NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 17 GENNAIO 2008

Vediamo insieme le numerose notizie di oggi dalla Val di Cornia.

CAMPANELLA E LEONE SUL PALCO DEL METROPOLITAN

Il prossimo martedì 22 gennaio sul palco del Metropolitan di Piombino tornerà l’Orchestra della Toscana con un concerto dedicato ai grandi compositori dell’Ottocento. Protagonista un pianista di fama internazionale, Michele Campanella, accompagnato da una giovane pianista di classe, Monica Leone, formata alla scuola di Vincenzo Vitale.

In apertura Beethoven, con il Concerto n° 3 per pianoforte e orchestra op. 37, e a seguire la Fantasia op. 103 in fa minore di Schubert per pianoforte a quattro mani. Il tocco finale spetta alla danza macabra Totentanz di Liszt, mirabile composizione del concertismo romantico, ispirata all’affresco “Il trionfo della morte” di Andrea Orcagna nel Camposanto di Pisa. Campanella approda così al suo autore prediletto, Franz Liszt, di cui è uno dei maggiori virtuosi e interpreti a livello internazionale.

Trionfale l’esecuzione della Fantasia di Schubert che Michele Campanella nel 1973 eseguì al Maggio Musicale Fiorentino con un partner di straordinario valore e talento come Thomas Schippers. Era il 5 marzo e Schippers – allora poco più che quarantenne e già direttore di fama internazionale – accompagnava il giovane pianista al suo debutto nel grande teatro fiorentino. Quest’anno ricorre il trentesimo anno dalla scomparsa di Schippers (morto prematuramente a 47 anni) e Campanella, insieme alla sua compagna Monica Leone, a lui dedicano questo concerto.

La vendita dei biglietti avverrà il giorno stesso del concerto a partire dalle ore 16,00. I platea € 15,00; II platea e galleria € 12,00; II platea e galleria ridotti € 9,00; II platea e galleria ridotti studenti € 5,00. Si ricorda che hanno diritto alla riduzione gli adulti sopra i 65 anni e i giovani fino a 25 anni, le Associazioni Musicali e le Scuole di Musica. Riduzione studenti: giovani fino a 20 anni, studenti universitari fino a 26 anni, iscritti ai corsi Unitrè di preparazione ai concerti. La stagione concertistica 2007-2008 è organizzata dall’Assessorato alle Culture del Comune di Piombino in collaborazione con l’Orchestra della Toscana ed è sponsorizzata da Enel.

CAMBIA LA VIABILITA’ A CAMPIGLIA MARITTIMA

Da lunedì 21 gennaio cambia la viabilità intorno al centro storico di Campiglia Marittima a causa dei lavori al parcheggio coperto in costruzione in via Veneto. Per circa due mesi sarà chiusa l’uscita su via di Venturina del parcheggio sotto le scuole medie. Il parcheggio sarà comunque utilizzabile grazie all’installazione di un semaforo all’ingresso della corsia d’accesso su via Vittorio Veneto che servirà per entrare ed uscire, sempre con prudenza.

All’uscita, per dirigersi nelle altre direzioni, si dovrà procedere sulla destra verso via della Libertà, così come per chi esce dal centro storico percorrendo via Roma, ci sarà l’obbligo di svolta a sinistra e l’uscita da Campiglia percorrendo via della Libertà, quindi via Guerrazzi e viale Mussio. Anche all’uscita dal parcheggio di piazza della Vittoria si dovrà svoltare a destra e utilizzare la stessa viabilità.

Una volta terminati i lavori sul lato dell’uscita che sbocca in via di Venturina, il cantiere del parcheggio coperto si intensificherà nella parte soprastante, al livello di via Vittorio Veneto, dove è prevista la terrazza panoramica con qualche posto auto e panchine. Quest’ultima parte dell’opera nelle previsioni dell’assessore ai lavori pubblici Mario Paladini, si concluderà nel peossimo mese di giugno.


PARTONO LE PRIMARIE DEL PARTITO DEMOCRATICO

È iniziata la campagna delle Primarie locali del Partito Democratico in Val di Cornia e all’Isola d’Elba. Sabato scorso si sono svolte le primarie al Cotone con le quali è nato il primo Circolo di Base di Piombino dei sei previsti per l’intero territorio comunale, sabato 19 e domenica 20 sarà la volta di Riotorto e all’Elba di Campo, Marciana e Marciana Marina, fino ad arrivare al weekend successivo durante il quale si terranno le Primarie degli altri Circoli piombinesi (Centro, Perticale, Salivoli e Fiorentina-Populonia), dei Circoli del territorio comunale di Campiglia (Campiglia, Venturina, Cafaggio) e di quelli dell’Elba (Capoliveri, Rio Marina, Porto Azzurro, Rio nell’Elba).

