IL COMITATO PER CAMPIGLIA SCRIVE ANCHE AL MINISTRO BONDI

Il Comitato per Campiglia ha scritto una lettera al Ministro dei Beni culturali Sandro Bondi per denunciare la politica urbanistica del Comune di Campiglia ed in particolare la previsione comunale di costruire una Residenza Turistica Alberghiera di 53 villette ai piedi del Borgo medievale in un paesaggio rimasto straordinariamente quasi intatto nei secoli, che collega Campiglia con il Parco archeominerario di san Silvestro.

Il comitato, collegato alla rete dei Comitati di Asor Rosa, ottenne l’assicurazione dall’allora Ministro dei Beni Culturali Francesco Rutelli che fosse avviata una procedura per l’ apposizione del vincolo paesaggistico su una vasta area, e il rinvio dell’inizio dei lavori e obbligando gli interessati all’elaborazione di un nuovo progetto.

Con la lettera al Ministro Bondi si cerca di richiamare l’attenzione sulla negatività del progetto della Fonte di Sotto, che costituirebbe un impatto ambientale dannoso per lo stesso turismo, che si dice a parole di voler promuovere.

«Il miraggio di un presunto ritorno economico non può giustificare – commenta il Comitato – l’aggressione al paesaggio, che rappresenta una risorsa insostituibile della zona. Per il Comitato il turismo dovrebbe essere perseguito adottando soluzioni più idonee al contesto e senza consumo di suolo (come per esempio ‘l’albergo diffuso’) e con una politica territoriale più coerente, diversa da quella che ha prodotto il grande scempio rappresentato dalla distruzione delle montagne ad opera delle Cave intorno alla rocca medievale di San Silvestro.
Vista la difficoltà e l’impossibilità di avere risposte esaustive dall’amministrazione comunale – conclude il comitato – non resta che sollecitare l’intervento del Ministro per la tutela di un bene prezioso come il patrimonio culturale e ambientale».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 26.6.2008. Registrato sotto ambiente/territorio. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 21 ore, 52 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it