NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 23 MAGGIO 2008

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.


PIOMBINO: AL VIA IL FORUM SUL REGOLAMENTO URBANISTICO

Lunedì 26 maggio alle 9,30 nell’auditorium del Centro Giovani si svolgerà il primo incontro di presentazione del percorso che porterà all’elaborazione del Regolamento Urbanistico, nell’ambito del quale rientrano anche i temi legati alle scelte per l’area portuale e industriale.

Oltre a illustrare sinteticamente la struttura e i temi del Regolamento in relazione al Piano Strutturale e alle varianti contestuali, l’incontro di lunedì sarà l’occasione per presentare il percorso partecipativo che accompagnerà le fasi di formazione del Regolamento stesso, con la costituzione di un Forum a cui è possibile iscriversi. Tra gli invitati a questa prima riunione ci sono le associazioni delle categorie economiche di Piombino e di Livorno, le organizzazioni sindacali, le associazioni ambientaliste, i sindaci, i consiglieri dei comuni della Val di Cornia, i partiti politici e altri enti e associazioni.

Nel corso della riunione ci sarà anche un focus di approfondimento su infrastrutture e nautica, sul nuovo Prg portuale e sulla Variante della piccola e media impresa di Colmata/Gagno.
Il percorso partecipativo sarà curato da Ambiente Italia e sarà suddiviso in tre macro temi: portualità, logistica, viabilità, grande industria, comparti produttivi; le città: sistema insediativo, conservazione e trasformazione; territorio rurale e aperto sistema dei parchi, turistico.

Insieme al Piano Strutturale, il Regolamento Urbanistico servirà a completare la pianificazione a livello sovra-comunale, sostituendo l’attuale Piano Regolatore Generale nel governo del territorio. L’obiettivo è infatti quello di tradurre le direttive e gli indirizzi del Piano in norme operative, precisando le destinazioni d’uso, i tipi di intervento, il principio insediativo e le modalità di attuazione degli interventi. Per informazioni è possibile contattare il Circondario della Val di Cornia, tel. 0565 263351.


SAN VINCENZO: 350 ISCRITTI ALLA 9° RASSEGNA MUSICALE

Tutto pronto a San Vincenzo per la 9° edizione della Rassegna musicale Città di San Vincenzo, il concorso per giovani musicisti italiani che si svolge quest’anno nell’intera giornata di domenica 25 maggio dalle 9 e 30 alle 20 a San Vincenzo al piano terra del Palazzo della cultura.

L’Aula magna delle Scuole medie “Mascagni” e Palazzetto dello sport “Lauro Giovani” ospiteranno le orchestre. Ingresso libero e aperto a tutti per assistere alle esibizioni dei giovani concorrenti che si sfideranno nella due sezioni principali elementari e scuole medie e nella varie categorie di strumenti, che vanno dal pianoforte, alla chitarra, ai gruppi corali e strumentali.

Durante la manifestazioni due i concerti gratuiti. Da non perdere quello di domani sera venerdì 23 maggio alle 21.15 nella Sala Esposizioni del Palazzo della cultura che vedrà esibirsi al pianoforte il tedesco Frank Wasser, pianista di spicco del concertismo europeo che eseguirà musiche di Beethoven, Schumann, Debussy. Sabato 24 maggio alle 17 e 30, sempre nella Sala Esposizioni, si esibiranno invece i ragazzi iscritti alla 7° edizione del seminario pianistico che si svolge collateralmente alla manifestazione nei gironi di venerdì 23 e sabato 24 e che vede i giovani musicisti impegnati in una due gironi di approfondimento e studio musicale, conclusa appunto con un concerto che mette in evidenza i risultati raggiunti.

Particolarmente soddisfatto Alessandro Gagliardi, Presidente dell’Associazione Etruria Classica, che insieme agli Assessorati alla cultura e al turismo del Comune organizza la manifestazione, che anche quest’anno è stata sponsorizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmi di Volterra. “Ogni anno la partecipazione alla Rassegna cresce sempre di più e i ragazzi provengono da tutta Italia. Anche per questo la manifestazione si caratterizza come un’occasione di studio e di confronto importante per i giovani musicisti”. Anche quest’anno la manifestazione è sponsorizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmi di Volterra.


