SDI: NOVITA’ IN VISTA DEL CONVEGNO DI SABATO A PIOMBINO

Il 22 maggio si e’ tenuta presso la Sez. Sdi di Piombino la conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa che si terra’ presso l’Auditorium del Centro Giovani di Piombino il prossimo 26 maggio a partire dalle ore 16, dal titolo “Il Socialismo e’ il residuo di un’epoca ormai passata?”
Erano presenti Luca Baragatti Coordinatore di zona della FGS (Federazione Giovani Socialisti), Paolo Benesperi del Direttivo Naz. Dell’Associazione per la Rosa nel Pugno e Riccardo Marzucchi Segretario Comunale SDI di Piombino. Leggiamo insieme quali sono le finalità di questa iniziativa.


Luca Baragatti : “Innanzi tutto colgo l’occasione per comunicare che si e’ costituita venerdi’ 18 maggio l’ FGS (federazione giovani Socialisti) di Piombino – Val di Cornia, la federazione dei giovani socialisti la quale ha voluto fortemente questo convegno che porra’ le basi per la costituente Socialista anche sul nostro territorio. L’FGS seguira’ e partecipera’ con attenzione a questa fase perche’ attraverso la creazione anche in Italia di un grande partito Socialista di tipo europeo, si possano finalmente creare quelle opportunita’ nel campo del lavoro e dei diritti che riguardano soprattutto i giovani.

Paolo Benesperi : Il tema del convegno che abbiamo organizzato sara’ il viatico per la nascita in Italia di un moderno partito Socialista di tipo europeo che aderira’ all’Internazionale Socialista e sospratutto a vocazione maggioritaria.
Noi non lavoriamo per un partito del 4% ma per un soggetto politico che sappia intercettare i voti di chi crede ad un modo diverso di fare politica un partito che nasce dalla base attraverso una costituente aperta ai socialisti dei partiti della diaspora ma non solo, ai liberali, ai repubblicani ai riformisti delusi dalla nascita del PD, ma soprattutto ai circa 80 circoli ed associazioni che a Bertinoro hanno sottoscritto il documento che e’ alla base di questa aggregazione.
Il nuovo partito nasce su un progetto politico ben preciso, i temi della laicita’ dello stato, dei diritti, delle liberalizzazioni economiche, l’attuazione completa del libro bianco di Marco Biagi saranno alla base della costituente socialista, unitamente ad una diversa impostazione del fare politica, ci ispiriamo a cio’ che viene fatto nel Regno Unito dai New Labour, dove i programmi di governo vengono stabiliti attraverso incontri con la base del partito ma anche con i cittadini e con le varie associazioni e circoli presenti nel paese.
Questa iniziativa e’ una delle tante che saranno organizzate nel paese, seguira’ quella di domenica 27 maggio a Follonica dove saranno presenti oltre che a Mancini e Formica anche Bobo Craxi e Peppino Caldarola.

Riccardo Marzucchi: Lo SDI di Piombino sta lavorando da alcuni mesi ormai alla ricomposizione dela diaspora Socialista e dopo il congresso di fiuggi , sta collaborando con le varie associazioni che si riconoscono nel nostro programma politico. Crediamo fortemente a quanto indicato dal segretario Enrico Borselli finalmente la strada intrapresa e’ quella giusta il nostro partito crede nella ricomposizione della diaspora socialista ma crediamo anche che manchi in italia un grande partito che esca dalle logiche di spartizione del potere, non piu’ un partito composto solo da amministratori, ma un partito che sappia aprisi alla gente ai cittadini un partito che si riconosca nella politica che il PSI di Craxi del lontano 92 quando il PSI raccolse circa 9 milioni di consensi.
Crediamo che l’esperienza della Rosa nel Pugno non abbia raccolto i consensi sperati perche’ era un progetto pieno di contenuti politici ma calato dall’alto non abbastanza condiviso con la base dei partiti che l’hanno promossa. Noi vogliamo ripartire dai contenuti di quell’esperienza per costruire un nuovo e grande partito Socialista.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.5.2007. Registrato sotto politica. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 0 giorni, 1 ora, 37 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it