NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 23 MARZO 2007

Ricca di notizie la giornata di oggi dai cinque comuni della Val di Cornia.
Premi su: Leggi Tutto…

AL METROPOLITAN A TEATRO CON LA COMPAGNIA RIOLAB

Lunedì 2 Aprile alle ore 20.45 al Teatro Metropolitan una serata di spettacolo e beneficenza con la commedia musicale “Chimera” dall’Associazione danza – teatro RioLab

Lunedì 2 Aprile alle ore 20.45 al Teatro Metropolitan di Piombino l’Associazione danza – teatro RioLab presenta la commedia musicale ideata e diretta da Cristina Cianchi “Chimera”.
Lo spettacolo è stato organizzato in collaborazione con il Comune di Piombino, l’Informagiovani di Riotorto e l’Aisla (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica).

Le prevendite dei biglietti si troveranno a Riotorto presso l’Informagiovani, a Venturina all’Agenzia Picasso Viaggi ed a Piombino alla Videoteca L’Araba Fenice, al Kitsch Kaffè e dal 31 Marzo al Teatro Metropolitan. Il costo del biglietto sarà di 12 euro per i primi posti ed 8 euro per i secondi.
L’incasso della serata sarà devoluto in beneficenza a favore dell’Aisla.


PIOMBINO: PRESENTAZIONE DEL NUOVO CENTRO GIOCO EDUCATIVO

Terminati i lavori di realizzazione della nuova struttura del Centro Gioco Educativo di via Medaglie d’Oro, il nuovo servizio per la prima infanzia voluto dall’amministrazione comunale, e cofinanziato dalla Regione, destinato ad ospitare un numero massimo di 36 bambini di età compresa tra i 18 mesi e i 3 anni.

Sabato 24 marzo, alle ore 10, il nuovo plesso educativo sarà presentato ufficialmente presso il Ciasa, in località San Rocco, alla presenza del Sindaco Gianni Anselmi, dell’assessore regionale all’Istruzione Gianfranco Simoncini, dell’assessore provinciale Monica Giuntini e dell’assessore del Comune Anna Tempestini. Alle ore 11, sempre al Ciasa, sarà offerta una degustazione di dolci e salati a cura degli studenti del corso sperimentale alberghiero dell’IPCST “Ceccherelli”. Alle 11,30 sarà possibile visitare la nuova struttura, costata complessivamente 620 mila euro (incluso l’arredamento interno) di cui 309 mila finanziati dalla Regione.


L’UDC, LE PROVETTE ED I LABORATORI D’ANALISI

Leggiamo insieme il commento di Luigi Coppola sula razionalizzazione dei laboratori d’analisi in provincia di Livorno.

«Se come sembra – commenta Luigi Coppola – avverrà una razionalizzazione dei laboratori analisi nell’ambito dell’ASL 6, è evidente che non si è tenuto conto dell’opinione espressa dalle realtà locali.
La regione vuole ridimensionare i costi per la sanità ed ha incominciato a tagliare da una parte; avranno pensato a Firenze, che comunque qualcuno dovrà essere penalizzato e forse meglio i piombinesi che altri, tanto sono elettori sicuri.

A noi – continua Coppola – queste riflessioni non interessano, non possiamo accettare che si intervenga sulla riduzione dei costi penalizzando la nostra città, la sanità pubblica è un diritto non un privilegio e come tale ovunque deve essere garantito allo stesso modo.
Noi siamo troppo distanti dai laboratori analisi di Livorno, siamo una realtà territoriale con insediamenti produttivi importanti per la regione e per tutto il paese, non ci devono considerare cittadini di serie B.

Vogliamo – continua – che i servizi erogati dalla Sanità pubblica fino ad oggi, siano mantenuti, anzi chiediamo che ci sia una maggiore attenzione per migliorarli, la razionalizzazione non può passare da errori di valutazione politica rispetto alle scelte passate.
A nostro avviso sarebbe stato più comprensibile in una provincia geograficamente composita come la nostra, avere due grandi insediamenti ospedalieri adeguatamente attrezzati, uno a Livorno ed uno a Piombino, invece si è preferito sviluppare un terzo polo a metà strada, non inutile, ma certamente non di quelle dimensioni.

