NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 22 NOVEMBRE 2006

Ricchissima di notizie la giornata di oggi su Bazar Etrusco News, tutte da leggere.
Premi su: Leggi Tutto…

SAN VINCENZO: TEMPESTA IN ARRIVO SU RIMIGLIANO?

Italia Nostra, WWF, ARCI e Legambiente organizzano Venerdì 24 Novembre a San Vincenzo nella Sala delle esposizioni – Piazza O. Mischi, un incontro-dibattito dal titolo molto preoccupante “Nubi su Rimigliano”.

Sarà analizzato nell’incontro il progetto di insediamenti turistici in un’area di vitale importanza per l’economia e l’ambiente della Val di Cornia, e le proposte migliorative o alternative delle associazioni organizzatrici del dibattito.

Intervengono:
· Prof. LEONARDO ROMBAI – Italia Nostra, Docente di geografia storica presso l’Università di Firenze
· Avv. VALENTINO TOSATTI – WWF Italia
· MARIO GOTTINI – ARCI
· EDOARDO ZANCHINI – Direzione naz. Legambiente

Hanno inoltre assicurato la loro partecipazione:
. FABIO ROGGIOLANI – Consigliere regionale Verdi
. MONICA SGHERRI – Capogruppo Rifondazione Comunista Regione Toscana


IL CONSORZIO BONIFICA ALTA MAREMMA SI RINNOVA SUL WEB

Un sito aggiornato con nuova grafica, materiali, cartografie e tanto altro ancora.

In occasione del cambio del nome che con il nuovo statuto si è trasformato da Val di Cornia ad Alta Maremma, il Consorzio di Bonifica ha adeguato anche il proprio indirizzo Internet e ridisegnato il sito Web. Il nuovo indirizzo è www.cbaltamaremma.it

Il lavoro è stato avviato dietro l’impulso del presidente, attuale commissario del consorzio Ruggero Guidi, che alla messa in rete del nuovo sito, tutto realizzato all’interno dell’ente, ha espresso soddisfazione per il risultato ottenuto “Oggi abbiamo a disposizione uno strumento più aggiornato e più ricco di materiali – afferma Guidi – finalizzato a garantire una maggiore conoscenza e approfondimento, utile ai soggetti consorziati, ai cittadini, ad altri enti e ai tecnici”.

Numerose le novità, oltre ad un restyling grafico comunque sempre improntato alla sobrietà che deve caratterizzare un’istituzione, in rete troviamo il Sit, il sistema informativo territoriale georeferenziato del Consorzio, la storia della bonifica e quella dell’ente con i passaggi istituzionali che l’ente ha attraversato lungo la sua esistenza. E ancora, i numeri del Consorzio, in altre parole una scheda completa di tutte le cifre che identificano l’ente e la sua operatività. Inoltre è stata creata in menù, un’apposita sezione per “Bandi e gare” dove saranno inseriti, ogni volta che saranno adottati, gli atti e documenti relativi a lavori, interventi, acquisti da affidare all’esterno. On line anche la carta del comprensorio con la delimitazione dei bacini e gli impianti idrovori, il programma triennale delle opere, l’organigramma, la modulistica, i regolamenti, il fac-simile delle cartelle di pagamento. Il piano di classifica e la normativa completa.

Per il momento in piccolo, ma con il progetto di implementarla, è stata messa in rete anche una galleria fotografica che presenta le situazioni più significative del territorio e dell’attività di bonifica. Non poteva mancare una sezione speciale dedicata alle elezioni del 17 dicembre, con tutte le informazioni necessarie e il cronoprogramma.


ASSEMBLEA PUBBLICA CON ASA A VENTURINA

I cittadini del comune di Campiglia incontreranno l’Asa e il sindaco Silvia Velo. Il comune di Campiglia ha organizzato per venerdì 24 novembre alle 17.00, nella saletta comunale “La Pira” in via della Fiera a Venturina, un’assemblea pubblica con Asa. Saranno presenti per Asa Paolo Manacorda presidente del consiglio di gestione Ennio Trebbino consigliere delegato, Fabio Baldassarri presidente del consiglio di sorveglianza, Silvia Velo sindaco di Campiglia.

