NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 14 MARZO 2007

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.
Premi su: Leggi Tutto…

INCENTIVI ALLE AZIENDE E RIMBORSI SULLE SPESE DI FINANZIAMENTO

Le aziende commerciali, artigianali e turistiche che operano nel territorio comunale potranno ottenere contributi dal comune di Piombino, nel corso del 2007, per il rimborso di parte delle spese di istruttoria sostenute come richiesta di finanziamenti.

L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale insieme a ConfCommercio, Confesercenti, ConfArtigianato e Cna, ha l’obiettivo di promuovere miglioramenti nelle strutture e nei servizi offerti, favorendone la riqualificazione, l’adeguamento alle norme di sicurezza, sanitarie e ambientali, una migliore gestione delle liquidità e dei costi, la creazione di nuove imprese o l’acquisto di nuove attività. Per realizzare questi interventi gli operatori potranno quindi richiedere specifici finanziamenti, le cui spese di istruttoria, sostenute presso i consorzi di garanzia Fidi, verranno rimborsate dall’amministrazione comunale.

Le domande di rimborso della spesa sostenuta dovranno essere redatte su un apposito modello e dovranno prevedere, tra le altre dichiarazioni, la regolare iscrizione presso il Registro delle Imprese di Livorno, la regolare posizione contributiva, l’ambito dell’attività esercitata (commercio, pubblici esercizi, artigianato, piccola e media impresa), l’ambito degli interventi ammessi e gli obiettivi degli investimenti. Il Comune di Piombino erogherà periodicamente i rimborsi richiesti fino all’esaurimento del plafond stanziato, previsto in misura semestrale. Per una pratica di 30 mila euro, all’interno del primo scaglione, il contributo del comune, al 100% delle spese, sarà di un massimo di 300 euro. Un contributo massimo di 1.200 euro è previsto invece per le pratiche che hanno un valore superiore ai 90 mila euro.

Gli interventi ammessi per la richiesta di finanziamento riguardano l’acquisto di locali per attività, la ristrutturazione e l’ammodernamento dei locali, l’adeguamento alle normative di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro, alle norme igienico-sanitarie, all’adeguamento delle normative dei portatori di handicap, all’acquisto di impianti, attrezzature, di macchine da ufficio, software e hardware, formazione professionale del titolare, coadiutori e dipendenti, per l’acquisto di azienda, per il consolidamento e la ristrutturazione del debito. Per informazioni e per ritiro dei fac simili delle omande è possibile rivolgersi al Servizio Sviluppo Economico del Comune, tel. 0565 63377 negli orari di apertura al pubblico.


PIOMBINO: «RINGO» AL PRIMO APPUNTAMENTO AL CENTRO GIOVANI

L’ufficio informagiovani di Piombino, gestito dal comitato ARCI Val di Cornia-Elba ha organizzato tre importanti incontri-appuntamenti, il primo dei quali, sul problema dell’alcolismo, si terrà oggi mercoledì 14 marzo, a partire dalle ore 21.00.

L’Alcoldipendenza o Alcolismo è un fenomeno che si verifica in una percentuale di consumatori di alcolici ed è caratterizzata dall’impossibilità di smettere l’uso di alcol, nonostante la persona si renda conto che quella sostanza (alcol etilico) le fa male e che quindi voglia smettere di assumerla. In altre parole, quella persona si trova ad essere schiava dell’alcol e a non poterlo più controllare.

Ospite del primo incontro sarà Gianfranco Gilardetti (RINGO) che presenterà il suo libro dal titolo “Prima che incominci la confusione”. Saranno letti e commentati sia dall’autore, che sarà presente all’iniziativa, che dagli ospiti presenti alcuni brani contenuti nel libro e l’autore risponderà alle domande del pubblico presente. L’iniziativa si terrà presso il nuovo Centro giovani in Via della Resistenza 4 a Piombino.


APPUNTAMENTI DELLA STAGIONE TEATRALE 2006/2007 DI «SIPARIO APERTO»

«Sipario Aperto. Rete provinciale dei piccoli teatri» è un progetto della Regione Toscana con l’obbiettivo di favorire l’insediamento delle compagnie nei piccoli teatri del circuito incentivandone la produzione, la ricerca e la sperimentazione oltre quello di inserire i piccoli teatri in reti territoriali di area, sviluppando programmi di educazione ai linguaggi dello spettacolo, di formazione del pubblico ed iniziative di confronto interculturale. In Val di Cornia sono due i teatri che fanno parte di «Sipario aperto»: il Teatro Comunale dei Concordi di Campiglia Marittima ed il Teatro dei Vigilanti di Portoferraio.

Al Teatro dei Concordi gli appuntamenti in programma per questa stagione teatrale sono i seguenti:
– Venerdì 30 Marzo, ore 21.15 una produzione dell’Orchestra Geminiani che propone il Trio Arcadia, con musiche di F.Mendelssohn, F Chopin. Claudio Fredducci, violino; Damiano Puliti, violoncello; Marco Guerrini, pianoforte.