Pertanto – conclude il segretario UDC – riteniamo che il laboratorio analisi di Villa Marina debba continuare a svolgere il suo servizio integralmente, non accettiamo nessun ridimensionamento, il “TOUR DELLE PROVETTE” è impensabile, oltre a non garantire la qualità degli esami, creerebbe un forte disagio per i cittadini allungando notevolmente i tempi di attesa. Ci siamo già attivati attraverso i nostri consiglieri regionali che hanno presentato un’interrogazione in merito, auspichiamo che l’amministrazione comunale di Piombino rimanga ferma sul suo proposito di contrastare questa assurda razionalizzazione, sosterremo tutte le iniziative di protesta da qualunque parte esse provengano».

CONCERTO DI PASQUA CON L’ORCHESTRA DELLA TOSCANA

Martedì 3 Aprile alle ore 21 per la celebrazione della Pasqua,l’Orchestra della Toscana terrà un concerto al Teatro Metropolitan. Sul podio Frans Brüggen, uno dei maggiori esperti della prassi esecutiva musicale del Settecento e del primo Ottocento insieme alla voce del solista soprano di origine ucraina Sofia Soloviy, eseguirà lo Stabat Mater di Boccherini, la versione del 1781, per soprano e orchestra d’archi.

Nella seconda parte, per la sacralità della ricorrenza, due sinfonie di Haydn ispirate ai temi della Passione: la Sinfonia n. 26 “Lamentazione” e la Sinfonia n. 44 “Funebre”. Info: Teatro Metropolitan Piazza Cappelletti n°2 – tel. 056530385


GIORNATA EUROPEA DELLA SPIAGGIA PULITA

Domenica 25 marzo dalle ore 9,00 alle ore 12,00 sara’ organizzata la pulizia della spiaggia di Baratti, tale iniziativa e’ stata indetta dalla Surfrider Foundation Europe e sara’ svolta contemporaneamente su tutte le spiagge d’Europa Per la spiaggia di Baratti parteciperà il Costa Etrusca Surf Club – Piombino.

L’iniziativa ha come scopo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica al mantenimento dell’ambiente marino ed alla salvaguardia delle nostre coste. Il mare per chi come noi lo vive 365 giorni all’anno oltre a rappresentare il luogo per la pratica del Surf da onda, rappresenta il contatto con la natura ed un patrimonio da preservare perche’ tutti ne possano usufruire. Il Costa Etrusca Surf Club invita chi fosse interessato a partecipare, nell’occasione i surfisti presenti all’iniziativa saranno a disposizione per domande e chiarimenti circa la pratica del surf da onda.

AL METROPOLITAN IL DON CHISCIOTTE DI CERVANTES

Lunedì 26 marzo alle ore 21 al Metropolitan si conclude la stagione teatrale organizzata dal comune con la Fondazione Toscana Spettacolo, con il “Don Chisciotte” del regista Maurizio Scaparro. In bilico tra passato e futuro questo spettacolo è uno dei lavori teatrali di maggior successo di questi ultimi anni ed è stato rappresentato centinaia di volte in Italia e nel mondo. Un evento dalle tante anime artistiche arricchito dalle musiche di Eugenio Bennato.

In scena come attori protagonisti Pino Micol, Augusto Fornari, Marina Ninchi, Fernando Pannullo, i Pupi dei figli d’Arte Cuticchio animati da Filippo Verna Cuticchio.
Scaparro si confronta dunque nuovamente con il testo di Cervantes, a più di venti anni dalla prima messa in scena del 1983, con questo nuovo spettacolo in cui il bravissimo Pino Micol, nei panni di Don Chisciotte, incontrerà solo alcuni dei personaggi del romanzo, aventi come comune denominatore la loro appartenenza al teatro.

E così, in un teatro in disuso, luogo ideale per lo svolgersi delle vicende irreali nate dalla mente dell’Hidalgo, Don Chisciotte incontra gli attori di una compagnia, gli attori di una sacra rappresentazione, i pupi siciliani della grande tradizione dei Cuticchio. Non c’è bisogno di avventurarsi ne La Mancha, né di scontrarsi con i mulini a vento. L’eroe va incontro al mondo come un personaggio esce dal palcoscenico. E in questo contesto prenderà progressivamente coscienza della vacuità delle illusioni e a vedere la realtà con altri occhi.

