PIOMBINO, DA LUNEDI’ ALL’ASA SOLO DA INTERNET E TELEFONO

5 novembre 2007, è questa la data nella quale le modalità di contatto tra cittadini e ASA Spa, gestore del servizio idrico integrato nell’Ato5, subiranno una vera e propria rivoluzione. Vediamola insieme.


Fino ad ora ASA era presente nei 33 Comuni dell’Ato5 con sedi decentrate e sportelli commerciali periferici, che garantivano una presenza diffusa ma comunque saltuaria e limitata nel tempo, in locali spesso inadeguati, con inevitabili disagi specie per coloro che hanno necessità di completare rapidamente le pratiche aperte. Si è quindi deciso di portare le sedi ASA a 5 (una per ciascuna zona in cui è diviso l’Ambito), così come previsto del resto nella stessa carta del servizio idrico, uniformando e in molti casi ampliando l’orario di apertura al pubblico degli uffici commerciali.

Questo il nuovo prospetto:
LIVORNO Via del Gazometro, 9 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 12; venerdì dalle 9 alle 11.30 (Uff. Tecnico)
CECINA (LI) Via Torricelli, 15S. Pietro in Palazzi da lunedì a venerdì dalle 8 alle 12; giovedì dalle 9 alle 11.30 (Uff. Tecnico)
VOLTERRA (PI) Via dei Sarti 15 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 12
PIOMBINO (LI) Luogo da definire
VENTURINA (LI) Sede Provvisoria Via Molino Fondo, 12 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 12
PORTOFERRAIO (LI) Largo Pianosa, 9 lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle 9 alle 12

In conseguenza di ciò entro la giornata di mercoledì 31 ottobre prossimo cesseranno l’attività gli sportelli periferici di Collesalvetti, Rosignano Solvay, Donoratico, San Vincenzo e Piombino. A quest’ultimo proposito è da segnalare che per quanto riguarda la Val di Cornia, la sede dell’ufficio commerciale è provvisoriamente individuata presso la struttura di Venturina, in attesa della definizione dei nuovi locali a Piombino.

2) Internet
Una delle novità dei servizi al cittadino è legata al web. Il sito di ASA è stato sviluppato e potenziato in modo che, collegandosi all’indirizzo www.asaspa.it, nella Sezione Acqua sarà possibile accedere allo Sportello On-Line ed ottenere informazioni, ma soprattutto effettuare operazioni come comunicare la lettura del contatore, visualizzare le proprie bollette, pagare le fatture e altro. Tutto comodamente da casa o dall’ufficio, in un colpo di click.

3) Sportello telefonico commerciale
Un’altra importante novità è costituita dall’introduzione per tutto il territorio dell’Ato5 (finora il servizio era attivo solo per una decina di Comuni) dello sportello telefonico commerciale. Che cos’è? Non si tratta del solito call center, bensì di un vero e proprio contatto telefonico (gratuito) con il personale ASA attraverso il quale è possibile svolgere tutte le pratiche, nessuna esclusa, che di solito vengono realizzare agli sportelli fisici. Uno strumento che permette a tutti i cittadini di parlare con ASA ogni giorno dal lunedì al venerdì anche al pomeriggio. Il numero verde gratuito è l’800 01 03 03 (199 30 96 41 da telefono cellulare). Il servizio è attivo dal lunedì al giovedì dalle 8.30 alle 16.30, il venerdì dalle 8.30 alle 13.30 (ma è già in cantiere uno sviluppo al pomeriggio).

4) Pronto intervento tecnico
Le squadre di emergenza ASA sono sempre pronte, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, ad intervenire in caso di guasti all’acquedotto, alla fognatura nera e ai depuratori. Per segnalare un problema riguardante questi servizi, è possibile rivolgersi al pronto intervento tecnico chiamando il numero verde gratuito 800 139 139.

5) Assistenza agli anziani
È stato infine rivolto un occhio di particolare riguardo anche verso coloro che possono avere più difficoltà nel rapportarsi con l’Azienda. Il riferimento è soprattutto verso gli anziani, specie nel caso in cui non possono contare sul supporto di una famiglia. Grazie al protocollo sottoscritto nel gennaio 2007 da ASA e Sindacati dei Pensionati, recandosi presso le sedi di Spi/Cgil, Fnp e UilP/Uil delle Province di Livorno, Pisa e Siena, sarà possibile trovare assistenza proprio sulle tematiche inerenti il rapporto con ASA.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 30.10.2007. Registrato sotto Economia. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 12 giorni, 0 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it