ASILI E MATERNE, RIDOTTE LE LISTE D’ATTESA A PIOMBINO

Ridotte le liste d’attesa di asili nido e materne e ampliata l’offerta educativa per la prima infanzia. L’assessore Anna Tempestini, con una comunicazione al consiglio comunale, ha fornito gli ultimi dati e una valutazione complessiva del servizio pubblico nel comune di Piombino.

Per quanto riguarda l’offerta 0- 3 anni, nonostante la ripresa demografica, il numero degli esclusi per il 2008 è sceso a 60 bambini, di cui 3 posti ancora da assegnare nella fascia 18-36 mesi, a fronte dei 73 del 2007 e dei 90 del 2006.

La riduzione è stata ottenuta in diversi modi: attraverso un accordo sindacale che ha consentito l’aumento dei posti negli asili nido (5 in più); mediante l’accordo con il comune di Suvereto che ha permesso di accogliere nel proprio nido 6 bambini di Riotorto, attraverso l’accreditamento del nido privato “La tana dei piccoli” presso la scuola materna San Francesco, che ospita 27 bambini.

La percentuale dei piccoli accolti ha raggiunto il 34,22% dei nati e residenti, superando la percentuale fissata dalla Regione Toscana per il 2010 e in linea con gli obiettivi dell’Accordo di Lisbona.
Una percentuale suscettibile di ulteriori miglioramenti, dal momento che sono ancora disponibili 27 posti nel modulo pomeridiano al Centro Gioco Educativo di via Medaglie d’Oro.

Per la scuola dell’infanzia, la copertura dei servizi è molto più elevata. La lista d’attesa è attualmente di 22 bambini, tutti di 3 anni. La scuola di Riotorto raggiunge il 93% di copertura del servizio; per le scuole pubbliche di Piombino la copertura è dell’80%. Aggiungendovi le tre sezioni di scuola parificata (San Francesco e Spranger) si raggiunge il 97%.
“L’ aumento dell’ offerta sia per gli asili nido che per le materne è stato ottenuto anche incentivando la collaborazione con i privati – ha detto l’assessore – Allo stesso tempo, vogliamo continuare a programmare una politica edilizia, che porti all’accrescimento e al miglioramento delle strutture disponibili su tutto il territorio del Comune. Per questo abbiamo richiesto l’istituzione di una nuova sezione di scuola materna nell’ambito della Conferenza scolastica di zona”.

Attualmente nel Comune di Piombino sono in funzione tre asili nido, un centro gioco educativo comunale, gestito in appalto da una cooperativa, un nido domiciliare, gestito dai privati per 5 posti, un altro nido accrediatato “la tana dei piccoli” per 27 bambini, per un totale di 257 posti disponibili. Agli asili nido comunali sono iscritti 125 bambini che rappresentano il 16,64% dei potenziali utenti e 73 bambini sono iscritti al Centro gioco educativo (posti disponibili 100).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.12.2008. Registrato sotto Giovani e Sapere. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 9 ore, 28 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it