PIOMBINO, OK IL NUOVO CENTRO COTTURA PER LE MENSE

E’ stato inaugurato sabato 18 aprile alle ore 11 a Montegemoli il nuovo centro di produzione pasti per la ristorazione scolastica del comune di Piombino. Una nuova cucina centralizzata, che si estende su un’area complessiva di 1.800 mq circa, e che ha una potenzialità produttiva di 2.000 pasti al giorno.

Il nuovo centro, realizzato secondo criteri molto innovativi ed ecosostenibili, è quindi capace di soddisfare ampiamente la richiesta proveniente dalle scuole del Comune e altre richieste provenienti dal territorio, con una ricaduta positiva anche in termini di occupazione.
Realizzato dalla Società Italiana di Ristorazione soc. coop. “Eudania”, l’edificio si sviluppa su un unico piano a pianta rettangolare, con un lato destinato alla distribuzione dei pasti ed alla riconsegna dei contenitori e dei carrelli, e un altro lato completamente destinato allo spazio verde.

Nell’impianto di cucina è installato un innovativo sistema di smaltimento dei rifiuti organici chiamato Electrolux Waste Management che comunica direttamente con l’esterno e risulta adiacente alla stazione ecologica. Questo sistema, in piena sintonia con i dettami della legislazione europea in materia di trattamento biologico dei biorifiuti, permette una riduzione di circa l’80% del volume e peso dei rifiuti dopo l’eliminazione dell’acqua contenuta. Lo stesso consente inoltre la totale eliminazione del rischio di contaminazione crociata dei rifiuti con i percorsi interni puliti della cucina.

Oltre ai locali destinati a magazzino, preparazione, cottura, reparto diete speciali, lavaggio, carico dei mezzi di trasporto, una locale è destinato alla manutenzione con annesso deposito attrezzature di lavoro e dei ricambi maggiormente utilizzati.
Gli impianti sono stati progettati con particolare attenzione ai temi fondamentali del nostro tempo : sicurezza – risparmio energetico – minor produzione di rifiuti. Le attrezzature presenti nel centro realizzate con tecnologie all’avanguardia e l’intero impianto è predisposto per l’attivazione di un sistema di controllo integrato dell’intera cucina (attività produttive e attrezzature).

Nel dettaglio l’edificio è stato suddiviso in molti reparti, ognuno dei quali specializzato in un determinato settore: deposito tuberi, deposito derrate non deperibili, deposito materiale per pulizie, cella surgelati, cella scongelamento, cella carne rossa, cella carne bianca, cella latticini e salumi, cella frutta e verdura, descatolamento, reparto preparazione pesce, reparto preparazione carne rossa, reparto preparazione carne bianca, reparto preparazioni fredde, reparto preparazione frutta e verdura, reparto preparazione tuberi, reparto semilavorati, cucina diete speciali distinta a sua volta tra cucina dietetica e cucina specifica per celiaci, reparto cottura, reparto confezionamento, reparto distribuzione e zona di carico coperta, disimpegno rientro carrelli, reparto lavaggio carrelli e contenitori, lavaggio teglie, lavaggio contenitori inox, deposito contenitori, deposito bevande, deposito materiale manutenzione, uscita rifiuti. Oltre alle zone di produzione sono previsti i locali destinati al personale (spogliatoi, zona riposo mensa, ufficio camera di medicazione) e agli impianti (centrale idrica, centrale termica, quadri elettrici).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.4.2009. Registrato sotto Giovani e Sapere. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    67 mesi, 1 giorno, 2 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it