SUVERETO: LA VITA DI DON MILANI IN UN LIBRO

Venerdi’ 8 agosto a Suvereto Mario Lancisi presenta il suo libro: “don Milani. la vita” intervistato dalla giornalista Maria Antonietta Schiavina.

A 40 anni dalla morte di don Milani (26 giugno 1967) e dell’uscita di Lettera a una professoressa (maggio 1967), il giornalista Mario Lancisi scrivendo “Don Milani. La vita”,ed. Piemme, con prefazione di don Luigi Ciotti, ricostruisce la parabola umana, intellettuale e spirituale, di un grande protagonista del Novecento e ci offre la più aggiornata biografia sul priore di Barbiana.

Nel libro, che sarà presentato con un’intervista all’autore di Maria Antonietta Schiavina venerdì 8 agosto alle 21,30 nella piazzetta del Comune di Suvereto, che ha contribuito all’organizzazione con le associazioni AttivArci e Rete Radiè Resch di Venturina,utilizzando testimonianze inedite e studi poco conosciuti, Lancisi focalizza aspetti nuovi o trascurati dalla vita di don Milani. Come la morte. “Si muore nello stesso modo in cui siamo vissuti”, confidò don Lorenzo a Edoardo Martinelli, uno dei suoi ragazzi .
Oppure gli anni dell’adolescenza.

Franco Bini, che abitava a poche decine di metri dalla villa dei Milani, a Montespertoli, racconta ad esempio che spesso gli capitava di vedere il “signorino” Lorenzo (come veniva chiamato dalla gente del posto) davanti al cavalletto a dipingere. “Ho assistito alla scelta drastica di Lorenzo di lasciare il benessere per la povertà proprio nella biblioteca della “Gigliola”, quando disse alla mamma Alice: ‘Io vado a stare con i poveri’”, racconta Bini.

Infine i rapporti con la Chiesa. Che furono di chiusura a livello di diocesi fiorentina ma di aperta simpatia da parte di papa Giovanni XXIII e Paolo VI. Successe così che mentre il cardinale di Firenze Ermenegildo Florit minacciò di sospendere a divinis don Milani, Paolo VI si preoccupò di fargli avere soldi e cure per la grave malattia che lo condurrà alla tomba, a soli 44 anni.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.8.2008. Registrato sotto cultura. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 9 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it