TORTOLINI: IL PD E’ LA VERA INNOVAZIONE POLITICA

Venerdì 1 giugno presso la Sede dei DS di Piombino si è tenuta la conferenza stampa concernente la nascita del Partito Democratico. Presenti il Segretario DS della Val di Cornia, Matteo Tortolini ed il Coordinatore della Margherita in Val di Cornia, Marco Macchioni.


Di seguito illustriamo quanto hanno detto :
Marco Macchioni : vogliamo ufficializzare che la settimana scorsa, per la prima volta, insieme a noi si sono riuniti tutti i Sindaci, i Vicesindaci e i Segretari Comunali della Val di Cornia appartenenti ai DS ed alla Margherita e ci tengo a dire che non è stato un raduno di “ex Margherita” ed “ex DS”, ma di persone che sentivano di appartenere già ad uno stesso partito : il nascente Partito Democratico.
L’incontro è stato particolarmente proficuo, sia per i progetti elaborati che per l’atmosfera ed il clima in cui si è svolto e sono state tracciate le linee di quelli che saranno i percorsi da qui alla fatidica data del 14 Ottobre ( nascita del Partito Democratico, di seguito denominato PD, ndr.)

Verranno creati dei Comitati Promotori presso tutti i Comuni della Val di Cornia, aperti, oltre che agli esponenti dei DS e della Margherita, anche a quelli della società civile, delle Associazioni, delle Liste civiche e soprattutto ai giovani .
Nelle principali piazze dei nostri Comuni saranno installati dei gazebo nelle per garantire una presenza pressoché giornaliera dei Comitati, in modo da avvicinare il più possibile i cittadini a questo nuovo grande partito.

Ribadisco che teniamo molto ad aprirci, il PD nasce a livello locale per “stare” con i cittadini, questo significa pianificare e parlare delle problematiche e dei temi importanti della Val di Cornia:l’urbanistica, la portualità, la logistica, le infrastrutture, lo sviluppo della grande fabbrica, la conservazione e la tutela dell’ambiente, la gestione dei rifiuti, il contenimento delle risorse idriche, il risparmio energetico e il turismo.
Mi auguro che il cambiamento generazionale della classe dirigente in atto nelle nostre zone, Matteo Tortorlini qui presente ne è un esempio, possa portare dei buoni risultati .

Ci tengo in questa occasione a ringraziare gli amici DS perché, su una mia richiesta, direi politica, c’è stata la piena condivisione da parte di tutti i Segretari politici comunali a far sì che le prossime Feste dell’Unità nella Val di Cornia diventino da subito le feste dell’Ulivo, e questo per dare una caratterizzazione forte di quello che è il percorso in atto, per dire chiaramente che noi ci crediamo fortemente, voglio usare lo slogan del Congresso della Margherita:”sono il Partito Democratico e non torno più indietro”.

Matteo Tortolini : la nostra opinione è che il PD ovviamente avrà un principio per volontà delle forze politiche che lo formano, ma secondo me bisogna andare oltre, ecco perché entro la fine del mese di Giugno verranno costituiti i Comitati Promotori in ogni Comune.
Noi lanceremo detti Comitati in simultanea in una iniziativa pubblica, per dare un senso al fatto che il PD si fonda su una grande partecipazione a livello territoriale.
Sarà un’ apertura vera, faremo infatti una domanda pubblica di adesione e ci mettiamo a disposizione per la costruzione di un processo unitario più largo di noi, per questo coinvolgeremo personalità, figure rappresentative ed esponenti, anche non iscritti ai partiti, che lavorano nei Sindacati e nelle Associazioni di Categoria, Sportive, Culturali, Ricreative, ecc .

Nominati i Comitati Promotori, nel mese di Luglio ed Agosto e fino al 14 Ottobre, le nostre iniziative saranno di due tipi: i Comitati invieranno una lettera a tutti i cittadini che hanno votato alle primarie (in Val di Cornia circa 12.000) e soprattutto tutti i fine settimana saranno presenti in una piazza di ogni Comune con un manifesto sintetico di principi, di valori e di temi relativi alla Regione Toscana, su cui raccoglieremo adesioni rispetto alla fase costituente.
Inoltre lanceremo quattro forum di adesione tematica al PD, perché pensiamo che debba caratterizzarsi su alcuni filoni : il Lavoro, le Imprese, il Sociale e la Sanità ed il quarto, che uscirà tra qualche giorno, la Costituente dei Giovani del PD.

Noi lavoreremo per fare un’operazione che si apre fortemente alla società, so che non è facile, ma crediamo che il PD debba essere il legame tra il Governo ed il territorio.
Noi localmente utilizzeremo la fase della Costituente per una tessitura e riapertura della politica alla società sui temi del governo. In Val di Cornia c’è una corrente trasversale, politica e culturale, seppur minoritaria, che il nostro territorio vada manutenuto, noi invece pensiamo che debba essere cambiato e nel farlo naturalmente ci si deve confrontare, ma lo sviluppo e la progettazione sono indispensabili .
Per questo il PD nascerà per riunire insieme le forze che vogliono cambiare senza perdere la nostra identità, ma senza esserne prigionieri .
Il profilo politico sarà questo:una forza modernizzatrice che punta sull’innovazione e si batte contro la conservazione.

Un’ultima considerazione la faccio a livello nazionale, pensiamo che il progetto di costruzione del PD debba mettere in campo una nuova classe dirigente, questo non significa mettere in discussione quella attuale, ma bisogna iniziare una fase in cui ci siano più quarantenni e cinquantenni piuttosto che sessantenni e settantenni.

Informiamo, in conclusione, che sono in fase di organizzazione una serie di iniziative e dibattiti, il primo di questi appuntamenti è previsto per Sabato 9 Giugno in P.zza Gramsci alle ore 17.30.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.6.2007. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 9 giorni, 21 ore, 26 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it