La proposta dell’assemblea da parte dell’amministrazione comunale parte da un periodo piuttosto lungo nel quale si sono verificate spesso richieste dei cittadini di miglioramento del servizio. In particolare varie problematiche sono emerse nel corso delle assemblee del bilancio partecipativo nei tre centri di Campiglia capoluogo, Venturina e Cafaggio. Proprio in quell’occasione l’assessore alla comunicazione Vania Bianchi e l’assessore ai lavori pubblici Alvaro Mastroleo hanno proposto un incontro specifico con Asa. L’incontro sarà per l’azienda l’occasione per presentare un piano di comunicazione che è stato studiato anche in seguito alle richieste dei sindaci della Val di Cornia.


CAMPIGLIA: SI RIUNISCE IL CONSIGLIO COMUNALE IL 27 NOVEMBRE

E’ convocato per lunedì 27 novembre alle 15.00 il consiglio comunale di Campiglia M.ma per la trattazione di 13 punti all’ordine del giorno.

Dopo le comunicazioni del sindaco, saranno messi all’approvazione i verbali delle sedute del 29.11.2004, 27.12.2004 e 31.01.2005. Al quinto punto la relazione sullo stato di attuazione del Circondario della Val di Cornia e al sesto la sostituzione di un componente dimissionario dalla IV commissione consiliare permanente. Seguirà per il settore finanze e personale la ratifica della delibera della giunta n° 108 del 25 ottobre 2006 relativa alla variazione n° 9 al bilancio 2006. All’ottavo punto la variazione n° 10 di “Assestamento generale” sempre al bilancio 2006.

Il settore assetto del territorio, assessorato all’urbanistica, propone l’approvazione di tre piani di recupero di iniziativa privata nella ex scuola Affitti, in località Vigna Bongi e in località Lumiere. Per il settore dei servizi sociali e affari economici, gli assessorati di riferimento presentano, al punto 12 la convenzione per la realizzazione della stagione teatrale 2006-2007 al teatro dei Concordi, e al punto 13 la gestione delle violazioni al codice della strada.


LIBRO SULLE ESPERIENZE RELIGIOSE A PIOMBINO NEL ‘60 e ‘70

“Movimenti cattolici e sociali a Piombino e Follonica tra gli anni ’60 e ’70” è il volume edito dalla Libreria Editrice Fiorentina e scritto da Tiziana Noce, Catia Sonetti e Iolanda Raspollini, che sarà presentato nel corso di un convegno organizzato dal Centro Interculturale Samarcanda con la promozione della Caritas Diocesana sabato 25 novembre presso la biblioteca comunale.

L’iniziativa, promossa nel contesto dei “Progetti sulla Memoria” della Regione Toscana Porto Franco in collaborazione con i Comuni della Val di Cornia e la Provincia di Livorno, vuole essere una giornata di approfondimento su eventi che hanno caratterizzato la storia culturale e sociale del territorio.
Questo il programma:
* ore 9.00: “Le nostre esperienze a confronto”. Proiezione del video di Riccardo Del Fa “Dove sei”. La parola a tutti i protagonisti che a Piombino hanno vissuto in prima persona le esperienze ecclesiali e politiche del tempo;

* ore 15.30: “A 40 anni dal Concilio Vaticano II”. Tavola rotonda con: Giovanni Franzoni Comunità di Base, Roberto De Vita Docente di sociologia Università di Siena, don Enzo Greco Vicario Generale diocesi di Massa Ma.ma e Piombino, Carla Roncaglia Assessore Pubblica Istruzione Comune Livorno, il Sindaco di Piombino Gianni Anselmi e la presidente del Consiglio Comunale Simonetta Polverini.

