FOLLONICA: ”SFASCIATA” LA SEDE DI RIFONDAZIONE COMUNISTA

Nella notte fra venerdì 6 e sabato 7 giugno, il locale in cui ha sede il Circolo “Che Guevara” di Rifondazione comunista a Follonica (in via Nenni, al Centro commerciale zona 167 ovest) ha subito un assalto ad opera di vandali, già denunciato alle forze di polizia. Sono state sfondate le vetrate a colpi di lastre di marmo, portate lì appositamente.

«I danni sono ingenti – commenta Rifondazione – la sensazione è quella pesante del gesto premeditato e minaccioso, non della bravata di vandali. Ci preoccupa pure il fatto che per lunghe ore nessuno dei passanti abbia preso iniziative e che gli stessi carabinieri, pur sollecitati, siano arrivati sul posto a tarda sera. Se tale gesto non fosse opera di individui con gravi disturbi della personalità, e avesse invece una matrice politica con l’intenzione di intimidirci, allora questi signori sappiano che hanno ottenuto l’effetto contrario.

Ci sembra comunque evidente – continua Rifondazione – la continuità culturale che connette gesti come questo al clima pesante che si respira in Italia – non solo per responsabilità del governo Bossi-Fini-Berlusconi-Marcegaglia. Un clima d’ordine e repressione, nel quale “si presenta il conto” dei padroni agli sfruttati: nuove leggi razziali per zingari e migranti; misure classiste, come gli incentivi allo straordinario e la sterilizzazione del contratto nazionale, per i lavoratori “fannulloni” privati e pubblici; allargamento dell’impegno dell’Italia nei teatri della guerra infinita di Bush. E chi, come noi, a Follonica o altrove, sta dalla parte “sbagliata”, merita una lezione».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.6.2008. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 21 giorni, 11 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it