FOLLONICA: ”SFASCIATA” LA SEDE DI RIFONDAZIONE COMUNISTA

Nella notte fra venerdì 6 e sabato 7 giugno, il locale in cui ha sede il Circolo “Che Guevara” di Rifondazione comunista a Follonica (in via Nenni, al Centro commerciale zona 167 ovest) ha subito un assalto ad opera di vandali, già denunciato alle forze di polizia. Sono state sfondate le vetrate a colpi di lastre di marmo, portate lì appositamente.

«I danni sono ingenti – commenta Rifondazione – la sensazione è quella pesante del gesto premeditato e minaccioso, non della bravata di vandali. Ci preoccupa pure il fatto che per lunghe ore nessuno dei passanti abbia preso iniziative e che gli stessi carabinieri, pur sollecitati, siano arrivati sul posto a tarda sera. Se tale gesto non fosse opera di individui con gravi disturbi della personalità, e avesse invece una matrice politica con l’intenzione di intimidirci, allora questi signori sappiano che hanno ottenuto l’effetto contrario.

Ci sembra comunque evidente – continua Rifondazione – la continuità culturale che connette gesti come questo al clima pesante che si respira in Italia – non solo per responsabilità del governo Bossi-Fini-Berlusconi-Marcegaglia. Un clima d’ordine e repressione, nel quale “si presenta il conto” dei padroni agli sfruttati: nuove leggi razziali per zingari e migranti; misure classiste, come gli incentivi allo straordinario e la sterilizzazione del contratto nazionale, per i lavoratori “fannulloni” privati e pubblici; allargamento dell’impegno dell’Italia nei teatri della guerra infinita di Bush. E chi, come noi, a Follonica o altrove, sta dalla parte “sbagliata”, merita una lezione».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.6.2008. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    53 mesi, 7 giorni, 19 ore, 17 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it