NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 19 APRILE 2007

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.

VENERDI 20 APRILE INCONTRO PROLOCO-OPERATORI TURISTICI

L’Associazione Turistica Pro Loco Piombino sta organizzando con il patrocinio del Comune di Piombino, un convegno sul turismo nella nostra città il 3 maggio dalle ore 15.00 presso l’auditorium del Centro Giovani (data da confermare).

Questo convegno è il secondo che la Pro Loco organizza sul tema, dopo quello dello scorso anno, e l’associazione in questa edizione vorrebbe cambiarne un po’ la formula portando la testimonianza diretta degli operatori turistici che agiscono nei vari rami. Questo per avere da loro indicazioni, proposte, idee sulle cose che ciascun soggetto, pubblico o privato, dovrebbe mettere in campo per migliorare le politiche e le strategie del turismo nella nostra zona.

L’associazione turistica Pro Loco Piombino vuole quindi organizzare due incontri preparatori per il convegno dal quale far scaturire temi e proposte da portare alla discussione pubblica:

– il primo con tutti gli operatori e con le associazioni di categoria avverrà il giorno Venerdì 20 aprile alle ore 15.30 presso il Centro Giovani in Via della Resistenza a Piombino (Ex. Centro Congressi Pegaso).

– Il secondo con le associazioni della città che operano nei settori della promozione turistica e del tempo libero avverrà il giorno Venerdì 27 aprile alle ore 15.30 presso il Centro Giovani in Via della Resistenza a Piombino (Ex. Centro Congressi Pegaso).

Con l’occasione l’associazione allarga l’invito anche a tutti i cittadini che hanno da dare un qualsiasi contributo alla discussione e si scusa sin d’ora con gli operatori che per un qualsiasi motivo non hanno ricevuto a tempo la lettera anche se invitati.


BIOEDILIZIA, RISPARMIO ENERGETICO E SICUREZZA IN VAL DI CORNIA

Consultazioni al via per il nuovo regolamento edilizio unico della Val di Cornia, elaborato dai tecnici dei cinque comuni con il contributo dell’Istituto nazionale di bioarchitettura.

Gli assessori all’urbanistica di Piombino e di Campiglia, a nome anche degli altri comuni, hanno infatti promosso una serie di incontri, il 12 e il 13 aprile scorsi, con associazioni, sindacati, ordini professionali , partiti politici, associazioni ambientaliste, associazioni di categoria, per un confronto e un approfondimento sulla bozza del nuovo regolamento edilizio del Circondario, presentato il 19 marzo scorso al Phalesia nel corso di un’iniziativa pubblica.

“Il regolamento edilizio è infatti uno strumento molto utile che detta le norme in materia di valorizzazione dei centri storici e di tutela del paesaggio.- dicono gli assessori Luciano Francardi e Rossana Soffritti – Il nostro obiettivo è quindi quello di costruire uno strumento il più possibile partecipato e condiviso”. Le proposte scaturite da questa prima due giorni di incontri riguardano ambiti diversi: dalle politiche in materia di abbattimento delle barriere architettoniche, sollevate dalla Consulta per l’handicap, all’impiego della bioedilizia bioedilizia considerata l’edilizia del futuro, all’utilizzo di pannelli solari nei centri storici e alla possibilità di utilizzo delle acque grigie.
Si tratta dunque di un testo aperto ai contributi che giungeranno prima della sua approvazione, prevista entro la fine di maggio, e che l’amministrazione giudicherà migliorativi in un processo costruttivo di ascolto dei cittadini.

Il testo del regolamento è disponibile sul sito web del comune di Piombino, dove è stato attivato anche un forum di discussione per raccogliere ulteriori indicazioni e suggerimenti. Questo l’indirizzo: http://forum.comune.piombino.li.it.

PIOMBINO: I DIRITTI DEI BAMBINI IN CONSIGLIO COMUNALE

Il diritto di essere bambino. In collaborazione con Unicef e la scuola media Guardi di Piombino, si è svolto nella mattinata di mercoledì 18 aprile, un consiglio comunale aperto sul tema dei diritti dell’infanzia. Una cinquantina di ragazzi della scuola media, accompagnati dagli insegnanti, hanno posto agli amministratori una serie di domande legate allo sfruttamento minorile e alla povertà dei bambini nel mondo.

