PARCHI VAL DI CORNIA IN CATTEDRA E IN MANUTENZIONE

Lunedì 15 dicembre l’esperienza targata Val di Cornia al centro di un workshop presso l’Università degli studi della Tuscia. Nel frattempo i parchi sono chiusi al pubblico fino al 26 dicembre per manutenzione. Visitabili invece il Museo archeologico del territorio di Populonia e il Castello di Piombino.

La società Parchi sale in cattedra. S’intitola “Turismo culturale e ambientale: esperienze di eccellenza nel Centro Italia” il workshop organizzato da Bic Lazio Spa e facoltà di Conservazione dei beni culturali dell’Università degli studi della Tuscia, in cui il presidente della Parchi Luca Sbrilli è chiamato a riportare il modello messo a punto in Val di Cornia.

L’iniziativa nell’ambito del laboratorio “Beni culturali e impresa” che si propone di mettere a fuoco il tema della valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale come volano di sviluppo delle aree rurali, si terrà lunedì 15 dicembre alle ore 10 presso l’aula magna della facoltà di Conservazione dei beni culturali dell’Università degli studi della Tuscia, a Viterbo. Le altre esperienze a confronto saranno il Parco naturalistico archeologico di Vulci, quello artistico naturale e culturale della Val d’Orcia.

Parchi archeologici chiusi al pubblico per manutenzione. È iniziato lo scorso martedì 9 dicembre il tradizionale periodo di fermo delle attività di visita per eseguire i lavori ordinari di sistemazione delle aree di visita all’interno del Parco archeologico di Baratti e Populonia e in quello archeominerario di San Silvestro.

La chiusura si protrarrà fino a venerdì 26 dicembre in vista della riapertura per le festività di Natale: tutti i giorni dal 27 al 31 dicembre e dal 2 al 6 gennaio. L’intervento di sistemazione più importante è il rifacimento di alcune della armature in legno all’interno della galleria mineraria del Temperino, nel Parco archeominerario di San Silvestro.
Apertura al pubblico regolare, invece, del Museo archeologico del territorio di Populonia e del Castello di Piombino, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, il sabato e la domenica.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.12.2008. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 18 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it