– Giovedì 5 Aprile, ore 21.15, (-) Meno, uno spettacolo teatrale liberamente ispirato ai diari di Barbera Fivoli (1717-1764) prodotto da EdgarLuve, Nuovo teatro delle Commedie, drammaturgia di Alessio Traversi con Emanuele Gamba e Giovanna Maina.

– Venerdì 13 Aprile, ore 21.15 ancora l’Orchestra Geminiani che porta in scena il Trio Jealousy, Musiche di W. A. Mozart, L. van Beethoven Chiara Mattioli, soprano; Pierclaudio Fei, violino e viola ; Bonizzella Meossi, pianoforte.

– Domenica 6 maggio, ore 21.15, “Frammenti del ‘900” Samuel Beckett – Arnold Pinter – Eugene Jonesco uno studio sulla drammaturgia del ‘900 presentata da Artimbanco con Alessandro Luperi, Elena Pieri, Augusta Bargilli, Giovanna Rindi, Angela Gherardi, regia di Carlo Rotelli.

Per il teatro di Portoferraio, dopo una interessante stagione che è stata molto apprezzata dal pubblico, l’ultimo appuntamento di questo anno è fissato per sabato 24 marzo con l’Associazione Musicale “MusicantoElba” che porta in scena “Vita e Opere di Giuseppe Verdi”, concerto di Musica Lirica dedicato alle maggiori composizioni del più grande esponente dell’opera italiana.


“IL LAVORO E’ VITA” CAMPAGNA SULLA SICUREZZA NEL LAVORO

Prende il via il 14 marzo la campagna regionale congiunta della Cgil toscana e dell’associazione studentesca Izquierda! per sensiblizzare scuole e studenti sul problema della sicurezza e della morte sui luoghi di lavoro.

“Il lavoro è vita”, questo lo slogan che campeggia nella prima facciata di un pieghevole che mostra un boscaiolo imbracato ad una fune fissata al ramo più alto di un albero. L’uomo è tranquillo, sembra ben assicurato, ma è pur sempre in bilico. La sicurezza sul lavoro continua ad essere un problema drammatico per il nostro paese e per la Toscana dove si registrano più di 70.000 infortuni all’anno e dove, nel corso del 2006, ci sono stati 84 incidenti mortali. Una delle cause più frequenti di infortunio sul lavoro è la mancanza di formazione e di educazione alla sicurezza.

Per questo mercoledì 14 marzo alle 8 di mattina in decine di istituti tecnici toscani(a Piombino davanti a I.T.I.S e I.P.S.I.A.)i giovani studenti di “Izquierda!” distribuiranno migliaia di pieghevoli che ricordano, tra l’altro, che gli incidenti sul lavoro si possono evitare.

Con questa campagna regionale congiunta l’associazione studentesca Izquierda! e la Cgil toscana dicono alle giovani generazioni che la sicurezza sul lavoro riguarda anche loro, e chiedono l’istituzione di corsi per la sicurezza in tutti gli Istituti Tecnici toscani da fare con la collaborazione delle parti sociali e delle istituzioni locali. Una nuova cultura delle sicurezza è possibile solo partendo dalle scuole e coinvolgendo gli studenti con un percorso di formazione che attraverso assemblee tematiche, incontri e discussioni con esperti, possa portare consapevolezza dei propri diritti di cittadini e di futuri lavoratori.

All’ iniziativa partecipa anche la Sinistra Giovanile che per bocca del responsabile lavoro della federazione val di cornia elba Giacomo Ghizzani comunica la massima apertura a tale iniziativae che come federazione si e’ aperto un gruppo di lavoro anche su questi temi dove saranno chiamati a partecipare oltre ai giovani lavoratori ed i giovani studenti anche le parti sociali dal quale scaturiranno una serie di iniziative sulle varie problematiche e aspettative del mondo del lavoro.


GEGE TELESFORO & GROOVINETORS IN CONCERTO A PIOMBINO

Il 21 marzo al teatro Metropolitan di Piombino con inizio alle ore 21, concerto di Gege Telesforo e della sua Band i Groovinetors che si esibiranno nella nostra città per la prima data del loro tour nazionale in anteprima proprio il 21 marzo 2007.

Cantante, percussionista, polistrumentista, producer per la serie Groove Master Edition by Go Jazz, ma anche giornalista, conduttore radiotelevisivo, entertainer, Gegè Telesforo rappresenta una figura professionale dai mille contorni, e dalle altrettante sfumature. Per conoscere ancora meglio questo poliedrico artista basta consultare il suo ricco sito internet all’indirizzo web www.gegetelesforo.com

I biglietti possono essere acquistati in prevendita presso il teatro Metropolitan e presso l’agenzia Lilli e il vagabondo in viale Petrarca a Piombino, biglietto unico dal costo di 10 euro. Lo spettacolo è organizzato dall’associazione culturale di Piombino “Diavolo rosso” e con il patrocinio del comune di Piombino Assessorato al turismo.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.3.2007. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 29 giorni, 1 ora, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it