FOLLONICA PREOCCUPANTE LA SITUAZIONE A SCIENZE AMBIENTALI

Professori che non vengono agli appelli perché non pagati, altri che saltano le lezioni perché precari e fanno sciopero. La situazione per i “poveri” studenti follonichesi di Scienze ambientali è sempre più ingarbugliata, e all’incertezza per la fine della triennale, destinata alla chiusura a meno di una forte presa di posizione della politica locale, si sommano i problemi economici dell’ateneo che vanno a danneggiare anche gli studenti della sede decentrata dell’università di Siena di questo anno.

«Cari studenti, – scrive un docente del primo anno di Scienze Ambientali – con estremo rammarico vi comunico che non sono più in grado di farvi sostenere l’esame nella sede di Follonica.
Conoscerete sicuramente la grave situazione dell’Università di Siena; forse non sapete però che nella generale crisi finanziaria si risolvono i problemi partendo dalle ultime ruote del carro. Ad oggi, infatti, nonostante il mio corso sia terminato da cinque mesi, non mi è stato pagato neanche un
euro di quei 1.560€ lordi che mi spettano. Togliete da questa cifra il 20% (312€) di tasse, tutte le spese di viaggio vitto e alloggio sostenute durante il corso (che ovviamente non sono rimborsate), le spese dei viaggi per gli esami (di nuovo, ovviamente non rimborsate), dividete per 100 (40 ore di lezione, più un cautelativo 60 ore comprendenti esami, viaggi ecc. ecc.) e avrete la cifra oraria. Che riscuoterò, se va bene, 8 mesi dopo aver lavorato».

L’importo così come indicato abbiamo calcolato che viene all’incirca 10 euro l’ora, per farci capire la paga di un addetto alle pulizie non troppo caro.

Inoltre il rettore Focardi, che tanto si era prodigato per tranquillizzare i Follonichesi sul fatto che la situazione in Maremma non era preoccupante ha inviato recentemente ai docenti precari gli “auguri di Natale” anticipati:
«Gentili Collaboratrici e Collaboratori, vi informo che, data l’attuale situazione finanziaria dell’Ateneo, per i mesi di novembre e dicembre 2008 saranno sospesi i pagamenti delle docenze effettuate in
master, corsi di perfezionamento e scuole di specializzazione. Saranno inoltre sospesi i pagamenti delle prestazioni conto terzi a personale docente e tecnico amministrativo che ha partecipato allo svolgimento di ricerche. Tali pagamenti saranno effettuati a inizio 2009.
Cordiali saluti. Silvano Focardi»

I docenti strutturati, ovvero i non precari, hanno riscosso il loro compenso nel mese di giugno, ovvero quello successivo al termine dei corsi. Per questo e molti altri motivi, i lavoratori precari e non dell’università aderiranno allo Sciopero Generale dell’Università a Roma del 14 novembre 2008, e per questo motivo un’altra giornata di lezione a Follonica non verrà effettuata.

In tutto questo caos, l’unica cosa certa è il pagamento delle tasse universitarie, che per gli studenti follonichesi si attestano sulla prima rata di 669,69 euro, e sulla seconda che può superare i 1.500 a seconda del reddito. Tasse destinate ad aumentare ulteriormente in seguito alla riduzione delle risorse statali per le università come stabilito dalla manovra finanziaria dello scorso agosto (legge finanziaria 133/08).

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.11.2008. Registrato sotto Giovani e Sapere. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 19 ore, 35 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it