non credo che ci sia un condizionamento forte. È normale che dopo 10 anni un Sindaco uscente diventi una figura di riferimento per il territorio ma credo che sia un sostegno in più per la campagna. Abbiamo lavorato insieme per tutto questo periodo e credo che possa esserci solo un rapporto di positivo sostegno.


Se vincerà quali saranno le sue prime azioni per Campiglia e le prime misure anti-crisi per il territorio?

È necessario continuare con gli investimenti per la valorizzazione del territorio e dei beni culturali di Campiglia. È di fondamentale importanza anche l’adozione e l’approvazione del Regolamento Urbanistico, una delle priorità per far partire un percorso che darà un nuovo volto al nostro Comune. Sulle misure anti-crisi stiamo già lavorando e abbiamo previsto degli sconti sui servizi comunali per le persone che sono rimaste senza lavoro. Credo che sia necessario continuare a tenere un rapporto stretto con gli istituti di credito per creare delle iniziative a favore delle famiglie e delle imprese.


Che “aria” si respira in questa campagna visto il periodo di crisi economica e di disaffezione vero la politica?

La cittadinanza partecipa fortemente nel nostro territorio. Credo che sia necessario impostare questa campagna sulla sobrietà dato che la situazione generale non è delle migliori. Per quanto riguarda la mie impressioni, ho notato che in questa campagna elettorale ci sono spesso delle prese di posizione che fanno riferimento alla mancanza di trasparenza e democraticità del nostro schieramento. Queste accuse provengono dalla Lista Civica avversaria che in varie occasioni ha posto l’attenzione su problemi di etica e trasparenza che francamente non credo che ci appartengano e che non sono nostri.


Centrale a Biomasse. Quali sono gli ultimi sviluppi sulla vicenda? Potrebbe fare un po’ di chiarezza su questa questione viste le voci discordanti al riguardo?

Le voci sono tutte concordanti. Per quanto riguarda gli ultimi sviluppi, si è tenuta una conferenza dei servizi alla Regione dove ognuno ha portato la propria posizione ed il comune di Campiglia ha ribadito il proprio no alla centrale a Biomasse. L’amministrazione regionale è in linea con la nostra posizione e dovrà solo decidere se prendere una decisione o mettere la questione nelle mani della provincia per un puro discorso di procedure. Non c’è una data precisa per il provvedimento ma speriamo che la questione sia risolta entro un paio di mesi.


Cave. Ci sono state ulteriori novità o modifiche all’ultimo piano presentato? Se sì quali?

No. Non ci sono state modifiche all’ultimo progetto presentato e le scadenze rimangono le stesse già previste.

Andrea Fabbri



Questa la lista dei candidati per la lista “Campiglia Democratica” guidata da Rossana Soffritti (in ordine alfabetico):

Candidato Sindaco
Rossana Soffritti Avvocato


Candidati al Consiglio Comunale

Baldassarri Franco 53 anni, Coltivatore Diretto
Barabaschi Giampaolo 64 anni, Pensionato
Bernardini Benedetta 30 anni, Imprenditrice Turistica
Brogioni Matteo 24 anni, Studente Universitario
Carmignani Franco 59 anni, Pensionato
Casalis Michele 43 anni, Medico
Cerrini Enrico 23 anni, Studente Universitario
Cini Marusca in Vallesi 56 anni, Dipendente Coop
Del Viva Alessandro 44 anni, Artigiano
Ghirardi Marica in Conti 38 anni, Veterinario
Mannucci Silvia 36 anni, Insegnante
Morelli Andrea 43 anni, Operaio
Papi Ego 79 anni, Pensionato
Ricciardi Valentina 31 anni, Dipendente Coop
Rosi Caterina 24 anni, Studentessa Universitaria
Serini Giacomo 19 anni, Studente Universitario
Sicurani Stefano 44 anni, Avvocato
Tamberi Paolo 60 anni, Medico
Tosi Antonella in Giannini 46 anni, Commerciante
Verdura Riccardo 26 anni, Studente Universitario

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.5.2009. Registrato sotto Senza categoria. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 29 giorni, 4 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it