IN ARRIVO LA TERZA CORSIA DA FIORENTINA A PIOMBINO

Revisione della viabilità d’accesso alla città. La giunta comunale ha approvato il progetto definitivo che, per un costo complessivo di 4 milioni e 700 mila euro, prevede la realizzazione della terza corsia da Fiorentina a Gagno e di tre nuove rotatorie allo svincolo della Terre Rosse, della Sol e del Capezzolo.
In primavera inizieranno i lavori che, secondo le previsioni, saranno conclusi nel giro di un anno, entro il primo semestre del 2009.


L’obiettivo generale è il miglioramento del collegamento stradale, a monte del centro abitato, che consenta di connettere l’area di Montegemoli e Fiorentina al centro abitato e al porto, con più facilità. Un collegamento di primaria importanza se si considerano gli elevati flussi che caratterizzano tale arteria soprattutto nel periodo estivo.
Il progetto, realizzato da un gruppo d’imprese di cui la “Sab di Perugia” è capogruppo, parte quindi dallo svincolo di Fiorentina e termina in corrispondenza della Sol, lungo il viale Unità d’Italia. Lungo quest’ultimo viale, nel tratto fra la Sol e la deviazione vero il porto, sono previste inoltre schermature di mitigazione ambientale, al fine di garantire la riqualificazione di un’area compromessa dalla presenza degli stabilimenti.

«Si tratta di un intervento fondamentale che sicuramente migliorerà notevolmente le condizioni del traffico e avrà effetti positivi per gli abitanti delle zone interessate – dice l’assessore ai lavori pubblici Carlo Barsi – Una boccata d’ossigeno in attesa del completamento della 398 fino al porto».

Il progetto definitivo, che contiene alcune varianti rispetto al preliminare, prevede dunque la realizzazione di una diramazione a Fiorentina per l’accesso a una nuova area di parcheggio riservata ai clienti delle attività commerciali della zona. La strada sarà costituita da tre corsie iniziali a un unico senso di marcia, due delle quali per lo scorrimento del traffico in direzione Piombino e la terza a servizio delle abitazioni, del parcheggio esistente e di accumulo per la diramazione verso la geodetica. In parallelo alle tre corsie, separata da barriera spartitraffico in cemento, si sviluppa una quarta corsia a servizio prevalentemente del traffico locale.

L’intervento prosegue poi con la realizzazione di due corsie a unico senso di marcia fino a Piombino. In uscita, da Capezzuolo fino a Fiorentina rimane un’unica corsia.

Per agevolare le inversioni di marcia e per rendere più sicura l’immissione delle auto in presenza di diramazioni, saranno realizzate inoltre tre rotatorie: la prima, venendo da Fiorentina, la si incontrerà all’altezza dello svincolo per le Terre Rosse. Un’altra rotatoria sarà realizzata in zona Capezzuolo, vicino alla confluenza della via Provinciale su viale Unità d’Italia, che rappresenta un punto importante per la manovra di inversione dei veicoli. Con questa realizzazione sarà eliminato lo svincolo a sinistra verso il Cotone, sempre per ragioni di sicurezza.

Infine, in corrispondenza dell’insediamento Sol, nell’area di confluenza tra via della Pace e via della Capriola sarà costruita la terza rotatoria, fondamentale per fluidificare le manovre di svolta dei veicoli ma soprattutto per migliorare la condizioni di sicurezza.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.12.2007. Registrato sotto Economia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 20 ore, 33 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it