Alle primarie dell’ex quartiere operaio è andata a votare altre la metà degli elettori delle Primarie del 14 ottobre, si tratta di un grande risultato, citato perfino dal Segretario nazionale Walter Veltroni durante la conferenza stampa tenutasi in questi giorni a Roma sulla costituzione dei circoli in tutta Italia.

“Il primo circolo di questa Federazione nasce al Cotone – afferma Matteo Tortolini Segretario provvisorio del PD Val di Cornia-Elba – un fatto simbolico di un partito nuovo che ha radici solide, se i numeri sono questi ci sono tutte le premesse per fare nel nostro territorio un partito aperto e presente ovunque, una forza politica che a partire dal proprio atto fondativo viene concepita laddove ci sono i veri problemi delle persone”.

“La grande partecipazione all’assemblea del Cotone e la consegna dei certificati di soci fondatori che si sta svolgendo in questi giorni grazie al lavoro di molti volontari – dichiara Valerio Fabiani coordinatore della Segreteria provvisoria della Federazione locale del PD – sono due indicatori importanti che ci dicono che il PD potrebbe realisticamente avere più del doppio della somma degli iscritti di DS e Margherita, se così sarà saremo di fronte a un fatto storico, la conferma che la nascita del PD è cosa ben più grande della fusione di due partiti”

Il Comitato organizzatore delle primarie locali del PD ricorda che tutti i cittadini possono partecipare al voto ed eleggere i delegati alle assemblee comunale e territoriale del partito che dovranno scegliere i rispettivi Segretari, purché siano in possesso del Certificato di socio fondatore del PD che ciascuno può ritirare presso la sede PD di appartenenza. I cittadini che hanno già partecipato al voto del 14 ottobre potranno ritirare il certificato anche direttamente all’assemblea del proprio Circolo, per gli altri è necessario ritirarlo entro il giorno prima dall’inizio dell’assemblea. Si ricorda inoltre che si vota, durante l’orario stabilito, esprimendo obbligatoriamente due preferenze, un uomo e una donna, per ciascuna delle due assemblee.


SAN VINCENZO, LA TORRE SCOPRE LA GRANDE MUSICA

Martedì 14, venerdì 17 e mercoledì 22 agosto alle ore 21 e 30, la torre di san Vincenzo si prepara per la grande musica con una serie di concerti dedicati alla musica classica e dintorni; nella prima serata si esibirà il duo sax e pianoforte composto da Riccardo Guazzino e Michela Spizzichino, nella seconda, invece, la giovanissima Marianna Tongiorgi si esibirà al piano accompagnata da altre due giovani musiciste, Lata Cruschelli al violino e Gaia Redanò al pianoforte.

Per la serata finale Senio Alirio Diaz alla chitarra e Monica Secondini al pianoforte eseguiranno per il pubblico brani di Mauro Giuliani, Von Weber, Ferdinando Carulli, Antonio Diabelli.

L’intero evento è organizzato dall’associazione etruria classica con il patrocino del comune e finanziato dalla cassa di risparmi di Volterra.


SAN CARLO DISCUTE DI TELEFONO, VIABILITÀ, STAZIONE ECOLOGICA E BILANCIO

Incontro tra il sindaco Biagi e i cittadini di San Carlo giovedì 17 alle 21 nella sede del Consiglio di Frazione. Diversi gli argomenti all’ordine del giorno della discussione con gli abitanti della piccola frazione collinare sanvincenzina.

Si parlerà del bilancio comunale 2008 ma anche dei problemi legati alle interruzioni della linea telefonica fissa, delle difficoltà di ricezione del segnale per i telefoni cellulare e dei collegamenti internet.

Un problema, in particolare quello del collegamento telefonico fisso, che affligge i cittadini di San Carlo e al quale il Comune sta da tempo cercando una soluzione, incontrando però notevoli difficoltà nel rapporto con Telecom. Per di più, da ormai due anni non è più attiva l’unica cabina telefonica presente nella Frazione tanto ché nell’agosto 2008 l’Amministrazione comunale e il Movimento consumatori hanno presentato un esposto a Telecom e al Ministero delle telecomunicazioni, rimasto fino ad oggi senza risposta.

Altri temi all’ordine del giorno saranno la viabilità e la sicurezza, la nuova stazione ecologica, il funzionamento del depuratore e il nuovo servizio di assistenza alle persone in difficoltà svolto dall’AUSER.


PS: SULLA NAUTICA OCCORRE UNA ACCELERATA

Pubblichiamo a gentile richiesta integralmente.

