RIFONDAZIONE: PREOCCUPANTI LE AFFERMAZIONI DI BIAGI

SAN VINCENZO – la Segreteria della Federazione Piombino-Val di Cornia-Elba di Rifondazione comunista fa osservare che sono preoccupanti le affermazioni del Sindaco di San Vincenzo sull’opportunità di usare Ronde in città, e che questa non è l’unica affermazione “anomala”. Leggiamo insieme.

«Sono preoccupanti le affermazioni di Biagi circa le ronde – commenta Rifondazione Comunista. Non è il primo segnale negativo del Sindaco su quest’argomento e, crediamo, non sarà purtroppo l’ultimo.

Esprimiamo piena condivisione per le considerazioni dei Comunisti Italiani e aggiungiamo che è lavorando contro le diseguaglianze sociali che si può garantire una maggiore sicurezza alla cittadinanza.
Questa considerazione, che ci pare banale, non è condivisa oggi e non era condivisa ieri dal Sindaco di San Vincenzo che è sempre stato pronto a farsi pubblicità sulla stampa locale sulla evocata “emergenza sicurezza” salvo poi, peraltro, non condividere le proposte serie per un maggior controllo del territorio, operato dalla polizia municipale, magari a discapito di qualche multa con l’autovelox.

Riteniamo – continua il comunicato – sia irresponsabile evocare gli spettri e non agire per tutelare effettivamente i cittadini da ogni fattore di rischio, sia esso un furto o un’impresa irresponsabile che non rispetta la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Opportune e condivisibili anche le posizioni del PdCI sui servizi essenziali e sulla necessità di edilizia popolare e non più “convenzionata” che presenta costi molto alti e dà al costruttore una totale discrezionalità sulla scelta dell’acquirente.

Queste rivendicazioni sono il patrimonio dell’attività di Rifondazione Comunista a San Vincenzo e della Lista Civica del Forum del Centrosinistra che appoggiamo dal 2004. A questo punto invitiamo i compagni del PdCI di rivedere la loro posizione, sulla base dell’operato dell’Amministrazione Biagi, e di approdare ad una collocazione che ci pare più rispondente agli obiettivi dichiarati. Una alternativa per l’Amministrazione di San Vincenzo che occorre appoggiare per far sì che, finalmente, divenga forza di governo di questo paese con beneficio di tutti».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.4.2009. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 18 giorni, 9 ore, 33 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it