SUVERETO: I RISULTATI DEL PRIMO INCONTRO DELLA SINISTRA

L’Assemblea della sinistra svoltasi a Suvereto il 13 giugno scorso ha segnato una tappa importante per la ripresa del dibattito politico a livello locale.

Promossa da un gruppo di elettori della sinistra, essa ha visto la partecipazione di cittadini e partiti ed è stata una prima occasione di confronto per valutare gli argomenti più sentiti a livello locale con uno sguardo anche al quadro generale, caratterizzato da una crescente riduzione degli spazi pubblici e della democrazia.

Partendo dall’analisi del risultato elettorale e dalla constatazione di una rottura dei legami tra la sinistra e la società, gli interventi risono concentrati sulla ricerca di un nuovo modo di relazione, che parta dai problemi reali delle persone e che sia in grado di indicare le rispettive soluzioni, cercando di suscitare curiosità ed entusiasmo al posto dell’indifferenza e dell’impotenza che sembrano ormai sempre di più diffuse.

L’idea di essere propositivi collegando ascolto, bisogni, critica e progetto, coniugando i valori forti della sinistra con il cambiamento della società ha attraversato quasi tutti gli interventi, che sono stati una ventina, compreso quello del Sindaco Pioli che era presente alla riunione ed ha sottolineato la necessità di salvaguardare le esperienze unitarie nelle amministrazioni locali e il fallimento del modello di gestione del servizio idrico.

Dal dibattito è emersa la consapevolezza che l’attuale modello di sviluppo non può andare avanti così e che anche il territorio della Val di Cornia abbia ormai la necessità di un forte ripensamento delle politiche dei servizi e del governo del territorio.

L’assemblea della sinistra ha deciso di costituirsi in forma stabile come luogo di partecipazione, di unità e di apertura, come un laboratorio che coinvolga i diversi soggetti interessati a rafforzare la sinistra locale. Ha quindi individuato tre ambiti tematici sui quali saranno svolte entro l’autunno altrettante iniziative pubbliche, con un gruppo di lavoro svolgerà i necessari approfondimenti:

Lavoro, sicurezza sul lavoro, intercultura. Acqua, rifiuti. Agricoltura, paesaggio, energia, urbanistica/edilizia. Il terzo punto sarà il primo ad essere affrontato, vista l’importanza di questi temi per il territorio di Suvereto e la fase attuale di elaborazione del Regolamento urbanistico per il quale è necessaria la massima partecipazione dei cittadini.

È stata avviata anche la pubblicazione di un semplice bollettino periodico, una newsletter intitolata “Per la Sinistra”.

Al termine dell’assemblea della sinistra è stato avviato anche un gruppo di coordinamento aperto al contributo di tutti, al momento composto da Eros Mantovani, Luigi Paniccio, Marcello Conti, Roberto Continenza, Rossano Pazzagli, Vania Bianchi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.6.2008. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 14 giorni, 18 ore, 39 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it