PIOMBINO: NUOVE AREE PRODUTTIVE A COLMATA GAGNO

Approvata mercoledì pomeriggio in consiglio comunale da tutti gruppi politici presenti (PD, Gruppo Misto, An, Lista civica, Sinistra Democratica), la delibera di adozione della variante al Prg per l’individuazione di un nuovo ambito produttivo in località Colmata Gagno. Una variante anticipatrice del Regolamento urbanistico d’Area in discussione al Circondario, per il carattere strategico e di rilevante interesse pubblico che riveste, legato al consolidamento e al potenziamento del sistema produttivo e logistico di Piombino.

Gli obiettivi sono infatti quelli di contribuire al processo di diversificazione economica e, allo stesso tempo, di compensare i ridimensionamenti di altri comparti già esistenti, in particolare di Montegemoli e Vignale, che nel corso degli ultimi anni sono stati ridotti di oltre 16 ettari per il problema legato al rischio idraulico. Parallelamente, il nuovo ambito produttivo verrebbe a collocarsi in posizione strategica lungo l’asse di collegamento a Piombino, in connessione con il PIP di Montegemoli e il sottostante ambito produttivo del Gagno.

Il nuovo nucleo, che sarà compreso principalmente tra la ferrovia, la via della Principessa e la strada Geodetica, sarà destinato a ospitare le piccole e medie imprese per la produzione di beni e servizi strettamente legate all’economia urbana. Il regolamento urbanistico individua le aree e stabilisce le fasi di attuazione.

Insieme a questo, il Piano strutturale prevede il completamento dell’altro nucleo produttivo di Piombino, quello già esistente di Montegemoli e che si estende su un’area di oltre 90 ettari di cui quasi la metà non ancora utilizzati, anche se urbanizzati. Per questo ambito si prevede il rafforzamento delle connessioni infrastrutturali con il porto e la possibilità di destinazioni funzionali preferibilmente legate soprattutto alle attività portuali porto e alla logistica.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.8.2008. Registrato sotto Economia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 19 ore, 15 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it