AFFLUENZA RECORD AL CONCERTO FINALE DI “RIVIERA ETRUSCA”

Grande partecipazione e calore di pubblico hanno caratterizzato il concerto finale dei vincitori assoluti dell’8° Concorso nazionale di esecuzione musicale “Riviera Etrusca”, svoltosi nella sala concerti del castello di Piombino domenica 29 aprile alla presenza delle autorità cittadine e dei rappresentanti di enti turistici e attività commerciali del comprensorio.

La rassegna, organizzata dall’Associazione culturale “Etruria Classica” e dal Comune di Piombino con il patrocinio della Regione Toscana, il contributo della Provincia e della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, ha visto negli anni un continuo incremento di partecipanti passati dalle 80 domande e 100 partecipanti del 2000 alle oltre 170 con circa 300 partecipanti dell’edizione da poco conclusa.

Numerosi i riconoscimenti assegnati. Oltre a premiare i migliori all’interno delle singole categorie, infatti, le commissioni hanno consegnato un premio speciale per il più piccolo concorrente meritevole a Martina Consonni (pianoforte), un premio speciale “Gioiella Giannoni” a Shingo Sato (pianoforte), premi speciali per gli insegnanti alle prof.sse Luisa Grillo, Claudia Boz e Laura Palmieri. A questo si aggiunge il premio del pubblico “Silvano Marsigli” assegnato domenica pomeriggio da tutti i presenti al concerto finale alla giovane violinista Sofia Gelsomini.


I vincitori del primo premio nelle categorie previste sono stati invece i seguenti:
Fisarmonica solisti: 1° Premio assoluto Maicol Di Salvatore di Roma. 1° Premio: Domenico D’Annunzio di Vasto (CH), Duo Massimo Signorini – Ingrid Schorscher di Riglione (PI)

Chitarra solisti: 1° Premio assoluto: Aldo Ferrari di Roma, Dario Vannini di San Rocco a Pilli (SI); 1° Premio: Eleonora Ruscio di Roma, Carlo Mattiuzzo di Varago sul Piave (TV)

Archi solisti: 1° Premio assoluto: Alessandro Natali (violoncello) di Pistoia, Irene Santo (violino) di Barasso (VA), Sofia Gelsomini (violino) di Rovigo, Stefano Farulli (violino) di Fiesole (FI), Attilia-Kiyoko Cernitori (violoncello) di Firenze. 1° Premio: Demetra Solomos (violino) di Barasso (VA), Francesco Cocola (violino) di Siena, Daniela Rocchi (violino) di Grosseto, Margherita Sarchini (viola) di Firenze

Gruppi orchestrali: 1° Premio: Ensemble “Città Murata” di Cittadella (PD), Gruppo musicale “Ghironda” di Tivoli (RM)
Gruppi corali: 1° Premio: Gruppo vocale Stereo-tipi di Borgo a Mozzano (LU)
Fiati solisti: 1° Premio assoluto:Francesco Mattioli di Patrica (FR), 1° Premio: Stefano Borghi di Sassuolo (MO), Giulia Serra di Genova, Giorgio Parasole di Livorno, Emanuele Gaggini di Massa e Cozzille (PT)
Canto lirico: 1° Premio Mattia Pelosi (tenore) di Loano (SV)

Musica da camera: 1° Premio assoluto: Duo Riccardo Guazzino (sassofono) e Michela Spizzichino (pianoforte)

Pianoforte – 1° Premio assoluto: Manfucci Francesco di Grosseto, Martina Consonni di Brenna (CO), Margherita Santi di Verona, Barbara De Biasi di Cenaia (PI), Nikolay Bogdanov di Borgo S. Dalmazzo (CN) – Ucraina; Shingo Sato di Roma – Giappone. 1° Premio: Rebecca Abinti di Al serio (CO), Chiara Cavallari di Minerbio (BO), Andrea Molteni di Invernigo (CO), Micol Poluzzi di Gradisca D’Isonzo (GO), Gloria Cianchetta di Piombino (LI), Angelica Minetto di Ronchi dei Legionari (GO), Michelle Candotti di Livorno, Maria Chiara Mazza di Albavilla (CO), Nicolò Toccaceli di Perugia, Martino Simone di Milano, Claudia Pallaver di Verona, Marco Lazzeri di Arezzo, Tommaso Maganzani di Verona, Alessio Cioni di Empoli

Pianoforte a quattro mani: 1° Premio assoluto: duo Martina Consonni e Maria Chiara Mazza di Brenna (CO). 1° Premio: duo Cristiana Nicolini e Leonardo Bartelloni di Prato Sesia (NO); duo Gregorio e Giorgio Piccolboni di Verona

Alcuni dei vincitori del concorso potranno essere riascoltati a Piombino durante l’estate, nel ciclo di concerti programmati al chiostro di Sant’Antimo.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 3.5.2007. Registrato sotto cultura. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 20 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it