NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 29 MAGGIO 2007

Vediamo insieme le novità politiche di oggi dalla Val di Cornia.

DS: «REFERENDUM STIMOLO PER LA POLITICA»

Il Segretario della Federazione dei Democratici di Sinistra Val di Cornia-Elba Matteo Tortolini ha manifestato pubblicamente il suo pieno appoggio alla campagna di raccolta delle firme per il referendum parzialmente abrogativo della legge elettorale vigente.

«Questo referendum – inizia il segretario DS – deve rappresentare uno stimolo per tutto il mondo politico, affinché riesca a proporre una legge elettorale che metta di nuovo i cittadini in condizione di scegliere in modo trasparente chi li governerà per una legislatura».

«La gente manifesta una crescente insofferenza per un quadro politico frammentato e confuso, che rende difficile il compimento di riforme incisive e per un sistema elettorale che ha tolto ai cittadini la possibilità effettiva di scegliere chi li rappresenterà in Parlamento. Trovo che l’appoggio ad un referendum che costituisce una spinta per l’innovazione e la semplificazione della politica italiana sia in piena sintonia con il grande processo politico ai cui stiamo dando inizio: la costituzione di un Partito Democratico che sappia riallacciare un rapporto forte e partecipato fra la rappresentanza politica e le istanze dei cittadini».

PIOMBINO: NASCE IL CIRCOLO DEI GIOVANI SOCIALISTI

Dopo molti anni di assenza, lo scorso venerdì 18 maggio è tornata sulla scena politica e sociale piombinese la Federazione dei Giovani Socialisti (FGS).

Alessio Servetti, responsabile della FGS di Piombino, commenta così l’apertura del circolo: «Il nostro ritorno simboleggia un impegno che non può essere trascurato, una speranza che non può essere disattesa, una potenzialità che non può passare inosservata».

«Scopo della FGS – continua Servetti – è infatti promuovere quei valori propri della tradizione del Socialismo Italiano che già tante sfide hanno vinto quali libertà, uguaglianza, giustizia sociale, diritti civili e liberalizzazioni economiche, che mai come oggi hanno bisogno di essere ricordati e gridati con orgoglio contro chi ce li vorrebbe negare. Siamo però anche e soprattutto giovani, non possiamo quindi che porre tra i nostri obbiettivi primari la realizzazione di tutti quei progetti e quelle iniziative che ci aiuteranno a dare nuova importanza al mondo dei giovani, un attenzione che da troppo tempo viene negata».

«Con piena coscienza delle sfide che ci attendono – conclude il rappresentante della FGS – e con tutta l’energia che saremo in grado di dare, torniamo a combattere a fianco dei più deboli, degli emarginati per dare anche il nostro contributo nella costruzione di una città, di una nazione e di un mondo migliore dove tutti possano vivere in pace. Convinti che escludere sia sinonimo di sconfitta, saremo onorati di combattere uniti con chiunque sia disposto a portare avanti questa nobile causa».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.5.2007. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 19 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it