UNIONI CIVILI IN CONSIGLIO A CAMPIGLIA M.MA

Si riunisce venerdì 30 maggio alle 15.00 il consiglio comunale di Campiglia M.ma.

Al primo punto le comunicazioni del sindaco dopodiché le delibere dell’assessorato agli affari generali. Al secondo punto l’individuazione degli organi collegiali indispensabili per la realizzazione dei fini istituzionali dell’Amministrazione comunale. Al terzo punto in approvazione il regolamento delle unioni civili. Al quarto e quinto punto l’approvazione dei verbali delle sedute del 27 marzo 2007 e del 10 marzo 2008.

Si passa quindi all’assessorato alle aziende partecipate e al sento punto c’è l’approvazione dello statuto, della convenzione e del prospetto delle quote per la costituzione del consorzio denominato “Comunità di Ambito ATO Toscana Costa” per la gestione integrata dei rifiuti.

Al punto sette per l’assessorato alle finanze e bilancio la comunicazione della variazione del fondo di riserva. All’ottavo punto una variazione al bilancio 2008. A seguire l’assessorato all’urbanistica presenta al nono punto una variante al Prg per l’area destinata ad un impianto di distributore di carburanti in via Aurelia Nord a Venturina. Al decimo punto adozione di provvedimenti per il contratto di permuta terreni tra la società Cave di Campiglia Spa e il Comune di Campiglia.

Per l’assessorato alle attività produttive all’undicesimo ed ultimo punto all’ordine del giorno è inserita l’approvazione dei regolamenti comunali per l’esercizio di noleggio taxi da piazza, per l’esercizio del servizio di noleggio da rimessa con conducente di veicoli fino a 9 posti e per l’esercizio del servizio di noleggio da rimessa con conducente in autobus.

PIOMBINO: PERCORSO SICURO PER BAMBINI A SCUOLA DA SOLI

Cartelli colorati per condurre i bambini lungo il percorso che da piazza Verdi si snoda fino alla scuola elementare di piazza Dante, passando per via Fucini. Serviranno a rendere riconoscibile un tragitto che i bambini hanno ideato e proposto alcuni anni fa nel corso del progetto della Città dei Bambini.

Obiettivo principale quello di promuovere, tra grandi e piccini, la cultura dell’andare a scuola a piedi, in autonomia, per conoscere meglio il proprio territorio, il proprio quartiere, per migliorare la qualità della vita, per rendere più sicure le strade.

Con l’apposizione di questi 8 cartelli, disegnati da alcune classi della scuola elementare Dante Alighieri, venerdì 23 maggio alle 17 in piazza Verdi si inaugura il percorso sicuro.
L’idea del percorso, su cui i bambini del consiglio hanno lavorato nel corso degli anni 2003-200 e; 2004-2005, era già stata recepita dall’amministrazione comunale, che aveva provveduto a mettere in sicurezza gli incroci che si incontrano fino a piazza Dante, e aveva realizzato un intervento specifico in via Fucini, con una nuova pavimentazione finalizzata a far diminuire la velocità e a segnalare in maniera più evidente le strisce e gli attraversamenti pedonali.

L’installazione della cartellonistica rappresenta quindi a questo punto il completamento del lavoro già avviato. All’inaugurazione, a cui partecipano l’assessore all’Istruzione Anna Tempestini e i bambini che hanno seguito il progetto, sarà presente anche la Banda cittadina.

UDC: DEGRADO A PIOMBINO? NON CERTO COLPA DEI CAMPERISTI

Riportiamo un commento di Luigi Coppola segretario dell’UDC di Piombino.

«In merito alle proteste di alcuni cittadini, che lamentano condizioni di degrado in alcune zone periferiche, vorremmo porre l’accento su queste forme di maleducazione oramai diffuse anche nella nostra città.