“A quaranta anni dal Concilio Vaticano II – dice Eraldo Ridi del circolo Samarcanda – pensiamo ci sia bisogno di riportare alla luce le speranze, gli entusiasmi esaltanti e le cocenti delusioni di anni così ricchi di ricerche appassionate di nuovi confini di autenticità ecclesiale, sociale e politica che il Concilio aveva aperto e sollecitato e che i movimenti di liberazione e le lotte studentesche e operaie avevano portato in tutte le case. La nostra non è una invasione di campo perché siamo convinti che i dettami portanti del Concilio, anche se in modo diverso, interrogano credenti e non credenti nell’attualità dell’oggi.

Per la nostra città – continua Ridi – quel periodo fu un tempo fecondo di ricerche appassionate, di grandi aperture, di insanabili cesure che hanno lasciato segni profondi, cocenti inquietudini, la curiosità nella vita.
I movimenti, su sponde diverse, riuscirono a cogliere alcuni “segni dei tempi” che ancora oggi continuano a fermentare per molti nell’impegno politico, sociale, sindacale, nel volontariato e nella Chiesa.Tre anni fa di questo desiderio ne parlammo con don Sebastiano Leone direttore della Caritas Diocesana. Ci mettemmo subito in cammino alla ricercare di percorsi che, alla luce delle esperienze vissute, rileggessero il Vaticano II nei suoi valori portanti per riproporli nella Chiesa locale e gettati come seme nella società del nuovo millennio. Questo libro è a lui dedicato”.


PIOMBINO: MUSICA IN ATTESA DEL CENTRO GIOVANI

In previsione dell’apertura del Centro Giovani, l’Ufficio Politiche Sociali/Giovani e la Consulta Giovani del Comune di Piombino organizzano una festa/concerto il giorno 8 dicembre c.a. in Piazza Verdi.

Per organizzare l’iniziativa si invitano i gruppi musicali interessati, a dare la propria adesione entro giovedì 30 novembre rivolgendosi all’Ufficio Giovani del Comune di Piombino, Via Cavour n. 56 Telefono 0565/225093 nei giorni Lunedì e Venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e Mercoledì dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 17,30 .


CAMPIGLIA PROPONE UN CALENDARIO TRA CELEBRAZIONE E FORMAZIONE

Per la Festa della Toscana quest’anno dedicata al “Volontariato d’eccellenza”, il Comune di Campiglia Marittima propone un calendario di iniziative articolate dal 26 novembre al 10 dicembre, raggiungendo la giornata dei diritti umani che ricorre in questa data. Le manifestazioni interesseranno molti soggetti e in particolare il mondo della scuola.

Il programma si aprirà domenica 26 novembre a Venturina nel Parco Tufaia e ai Laghetti ASA dove si sarà disputata una Gara ciclistica interregionale di Ciclocross: la mattina per ragazzi e il pomeriggio per professionisti. Dal 29 novembre al 10 dicembre nelle varie sedi delle associazioni del comune e nei plessi scolastici si terranno le giornate “Da studenti a volontari”, iniziativa rivolta agli studenti delle classi V della scuola primaria e classi I, II e III della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo G. Marconi che vivranno una giornata da volontari. Giovedì 30 novembre alle 17.00 le campane a Campiglia e Venturina suoneranno a festa ricordando a tutti che il 30 novembre del 1786 il Granduca di TOscana, per la prima volta al mondo, abolì la pena di morte. Nel frattempo nella piazza della Repubblica e nella zona centrale di Largo Sbarretti si degusterano “Caldarroste e vin brulé” a cura dell’Ente Valorizzazione Pro-loco Campiglia e Comitato Cittadino Venturina.

Venerdì 1 dicembre nella Sala della Musica di Venturina Concerto dell’Orchestra Filarmonica Mascagni diretta da Andrea Lupi e premiazione di giovani laureati e neo-diplomati con il massimo dei voti da parte del Centro Studi Mussio. Sabato 2 dicembre iniziativa di taglio operativo al Centro Giovani di Cafaggio, dove, dalle 9.30 si terrà un Incontro pubblico con il Cesvot: “Volontari e found raising: due risorse per le associazioni”. L’iniziativa è volta a fornire alle associazioni strumenti utili sia per aumentare il numero di volontari, sia per attivare finanziamenti esterni. Potrebbero tra l’altro essere previsti anche in futuro, come ha espresso l’assessore alle politiche sociali Michele Mazzola, altri incontri formativi di questo tipo.

