CAMPIGLIA: TAGLIO DEL NASTRO PER IL MANNELLI

Taglio del nastro sabato 18 aprile per il Centro Civico Mannelli nel centro storico di Campiglia. Torna così all’uso pubblico il vecchio edificio del cinema conosciuto proprio come cinema Mannelli dal nome dei proprietari privati che lo realizzarono. Il programma d’inaugurazione avrà inizio alle 17.30 per concludersi dopo cena.

La cerimonia si aprirà con il saluto del sindaco on. Silvia Velo per proseguire con l’esibizione del corpo musicale “G. Rossini” di Campiglia. Seguiranno il taglio del nastro e la visita agli spazi del Centro Civico. Successivamente all’interno del salone principale saranno effettuate delle “Letture comiche” da parte dell’associazione giovanile FOB. Alle 19.00 sarà offerto un buffet a tutti i partecipanti ed alle 21.00 si terrà una Minirassegna musicale di band giovanili locali.

Nell’occasione sarà allestita nell’atrio dell’edificio una mostra degli artisti Fred Charap e Sergio Ferrari che proseguirà nelle settimane successive a partite dall’entrata in funzione del centro civico.


Il progetto di recupero:

La ristrutturazione è andata ben oltre il progetto iniziale di restauro dell’edificio ed ha compreso anche le aree esterne: l’accesso da via Buozzi tramite l’arco originale che fu della porta cittadina conosciuta come Fiorentina, il parco esteso sulla collina di Poggiame e collegato a piazza Gallistru tramite una scalinata e a via Vittorio Veneto con un percorso pedonale accessibile a carrozzelle e passeggini che all’occorrenza può essere utilizzato per mezzi di servizio e di soccorso.

I problemi strutturali emersi durante le prime fasi dei lavori di restauro hanno allungato i tempi di intervento richiedendo un impegno più gravoso da parte dell’amministrazione comunale, tempi prolungati anche per il fatto che al progetto per il solo edificio si è affiancato quello di collocazione all’interno di un parco urbano e quindi quello complessivo di riqualificazione del parco stesso. Alla fine però il risultato è quello di una struttura pubblica per attività sociali, culturali, educative e di valorizzazione del territorio la cui gestione sarà affidata ad una delle associazioni locali in modo da avere un unico soggetto di riferimento che opererà in sintonia con l’amministrazione comunale.

L’edificio ed il parco nel quale è inserito rappresentano un’area importante dal punto di vista della valorizzazione e riqualificazione urbana del centro storico, un luogo che potrà essere fruito tutto l’anno, all’interno e all’esterno, da residenti e turisti di tutte le età.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.4.2009. Registrato sotto sociale. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 3 giorni, 7 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it