PIOMBINO, IL PD E L’EMERGENZA SIDERURGICA

Si è svolta nella giornata di lunedì 21 ottobre al Centrogiovani di Piombino l’iniziativa politica promossa dal Partito Democratico dal titolo “Lavoro, investimenti, territorio. Emergenza siderurgia”.

Colto l’obiettivo di affrontare concretamente la difficile situazione che sta attraversando il comparto della siderurgia e un po’ tutto il sistema economico del nostro Paese e non solo, costruendo un fronte comune che veda in prima linea le istituzioni e il sindacato.

L’incontro che si è aperto con l’introduzione di Ringo Anselmi responsabile lavoro del PD Val di Cornia-Elba, dopo un ricordo di Vittorio Foa scomparso proprio lunedì, si è articolato attraverso gli interventi di molti esponenti sindacali e di RSU delle aziende piombinesi, tra loro Vito Marchiani Segretario regionale UIL, Sergio Sorani Segreteria regionale CISL, Maurizio Strazzullo della Segreteria provinciale della CGIL.

Sono intervenuti anche il Sindaco di Piombino Gianni Anselmi ed il Presidente della Provincia Giorgio Kutufà che hanno rimarcato l’importanza della compattezza delle istituzioni nell’affrontare questa crisi, e l’on. Silvia Velo che spiegando i motivi della sua interpellanza parlamentare al Ministro delle attività produttive Scajola ha denunciato l’assenza di scelte da parte del Governo in grado di rimettere in moto l’economia, aldilà della solita demagogia. “ Vogliamo mettere al centro lo sviluppo dell’ economia reale, il sostegno alle famiglie e al lavoro, come priorità per l’agenda politica del paese. Per Piombino – sostiene Matteo Tortolini – l’industria e soprattutto lo sviluppo delle piccole e medie imprese in settori diversificati, saranno il cuore della nostra iniziativa nei prossimi mesi”.

L’incontro è stato concluso dall’on. Pier Paolo Baretta ex Vice-Segretario CISL e oggi deputato PD e capogruppo dei democratici in Commissione Finanze alla Camera. “Da ex sindacalista – ha affermato Baretta – so bene quanto sia importante continuare a chiedere all’azienda di confermare gli investimenti ed è un bene che questi investimenti siano tutti confermati proprio perché rappresentano lo strumento principale che ci permette di guardare con maggiore sicurezza alla fine di questa crisi, so anche – continua il deputato – che questi investimenti vanno collocati temporalmente per essere certi e credibili.” “Dei problemi di Piombino è investito tutto il gruppo dirigente nazionale del PD”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.10.2008. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 19 giorni, 4 ore, 48 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it