SAN VINCENZO: CRESCE ANCORA L’IMPEGNO DEL COMUNE

Conferenza stampa di fine anno anche a San Vincenzo con la giunta al completo che ha illustrato quanto fatto nel 2006 ed i progetti per il nuovo anno appena iniziato che potete leggere alla fine dell’articolo. Abbiamo fatto a lato della conferenza alcune domande al sindaco Biagi su alcuni temi caldi di attualità di questi mesi, vediamo cosa ci ha risposto.


Vicenda Rimigliano: cosa vuole replicare a tutti gli oppositori alla realizzazione dell’opera?

L’amministrazione sanvincenzina ha come obiettivo di chiudere entro il 2007 il percorso di pianificazione. Questo anno di tempo deve servire per promuovere la più ampia discussione possibile a partire dal gruppo di maggioranza che già nelle prossime settimane discuterà l’atto di indirizzo dettagliato elaborato in queste settimane. Dopo di che la discussione si allargherà alle forze politiche, ai cittadini, alle associazioni ambientaliste, e comprenderà anche il coinvolgimento del Forum di Agenda 21, e di tutti i soggetti istituzionali dal Circondario alla Parchi Val di Cornia che sono coinvolti per il proprio ruolo in questo percorso.
Non posso ancora fare anticipazioni, sui contenuti dell’atto di indirizzo, ma ribadisco che la nuova pianificazione di Rimigliano dovrà essere in linea con il nuovo piano strutturale d’area.


San Vincenzo sarà probabilmente bandiera nera di Legambiente anche nel 2007: conosce quali sono i motivi che spingono l’associazione ambientalista su queste posizioni? Se sì, l’amministrazione comunale in quale direzione sta procedendo?

I motivi che hanno spinto le associazioni ambientaliste ad assegnare la bandiera nera a San Vincenzo sono la costruzione del nuovo porto e la vicenda di Rimigliano. La direzione verso la quale l’amministrazione sta procedendo è anch’essa chiara. Su Rimigliano ho appena risposto, per quanto riguarda il porto è chiaro che i lavori proseguiranno fino alla realizzazione totale dell’opera.
Premi su: Leggi Tutto…


Quando sarà concluso il porto?

Per contratto i lavori dovrebbero terminare entro il 31/12/2008. In questa scadenza non sono però comprese le sospensioni imposte dal comune nei tre mesi estivi che per 2006, 2007, e 2008 saranno
complessivamente di 9 mesi. Dunque sicuramente l’opera non sarà completata prima del 31 dicembre 2009.


Vediamo ora cosa ha fatto di buono l’amministrazione comunale di San Vincenzo ed i progetti per il 2007.

Per quanto riguarda le tasse locali si opererà per una maggiore giustizia fiscale con il recupero delle evasioni, (quelli sulla tassa sui rifiuti nel 2006 hanno portato nelle casse comunali 370mila euro), per cui sarà confermata l’Ici sulla prima casa al 4 per mille, mentre resterà invariata l’aliquota Irpef, ferma allo 0,50% dal 2000; prevista la riduzione delle tariffe per la raccolta rifiuti. Anche i costi dei servizi, che resteranno invariati, verranno contenuti.

Per quanto riguarda le opere pubbliche proseguiranno i lavori del porto e inizieranno quelli del sottopasso. Il passaggio a livello verrà chiuso solo per il tempo necessario a costruire le rampe della nuova viabilità sicuramente dopo la stagione estiva.Entro il 2007 si dovrebbero concludere i lavori di urbanizzazione dei lotti già assegnati. Riguardo alle lamentele circa la lentezza con la quale procedono tali opere è stato affermato che la ditta si è impegnata a terminare i lavori entro i termini previsti. Si prevede il completamento della ristrutturazione del cinema Verdi, la manutenzione dell’arredo urbano, la regimazione idraulica della zona di San Luigi. Per facilitare il decollo del piano spiaggia sono annunciate agevolazioni alle iniziative che aderiscono al progetto.

Eventi estivi: conferma della Palamita. San vincenzo sarà, a metà maggio, l’unica tappa italiana del Campionato Europeo di moto d’acqua. È stato anche annunciato un grosso evento, senza ulteriori dettagli, che interesserà la cittadina per tre o quattro giorni. Riguardo al turismo sportivo le iniziative del Comune non hanno, secondo l’assessore allo Sport, grossa ricaduta in quanto a eccezione della Riva degli Etruschi, in inverno gli altri alberghi sono chiusi o non accettano gruppi quali squadre di ciclismo e similari.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 4.1.2007. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 12 giorni, 0 ore, 52 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it