Purtroppo questi episodi sono all’ordine del giorno, basta girare per imbattersi in piccole discariche a ridosso delle zone abitate e distanti dagli appositi raccoglitori della spazzatura.
E’ evidente che servirebbe un maggior controllo, però è anche vero che non è semplice intervenire in modo adeguato e tempestivo, le autorità competenti d’altra parte non hanno i mezzi per poter vigilare ininterrottamente su tutto il territorio.
Dovremmo essere anche noi cittadini a prestare maggior attenzione a quello che succede intorno a noi e nel caso in cui ci fosse bisogno, avere il coraggio di denunciare chi non rispetta le regole della convivenza civile.

In alcuni paesi del Nord-Europa è stato introdotto uno strumento educativo che stimola i cittadini a diventare guardiani del proprio territorio, attraverso forme di sensibilizzazione collettiva con opuscoli informativi e con l’ applicazione severa delle sanzioni.
Queste sono formule che chiaramente non garantiscono un risultato sicuro, però sono utili per stimolare la maturazione di una coscienza sociale basata sul diritto e sul dovere che purtroppo oggi è difficile radicare nelle nuove generazioni.

Sul problema del parcheggio per i camper e sui disagi che alcuni cittadini lamentano, poichè questi mezzi occupano per lunghi periodi aree di sosta per autoveicoli nei pressi di grossi condomini, sarebbe importante trovare una soluzione al più presto per evitare episodi spiacevoli.

La diffusione del camper come mezzo per trascorrere le vacanze ha avuto un incremento elevatissimo, pertanto è fisiologico che si sia posto il problema della lunga sosta nei periodi di non utilizzo. E’ importante non criminalizzare il camperista come spesso qualcuno tenta di fare, ma dargli l’opportunità di poter parcheggiare in aree idonee non troppo distanti dalla zona di residenza nei lunghi periodi in cui non è in viaggio. Dovrebbero essere creati dei parchi rimessaggio attrezzati (con carico e scarico), utilizzabili esclusivamente per la lunga sosta dei camper di proprietà dei residenti nel comune, questa sarebbe una risposta adeguata al problema e soprattutto non comporterebbe un grosso investimento».


Luigi Coppola

LEGAMBIENTE: NORME PIU’ SERIE SUL MINI EOLICO

Legambiente Circolo Val di Cornia interviene sulla realizzazione di impianti eolici di notevole valore ambientale ed osserva che la Regione Toscana mette i freni soprattutto al mini- eolico. Per questo l’associazione ha consegnato le sue osservazioni al Circondario per chiedere di apportare le necessarie modifiche alla variante in attesa di un accoglimento da parte delle istituzioni.

In Val di Cornia “la Variante Normativa in materia di installazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili” di fatto impedirebbe l’istallazione del mini- eolico nelle zone agricole. In particolare impedirebbe l’istallazione del mini- eolico per impianti superiori ai 60 kw. In proposito sono interessanti soprattutto quelli che vanno dai 60 Kw a 200 Kw che è la taglia economicamente e ambientalmente sostenibile per le zone agricole, a cui peraltro la Legge Finanziaria 2008 riconosce una tariffa premiale e prevede forme di semplificazione per l’autorizzazione. Invece di semplificare l’autorizzazione, dice Legambiente, la si vuol complicare e imporre inutili limiti, spese insopportabili e addirittura una specie di moratoria.

Per questo Legambiente critica il regolamento approvato dai comuni della Val di Cornia che prevede che siano esclusi gli effetti visivi in modo generico e discrezionale, che sia rilevabile una ventosità superiore ai 5 metri al secondo (mentre il minieolico è conveniente anche a ventosità inferiori)

Altro vincolo eccessivo per Legambiente è che sia esclusa l’interferenza con corridoi avifaunistici (passaggio di uccelli migratori) ma le pale del minieolico possono essere alte anche meno di 30 metri. Infine critica che si preveda una convenzione con il Comune come se fossero grandi impianti in grado di finanziare altre opere o servizi e che si dia ai comuni il potere di escludere gli impianti eolici in attesa di una carta delle aree vocate.