“In Italia almeno 300 mila bambini sono costretti a lavorare a causa di situazioni sociali di degrado e di miseria – hanno detto alcuni bambini– le violazioni arrivano a quasi 2800 l’anno e sono concentrate nelle aziende commerciali e artigiane, dove i controlli sono più scarsi. Vorremmo sapere se, nel nostro territorio, sono stati segnalati casi di sfruttamento minorile, quali strategie adotta il comune per scoprire eventuali soprusi nei confronti dei minori e le azioni che vengono portate avanti per divulgare la presenza di queste situazioni illegali.”
Altri hanno posto il problema dell’abbandono precoce della scuola , delle forme della partecipazione alla vita pubblica, altri ancora hanno chiesto di intitolare piazza Umberto I, una strada del centro storico di Piombino recentemente recuperata dal comune come area pedonale, ai bambini del mondo.

Dai bambini anche una denuncia nei confronti di alcune trasmissioni televisive ed un appello al direttore di Rai Due per la sospensione dell’Isola dei Famosi, il noto reality girato dal 13 al 15 novembre 2006 nei Cayos Cochinos in Honduras. Durante il reality, infatti, l’accesso a tre di queste isolette è stato proibito agli abitanti per evitare il rischio che qualche pescatore disturbasse le riprese del programma e compromettesse l’illusione dello spettatore di avere davanti agli occhi un’isola disabitata. I bambini chiedono quindi di non ripetere mai più spettacoli simili in quanto lesivi dell’economia, della salute, della vita e della sopravvivenza dei popoli che vivono in zone già povere.

A conclusione degli interventi il sindaco Gianni Anselmi, richiamandosi ai valori di pace, tolleranza, confronto e legalità, ha ribadito l’impegno dell’amministrazione comunale nei confronti di queste problematiche, confermato anche dal sostegno concreto a progetti internazionali come il progetto Matteo, il progetto Zabrè nei confronti dell’infanzia del Burkina Faso, l’accoglienza nei confronti dei bambini del Saharawi e di Chernobyl. A proposito dei fenomeni di bullismo e di vandalismo che stanno diventando sempre più frequenti ha ribadito la necessità di mettere in campo azioni concrete di prevenzione, più che di repressione. A questo proposito ha ricordato la recente apertura del Centro Giovani in città.


LUCA SBRILLI NUOVO PRESIDENTE PARCHI VAL DI CORNIA

Successione nel segno della continuità, dopo il terzo mandato dell’architetto Massimo Zucconi, ispirata a tutela, ricerca scientifica e valorizzazione.

Geologo, 42 anni, piombinese dipendente dell’Arpat, l’Agenzia Regionale Protezione Ambientale della Toscana, e consulente del Circondario della Val di Cornia, dove si è occupato di parchi, aree protette e Agenda 21. È Luca Sbrilli il nuovo presidente della società dei Parchi, che succede all’architetto Massimo Zucconi, in carica dal 1998. La nomina al termine dell’assemblea dei soci di questo pomeriggio, mercoledì 18 aprile, in cui oltre all’approvazione del bilancio 2006 si è provveduto al rinnovo dell’intero consiglio di amministrazione, giunto a fine mandato.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione. Cinque i componenti del nuovo CdA di Parchi Val di Cornia. Oltre al Presidente, l’avvocato Renzo Grassi, esperto di diritto amministrativo e al suo secondo mandato, Lorenzo Marchetti, già presidente del Parco minerario di Rio Marina, Lucio D’Agostino, segretario comunale di San Vincenzo e Sassetta, e Maria Luisa Massai segretario comunale di Piombino. Nel precedente Consiglio oltre al presidente Massimo Zucconi e al vice presidente Roberto Grossi, i consiglieri Renzo Grassi, Carlo Marzuoli e Ario Locci.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.4.2007. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 16 giorni, 19 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it