PRC: ALLEANZA TRA PD E AN PER LE BONIFICHE?

Torrino Checcoli Capogruppo PRC Piombino commenta la svolta sulla metropolitana di superficie e pone l’attenzione sulla “nuova alleanza” per le bonifiche tra l’amministrazione comunale (area PD) e il miistro Matteoli (area AN). Leggiamo insieme.

«Alla buon ora Signor Sindaco: finalmente prende in considerazione una proposta avanzata ormai quattro anni fa e contenuta nel programma con cui si presentò alle elezioni amministrative Rifondazione Comunista, quella della metropolitana leggera tra Piombino e Campiglia. Il bello è che, invece, nel suo programma la metropolitana non c’era proprio, anzi ci ricordiamo bene come fummo contestati dall’allora candidato Anselmi quando, insieme ai Verdi allora coalizzati con Rifondazione, facemmo una manifestazione davanti alla Stazione di Piombino perché non volevamo lo spostamento al Porto della Stazione così come allora proposto da Anselmi e chiedevamo appunto che i treni per Campiglia diventassero metropolitane leggere.

Comunque i tempi passano e le idee possono anche cambiare. Benissimo. E non ci aspettiamo certo che il Sindaco riconosca ai famigerati comunisti piombinesi la primogenitura della proposta nata anche dal confronto che avemmo con i pendolari anch’essi contrari alla chiusura della Stazione. Avanti dunque, signor Sindaco, avanti così, cerchiamo di recuperare tutto il tempo perduto tra fanghi di Bagnoli, svolte epocali, 398 ballerine, Città future che vanno e vengono (più che altro vanno) cominciamo a fare davvero qualcosa di concreto per questa città che sta arretrando colpita dalla crisi, ma anche purtroppo dalla inadeguatezza di chi la governa.

E poi magari stiamo anche attenti ad andare troppo a braccetto con AN: Matteoli val bene una messa, ma non esageriamo. Ci sembra di capire che anche tanti suoi alleati cominciano a essere scocciati anche perché avevano capito che si doveva stare con Anselmi e il PD per “battere la destra” e invece si ritrovano in tutt’altro film».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.12.2008. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 13 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it