PIOMBINO: INIZIATIVE PER I 60 ANNI DELLA COSTITUZIONE

Per la Festa del 2 giugno la città di Piombino celebrerà il 60° anniversario della Costituzione italiana con una serie di iniziative che inizieranno già nei giorni precedenti.

In questo senso venerdì 30 maggio alle 10 presso il Centro giovani in via della Resistenza ci sarà la presentazione finale del progetto didattico, con percorso di studio, condotto dall’associazione culturale Storia e Memoria di Roma, durante l’anno scolastico che va ormai terminando. Questo con l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica. Inoltre seguirà la premiazione dei vincitori del concorso promosso negli istituti scolastici medi inferiori e superiori di Piombino.

Sabato 31 maggio al Rivellino per le ore 17,30 in programma “Costituzione e convivenza”, lettura della Costituzione con i nuovi cittadini immigrati, a cura di Arci, Anpi, Uisp e consulta degli stranieri, con il patrocinio del comune. Interverranno studenti ed immigrati e concluderà la manifestazione Paolo Beni, presidente nazionale dell’Arci.

Lunedì 2 giugno ci sarà una novità nel senso che la celebrazione della ricorrenza si terrà a Riotorto in piazza del Popolo a partire dalle ore 9,30 con l’intervento del sindaco Gianni Anselmi. Saranno poste corone di alloro ai monumenti ai caduti ed interverrà la Banda Musicale Piombinese Aristodemo Galantara. Nel pomeriggio a partire dalle 16 musica, animazioni, mercatino rionale e prodotti tipici a cura della Circoscrizione dell’associazione Cultura e spettacolo Riotorto.

SPIAGGE: ANCHE A VENTURINA IN VENDITA IL PARKING PASS

Il Parking Pass è acquistabile anche a Venturina. Il punto vendita è presso la Delegazione comunale, in via della Fiera, e sarà aperto tutti i venerdì dalle ore 10 alle 12.

La tessera prepagata, per posteggiare senza limiti di orario di sosta, si acquista presentando la carta di circolazione dell’auto che si vuole registrare. Il tagliando dovrà essere esposto sul cruscotto dell’auto, è personale e nominativo, costa 30 euro e può essere utilizzato per la sosta nei parcheggi della Costa Est e del golfo di Baratti. La tessera non dà diritto alla riserva del posto, per evidenti ragioni organizzative e di gestione, ma consente soste illimitate in tutti i parcheggi disponibili.

Inoltre, il Pass si può acquistare presso la sede Parchi, all’ufficio turistico di Piombino, all’Informagiovani di Riotorto, a Suvereto ed inoltre alle biglietterie dei parchi archeologico di Baratti e archeominerario di San Silvestro e del museo di Cittadella.


INIZIATIVA NAZIONALE DI LEGAMBIENTE SPIAGGE PULITE A RIMIGLIANO

Appuntamento per sabato 24 Maggio alle ore 9 presso il podere Tuscania, con Legambiente per pulire la spiaggia di Rimigliano. Magliette gialle, sacchetti e guanti da lavoro saranno forniti a tutti i volontari, per dar vita ad una delle più belle e significative espressioni di responsabilità nei confronti del mare e di chi lo vive.

La scelta di Rimigliano, dice Legambiente, ha un duplice significato: la pulizia di un tratto di litorale poco mantenuto dalle istituzioni che dovrebbero assicurare una pulizia più puntuale, e un significato di protesta verso le recenti decisioni dell’Amministrazione Comunale di S. Vincenzo di far costruire a Rimigliano. Un’area che doveva essere parco e dove invece si progetta di costruire ville, un albergo e bar- ristorante.

Legambiente conclude: si tratta di una ristrutturazione dei poderi esistenti ma anche del recupero di tutte le superfici di tettoie, lavatoi, annessi agricoli con un’interpretazione estensiva dei volumi.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.5.2008. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 14 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it