I biglietti sono acquistabili il giorno stesso dello spettacolo presso il teatro Metropolitan a partire dalle ore 16. Info: 0565 30385, 63296, lgrilli@comune.piombino.li.it; gfabbri@comune.piombino.li.it


IL CAMPO MAGNETICO TERRESTRE A SERVIZIO DELL’ARCHEOLOGIA

È consigliata agli appassionati di scienze della terra e di storia antica la conferenza “Le proprietà del campo magnetico terrestre per la datazione di reperti archeologici”, in calendario sabato 24 marzo presso il Centro di documentazione e formazione di Villa Lanzi, nel cuore del Parco archeominerario di San Silvestro, a Campiglia Marittima, dalle ore 15 alle 17, con ingresso libero.

L’appuntamento, nell’ambito della XVII Settimana della cultura scientifica, è organizzato da Parchi Val di Cornia e si propone di presentare l’interessante applicazione, per risalire all’età di utilizzo dei forni usati per la cottura delle ceramiche o la fusione dei minerali metalliferi. Relatore la dottoressa Claudia Principe, primo ricercatore presso il CNR di Pisa, Istituto di Geoscienze e Georisorse.
Per informazioni telefonare allo 0565 226445, e-mail prenotazioni@parchivaldicornia.it.


IN VOLO NELLA MITOLOGIA GRECA

S’intitola “In volo nella mitologia greca” ed è un affascinante percorso alla scoperta dei miti classici a partire dai nomi delle farfalle in forma di conferenza. L’originale appuntamento, nell’ambito della XVII Settimana della cultura scientifica, è organizzato da Parchi Val di Cornia in collaborazione con l’Associazione Microcosmo, presso il Museo archeologico del territorio di Populonia, a Piombino, sabato 24 marzo alle ore 17,30 con ingresso libero.

La cultura classica, in particolare, emerge esaminando l’etimologia dei nomi generici e specifici di molte specie di lepidotteri e i riferimenti a divinità e personaggi della mitologia greca sono davvero molti, così come rilevante è l’influenza delle farfalle nella storia dell’uomo. Per informazioni telefonare allo 0565 226445, e-mail prenotazioni@parchivaldicornia.it.


QUATTRO CONFERENZE AL LICEO CARDUCCI SUL TEMA DELLA “TRASGRESSIONE”

Il Liceo Classico “G. Carducci” di Piombino organizza un ciclo di conferenze pubbliche con docenti universitari su temi relativi ad opere classiche, intitolato “Incontri con il Classico” che hanno come tema la “trasgressione”.

In una cultura del consumismo anche culturale che produce e divora mode, giudizi e valori, il ruolo dei “classici” può apparire esaurito ma, in realtà, la loro voce continua a farsi sentire anche se in modo distorto e impoverito attraverso il cinema, i dibattiti politici e negli spot pubblicitari.
Proprio per questo allora si deve recuperare una consapevolezza del passato e del suo vero significato che spesso risulta immobilizzato nelle interpretazioni degli storici ma in realtà può manifestarsi, soprattutto nella letteratura, come pieno di vita e fantasia sotto molteplici aspetti come il gioco letterario, la scelta di registri espressivi e stilistici “bassi”, la messa in discussione di valori e atteggiamenti .Insomma, in queste quattro conferenze verranno proposti autori che appaiono provocatori e “trasgressivi” anche a noi che viviamo nel XXI secolo.

Il primo dei quattro incontri si è tenuto venerdì 9 marzo, il secondo sarà martedì 17 aprile nel quale esporrà Graziano Arrighetti, Università di Pisa, sul tema “Aristofane e la trasgressione all’incontrario: il passato contro il presente”, il terzo appuntamento è fissato per venerdì 27 aprile con la docente dell’Università di Ferrara, Monica Longobardi, che parlerà di “La matrona di Efeso: le riscritture dell’eros” e l’ultimo che si intitola “Leggere Dante al Liceo” si terrà giovedì 3 maggio con Mirko Tavoni dell’Università di Pisa. Tutti gli incontri si terranno dalle ore 16 nell’Auditorium del liceo. Per informazioni rivolgersi al liceo “G:Carducci” di Piombino in via della Pace oppure telefonare al 0565/225376.


