CONCERTO TRIBUTO AI GENESIS A PIOMBINO

La tribute band dei Genesis “Nursery Crime” si esibirà a “Piombino… a tutta birra” venerdì 12 settembre presso i giardini Pro Patria. Non sono previste prenotazioni per i posti in platea, l’accesso avviene secondo ordine di arrivo del pubblico.
Per chi vuole vedere solo il concerto a partire dalle 21.00 accesso alla platea con prima consumazione obbligatoria 5 euro.

Nursery Cryme è il nome del terzo album dei Genesis pubblicato nel 1971. Questo terzo lavoro è il primo inciso nella formazione storica, che resterà immutata fino all’abbandono da parte di Peter Gabriel nel 1975.

«Nursery Cryme» è anche il nome della tribute band di Firenze dedicata ai Genesis (Gabriel era) e, come progetto parallelo, al grande Peter. La band e’ attiva dal 1985, un’esperienza ventennale consolidata grazie alle molte esibizioni, alla continua ricerca di soluzioni sceniche sempre più spettacolari e, certamente non ultima, l’estrema perizia tecnica dei suoi componenti. Le camaleontiche doti del loro front-man, Alberto Mugnaini, che da sempre arricchisce il live-act del gruppo con travestimenti identici a quelli utilizzati dal Peter Gabriel del periodo d’oro dei Genesis, congiuntamente a riproduzioni sempre più fedeli degli shows più recenti del solista Gabriel, fanno si che lo spettacolo dei Nursery Cryme sia considerato, a detta di molti, un’esperienza esaltante: il perfetto connubio fra teatralità e musica dalla grande carica emotiva per un concerto live unico nel suo genere.

Il lungo background che accompagna i musicisti in questione abbraccia quasi tutti i gruppi rock cult dell’area fiorentina: Sabotage, Bad Toys, Machine Messiah, Death SS, il Trono dei Ricordi, Bud Tribe ed Electric Funeral sono solo alcune delle partecipazioni illustri che hanno visto (o tuttora vedono) impegnati di volta in volta uno o più membri storici del gruppo. Un recente cambio di formazione vede l’ingresso nel gruppo di Alessio Vitali al basso, già con Heaven & Hell, Danger Zone, Charamira e Young Lust. In passato Alessio aveva già collaborato con i Nursery Cryme in qualità di Sound Engineer e tuttora ne cura le produzioni in studio.

I NURSERY CRYME sono: Alberto “The Wizard” Mugnaini alla voce. Lorenzo “Fast” Conti alla batteria Leo ”Bomber” Milani alle chitarre Maurizio “The Master” Bruscoli alle tastiere e computers Alessio “Aliah” Vitali al basso.

Una curiosità storica sui Genesis:
L’album Nursery Cryme, fissa l’inizio dell’intenso rapporto dei Genesis con l’Italia, dove incontreranno un successo imprevedibile per dimensioni e intensità; l’album, infatti, finisce rapidamente nella “top ten” delle classifiche italiane. L’inizio però non è certo eclatante: uno dei primi concerti si tiene nell’aprile del 1972 al campo sportivo di Feltre, in provincia di Belluno, su un palco sgangherato e davanti ad un centinaio di persone. I cinque raggiungono la cittadina bellunese con un furgone Volkswagen. Comunque, nonostante l’inizio tutt’altro che incoraggiante, il tour italiano procede senza intoppi e la gente, durante i concerti seguenti, accorre e acclama il gruppo.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.9.2008. Registrato sotto musica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    40 mesi, 28 giorni, 13 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it