IL MINISTRO DEL LAVORO DAMIANO VISITA PIOMBINO

Il Ministro del Lavoro Cesare Damiano verrà a Piombino il giovedì 15 febbraio. La giornata del ministro è organizzata dall’Ulivo della Val di Cornia che ha fortemente voluto questo appuntamento per portare all’attenzione del titolare del dicastero del Lavoro e della Previdenza i problemi del nostro territorio.

“La presenza del Ministro è un segnale di forte attenzione per Piombino e la Val di Cornia- commentano Matteo Tortolini, Marco Macchioni e Carlo Torlai- la qualità del lavoro, la qualità dello sviluppo, le pensioni, tutti temi che interessano direttamente i cittadini e che il territorio dovrà porre e discutere direttamente con il Ministro”. Damiano, infatti parteciperà la mattina alle 10 e 30 ad un dibattito pubblico organizzato dall’ Ulivo alla sala dell’Hotel Phalesia dal titolo “Grande e Piccola Impresa: la qualità del lavoro al centro delle politiche riformiste”. Parteciperanno i dirigenti dell’Ulivo del territorio, Gianni Anselmi Sindaco di Piombino, Giorgio Kutufà presidente della Provincia, l’On. Silvia Velo, Luciano Guerrieri Presidente dell’Autorità Portuale. Interverranno CGIL-CISL-UIL, la Camera di Commercio della Provincia di Livorno, un rappresentante delle RLS, i dirigenti della grandi aziende del territorio, le conclusioni saranno curate appunto dal Ministro Cesare Damiano.

Nel primo pomeriggio il Ministro si recherà all’interno di una delle industrie siderurgiche per incontrare direttamente i lavoratori e le RSU delle grandi Industrie Siderurgiche, al centro dell’incontro ci sarà la sicurezza, le pensioni, e la questione dell’amianto.

“Il Ministro che va in fabbrica a parlare direttamente con i lavoratori e con le loro rappresentanze sindacali di per se è un fatto di grande importanza, il segno tangibile di un modo di concepire il governo: proposte serie per il futuro dell’Italia, discussione e rapporto diretto con le persone i lavoratori e le realtà produttive- chiosano Tortolini, Macchioni e Torlai”.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.2.2007. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 24 giorni, 3 ore, 45 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it