GLI APPUNTAMENTI DI GIUGNO A CAMPIGLIA MARITTIMA

Vediamo insieme quali appuntamenti ci ha riservato il comune di Campiglia MArittima per il primo mese dell’estata 2007.

Gli eventi di giugno nel comune di Campiglia Marittima hanno inizio con un appuntamento istituzionale: sabato 2 giugno si celebra la Festa della Repubblica a Venturina, a partire dalle ore 18.00 in Largo Sbarretti, nella zona centrale chiusa al traffico. Il sindaco, on. Silvia Velo, interverrà sulla ricorrenza parlando dei significati storici e dell’attualità della festa, quindi si proseguirà con un intrattenimento musicale della Filarmonica Mascagni di Venturina e del Corpo Musicale Rossini di Campiglia, dopodiché verrà offerto un brindisi dall’amministrazione comunale a tutti i partecipanti. In contemporanea si svolgerà il mercatino dei prodotti tipici, artigianali e d’antiquariato.

A Campiglia il 2 Giugno in Piazza del Mercato “Excursus sulla storia e le tecniche delle arti duplicabili” a cura del Maestro Romano Guantini.
L’8 giugno alla Sala di Musica di Venturina, alle 21.00, Saggio della Scuola di Musica della Filarmonica Mascagni.

Nei giorni 14-15-16-17 si svolgerà ai Giardini di Piazza Firenze la Festa del Donatore organizzata dall’AVIS, ormai giunta alla nona edizione. Il programma si aprirà con l’adesione del Comune di Campiglia al progetto Unicef “Per ogni bambino nato un bambino salvato” attraverso il quale l’amministrazione comunale si impegnerà in un programma di vaccinazione di un bambino del terzo mondo per ogni nascita nel comune donerà al neonato un attestato dell’avvenuto impegno ed una pigotta, la bambola di pezza divenuta simbolo dell’Unicef per eccellenza. Serate danzanti, momenti ricreativi, premiazione dei donatori anziani, gastronomia e pranzo sociale.

Il 16 e17 giugno all’ex campo di aviazione di Venturina si terrà un Raduno di aviazione sportiva.

Dal 21 al 24 giugno sarà la volta della nona edizione del Festival Bandistico Nazionale “Venturina in Musica”, organizzato dalla Filarmonica “P. Mascagni. Anche questo festival si terrà nella cornice dei Giardini di piazza Firenze adiacenti alla sua sede sociale, la Sala della Musica. Il Festival sarà intitolato a Lorenzo Anichini, apprezzato socio e componente del gruppo musicale, prematuramente scomparso pochi anni fa, a lungo membro del consiglio direttivo. “Venturina in Musica” si articolerà sue quattro giornate a partire da giovedì 21 giugno. Si alterneranno due serate di ballo liscio con orchestra dal vivo (21 e 23 giugno), serata concerto della Filarmonica ed esibizione del gruppo di musica d’insieme della scuola di musica della Mascagni (22 giugno), mentre tutta la giornata di domenica 24 giugno sarà dedicata al Festival bandistico con l’immancabile collaborazione dell’Anbima (Associazione nazionale bande musicali) e del Comune di Campiglia M.ma.

Come è tradizione, dalla mattina del 24 giugno, le cinque bande partecipanti (provenienti da Rieti, Lucca, Pisa, Arezzo e Novara) sfileranno per le vie cittadine, quindi consumeranno il pasto offerto dalla banda ospite, la Mascagni, e dalle 15.30 cominceranno le esibizioni musicali, brevi concerti di circa mezz’ora rallegrati spesso dai gruppi della majorette. Due le novità di quest’anno: una artistica ed una organizzativa. Per la prima volta al festival bandistico è abbinata un’esibizione della Scuola di Musica, e per la prima volta, tutte le sere dalle 19.00 funzionerà un buffet freddo gestito dai volontari della banda.
Un flash sulle caratteristiche dell’associazione musicale venturinese vale la pena spenderlo: il gruppo, ricostituitosi dopo la seconda guerra mondiale, ha sempre cercato di distinguersi per qualità ed è sempre stato in piena attività. Oggi si esibisce sia come banda tradizionale da sfilata nelle occasioni istituzionali, sia come street band spettacolo in collaborazione con le Majorettes del gruppo Art & Music di San Vicenzo, ma soprattutto emerge in tutta la sua carica come orchestra, diretta dal maestro Andrea Lupi: il programma musicale eseguito dal gruppo, anche avvalendosi di effetti spettacolari e coreografici d’effetto, spazia dal jazz al pop al ritmo- sinfonico, con un ritmo sempre incalzante che tiene alto l’umore della sala.

Proseguendo nel calendario delle manifestazioni di giugno da citare la Festa di San Giovanni che si tiene a Campiglia il 24 giugno: celebrazione tradizionale di origine religiosa, la festa ripropone l’usanza del fuoco che verrà acceso in piazza della Vittoria a Campiglia, di fronte allo spettacolare panorama della Pieve romanica di San Giovanni che domina la valle del Cornia fino al mare.

Al Palazzo Pretorio di Campiglia, dal 16 al 28 giugno, sarà allestita una mostra di pittura e scultura di Teofilo Colombini, autodidatta venturinese che da alcuni anni ha intensificato la sua attività artistica ricevendo incoraggiant apprezzamenti di pubblico e di critica.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Turistico 0565.837102 e a comune 0565.839203-4.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.5.2007. Registrato sotto sagre_feste. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 10 giorni, 15 ore, 13 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it