LA RICERCA TOSCANA VA SU MARTE PER STUDIARE LO STRESS

Firenze – La Toscana partecipa alla missione internazionale Mars 500 con un progetto, nato e cresciuto a Pisa, per il monitoraggio degli astronauti nelle missioni spaziali, con ricadute nel mondo della ricerca clinica e biomedica, ma anche promettenti sviluppi sul mondo produttivo e sull’economia.

Il progetto toscano studia, in particolare, le reazioni psicofisiche allo stress. I risultati degli esperimenti condotti dagli scienziati pisani sulla squadra all’interno della navicella per le simulazioni della spedizione su Marte, allestita nella base di Mosca, non serviranno solo per le missioni spaziali ma anche per la popolazione in generale.

E’ un progetto importante che la Regione intende valorizzare. Anche per questo l’assessore all’Università e la ricerca sarà presente all’iniziativa prevista per mercoledì 6 maggio, a Pisa, nell’area Cnr di San Cataldo, aula 28, a partire dalle ore 10.30.
Partecipano studiosi ed esper ti nazionali e internazionali oltre ai dirigenti dell’Ateneo, del Cnr e del Sant’Anna di Pisa. Il programma sul sito www.regione.toscana.it, pagine istruzione e ricerca e dell’assessore.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.5.2009. Registrato sotto scienza_tecnologia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 30 giorni, 19 ore, 31 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it