PIOMBINO, A PASQUA TRA LE BANCARELLE

Oggettistica d’epoca, modernariato, articoli etnici, rigatteria. Il mercato mensile “Nel corso del tempo”, previsto ogni secondo fine settimana del mese, si svolgerà regolarmente durante il week end pasquale, sabato 7 e domenica 8 aprile, tra corso Italia, via Ferrer, piazza Gramsci e piazza Verdi, secondo gli orari consueti.

IL 24 MARZO INAUGURAZIONE DELLA NUOVA PALESTRA DI SUVERETO

Sarà inaugurata sabato 24 marzo la nuova palestra di Suvereto. Sarebbe più corretto dire “la palestra”, visto che il paese non ha mai avuto un impianto sportivo moderno e funzionale come quello di cui stanno prendendo possesso scuole e associazioni sportive.

Novecento metri quadrati di superficie complessiva, di cui 644 mq per la sala da gioco, la palestra, oltre agli spazi e ai corridoi, è dotata di due spogliatoi per gli atleti e di due spogliatoi per gli arbitri con relativi servizi, oltre che di una infermeria. Il campo è predisposto, con le relative attrezzature e “rigature” del terreno di gioco, per il calcetto, la pallavolo, il basket, oltre a poter ospitare naturalmente tutte le attività fisiche e sportive di cui hanno bisogno gli alunni delle scuole, gli anziani, e anche i cittadini, attraverso le associazioni sportive che faranno domanda al comune di poter usufruire dell’impianto, in base a calendari che saranno stabiliti di comune accordo tra amministrazione comunale, gestore e le associazioni stesse.

Il tutto per un investimento di 860.000 euro, a cui saranno da aggiungere i costi di gestione di spettanza comunale, il cui importo sarà possibile definire con precisione alla fione del primo anno di attività.Come è noto, seguendo le indicazioni regionali, il Comune di Suvereto, non avendo personale proprio e, per le leggi in vigore, non potendone assumere, ha deciso che la gestione della Palestra sia affidata ad un’associazione sportiva, attraverso un bando pubblico, stipulando con la stessa una convenzione che assicuri la migliore fruibilità per la nostra comunità.

Sono già iniziati i lavori di”rifinitura”, prevalentemente esterni all’impianto: il marciapiede attorno all’edificio, la pavimentazione del piazzale antistante, il camminamento che, attraverso il cortile della scuola elementare porta fino alla palestra e la sua illuminazione, che saranno definitivamente terminati nelle prossime settimane, il che non impedisce l’uso degli impianti.

La palestra è stata intitolata a Dino Cionini, primo sindaco di Suvereto eletto nel 1946 e rimasto in carica fino al 1971. Si è voluto così rendere omaggio al sindaco che, dopo i disastri della guerra, si assunse l’onere di ricostruire le strutture essenziali alla vita della nostra comunità, nella convinzione che sarebbe stato ben felice di veder sorgere in paese anche questo nuovo moderno servizio. L’inaugurazione si terrà sabato mattina, alle ore 11.00, nello spazio retrostante il complesso scolatico, alla presenza del sindaco, della giunta, delle associazioni cittadine e dei dirigenti del CONI che hanno seguito e appoggiato il progetto, oltre che degli scolari delle scuole del paese. Intanto nei prossini giorni sarà pubblicato il bando pubblico per l’assegnazione della gestione.


TREKKING TRA BOSCHI E PALUDI IN VAL DI CORNIA

Una giornata all’aria aperta, alla scoperta di boschi e paludi della Val di Cornia. È la proposta targata Parchi Val di Cornia e WWF per domenica 25 marzo.
Un’escursione guidata dal parco costiero della Sterpaia alla riserva naturale oasi Wwf Palude Orti – Bottagone a Piombino, lungo un itinerario di 7 Km, adatto anche ai neofiti del trekking.

Ritrovo presso il parcheggio Mortelliccio alle ore 9,30 con rientro alle ore 16,30. È richiesta la prenotazione, costo 3 euro. Per informazioni e prenotazioni telefonare allo 0565 226445, e-mail prenotazioni@parchivaldicornia.it.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.3.2007. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 11 ore, 58 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it