«Parte fondamentale del programma di governo, cui anche noi abbiamo contribuito a scrivere con il Sindaco e gli alleati, era lo sviluppo della portualità turistica con la creazione di un vero e proprio distretto della nautica. In particolare si prevedeva la “…realizzazione del porto turistico previsto alla foce del Cornia, con strutture in grado di ospitare la flotta peschereccia ed il mercato ittico e la costruzione di un sistema di servizi alla nautica con una filiera produttiva legata alla cantieristica, il rimessaggio, le installazioni, la componentistica, la fieristica e il terziario…”.

Per fare prima ad inizio legislatura fu deciso di togliere la nautica dal piano strutturale utilizzando per quest’ultima una variante “coordinata e contestuale” al piano strutturale stesso, evitando così i tempi lunghi di quest’ultimo ed anticipandone alcune sue linee guida. Ebbene, quest’ultimo è stato adottato ed approvato, ma la variante nautica ancora non c’è. La scelta di anticiparla fu giusta, i ritardi però ora ci preoccupano, dato che non è ancora partita neppure la discussione preliminare.

Noi comunque ci atterremo al rispetto di quel programma sottoscritto. Infatti solo alla foce del Cornia vi sono gli spazi e le infrastrutture per creare non solo una porto, ma un vero distretto della nautica che crea occupazione, con almeno 20 ettari di aree su cui svilupparsi e la 398 vicina. Le stesse condizioni invece non si ritroverebbero alla Chiusa, dove gli spazi non sono paragonabili e già ben operano i circoli di Terre Rosse e Pontedoro, svolgendo però altre funzioni.

Tra l’altro, se si riaprisse una discussione che farebbe solo dilatare ulteriormente i tempi, questa dovrebbe allora riguardare anche Salivoli, che noi preferivamo, scartato invece a favore di Poggio Batteria. Il tempo è invece più che mai necessario in una città purtroppo ancora troppo ferma e che ha invece bisogno di sviluppo al più presto».


Alessandro Leporatti Luca Lavoratori (P.S. PIOMBINO)


SERVIZIO EMERGENZE FUGHE: NUOVO NUMERO VERDE

Toscana Energia spa informa i cittadini dei Comuni di Campiglia Marittima (Li), Castiglione della Pescaia (Gr), Follonica (Gr), Gavorrano (Gr), Massa Marittima (Gr), Piombino (Li), Sassetta (Li), Scarlino (Gr) e Suvereto (Li) che, a seguito del subentro della società ad Italgas spa nel servizio distribuzione gas dei suddetti Comuni, il numero verde dedicato al pronto intervento è il seguente:
800 90 02 02

Questo numero, operativo sul territorio gestito da Toscana Energia, è un servizio gratuito attivo 24 ore per 365 giorni all’anno, per consentire una rapida e sicura segnalazione dei guasti e delle anomalie relative alla rete di distribuzione gas (fughe, irregolarità o interruzioni nella fornitura).
Resta comunque garantita, inizialmente, la ricezione delle segnalazioni che dovessero pervenire al vecchio numero.


INCONTRO APERTO DEL CANTIERE DELLA SINISTRA FOLLONICHESE

A gentile richiesta pubblichiamo.

Il Cantiere per la sinistra follonichese e il gruppo consiliare Sinistra follonichese-Rc invitano i soggetti in indirizzo a incontrarsi nuovamente il prossimo 25 gennaio, alle 21, presso il Municipio di Follonica (sala consiliare).

Questo incontro fa seguito alla assemblea pubblica del 15 dicembre scorso. Proponiamo ora una riunione di tipo operativo, la quale approfondisca la conoscenza reciproca e cominci a socializzare esperienze e conoscenze a proposito degli strumenti da mettere in campo affinché cresca e si affermi la democrazia partecipativa decisionale dei cittadini, accanto alle istituzioni rappresentative elettive come i comuni.

Abbiamo scelto la data del 25 gennaio perché in quel giorno cade il ventennale del referendum consultivo sul progetto-carbone per Torre del Sale, che coinvolse 20 comuni della Val di Cornia, delle Colline Metallifere e dell’Elba: ci viene spontaneo notare come allora furono superate le difficoltà giuridiche, amministrative e politiche, che pure all’epoca ostacolavano la realizzazione della consultazione popolare, a differenza di quanto avviene oggi in merito al cogeneratore di Scarlino e ai fanghi di Bagnoli destinati a Piombino.

Incontrarci proprio il 25 gennaio vuole essere anche un gesto per valorizzare tale importante memoria e consapevolezza critica.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 17.1.2008. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 10 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it