La festa della Toscana è organizzata dal Comune di Campiglia M.ma in collaborazione con Cesvot Toscana, Istituto Comprensivo G. Marconi, Centro Studi Giuseppe Mussio, Comitato Cittadino Venturina, Ente Valorizzazione Pro-Loco Campiglia, Filarmonica P. Mascagni Venturina, Associazioni sportive ricreative.


PIOMBINO: LA MAGGIORANZA REPLICA ALLE ACCUSE SU CONSIGLIO COMUNALE

Pubblichiamo la replica della maggioranza di Centro Sinistra in consiglio comunale a Piombino sulla mancanza del numero legale il giorno 20 novembre nelle parole di Maida Mataloni, Lido Francini, Franco Fedi e Carmela Negro.

«Per una serie di cause legate alla sfera privata e lavorativa si è verificato, nel Consiglio Comunale di lunedì u.s.), l’assenza di numerosi consiglieri della maggioranza, un fatto eccezionale per quantità numerica. Questo ha dato all’opposizione la facoltà di fare il cosiddetto colpo di teatro per andare sulla stampa locale.

Al di là di un’effimera notorietà ottenuta nell’immediato, ci sembrerebbe forse più utile riflettere sul mandato conferito a tutti noi dagli elettori, poiché a nostro avviso non esiste un grado di responsabilità diversa tra maggioranza ed opposizione che sia sancito dai testi istituzionali di riferimento, per assicurare la funzionalità del Consiglio Comunale.

In discussione inoltre non vi era la compattezza della maggioranza ed il sostegno alla Giunta che è un fatto scontato, ma i lavori del pomeriggio che si incentravano in larga parte su Ordini del Giorno ed interpellanze presentate dall’opposizione, anche se su argomenti ripetutamente dibattuti nei Consigli Comunali precedenti ai quali, peraltro, erano state date più di una volta risposte esaurienti sia dal Sindaco e che dalla Giunta.


RIFONDAZIONE: SOLO GRAZIE A NOI GLI ULTIMI QUATTRO CONSIGLI COMUNALI

Torrino Checcoli, Capogruppo PRC Comune di Piombino e invece di diversa opinione rispetto alla maggioranza ricordando ai consiglieri di maggioranza che addirittura “Solamente grazie al rispetto per le istituzioni che guida la nostra pratica politica si sono potuti svolgere gli ultimi 4 Consigli Comunali”. Leggiamo integralmente il suo commento in proposito.

«Una maggioranza che non riesce ad assicurare il funzionamento delle istituzioni democratiche – inizia Checcoli – non è un buon segno per la democrazia.Solamente grazie al rispetto per le istituzioni che guida la nostra pratica politica si sono potuti svolgere gli ultimi 4 Consigli Comunali.Questa legislatura ha avuto come segno, sin ora, comportamenti istituzionali anomali. Occorre interrogarsi a fondo sui motivi che hanno impedito il completo svolgimento dell’ultimo Consiglio comunale a causa dell’assenza massiccia dei consiglieri di maggioranza e in particolare di quelli ds.

Appare evidente – continua Checcoli – come il problema sia politico. Il disagio si respira da un po’ di tempo, forse il recente dibattito sulla fuga dal partito di personalità significative dei ds ha creato nuove lacerazioni, ma probabilmente questa situazione è il frutto di una crisi più lunga, dovuta alla mortificazione del ruolo del Consiglio e agli atteggiamenti dell’esecutivo che mostrano una concezione autoritaria del governo locale, spesso portando le scelte all’attenzione del Consiglio solo a cose fatte (come le recenti nomine nelle aziende a partecipazione pubblica), non rispondendo compiutamente alle interrogazioni, non rispettando il ruolo delle minoranze e delle forze politiche, mostrando insofferenza verso il dibattito e le critiche, che invece dovrebbero essere il sale della dinamica democratica.

Il Gruppo del Prc – conclude Checcoli – ha sempre fatto la sua parte, dimostrando sulle cose reali un atteggiamento costruttivo, ma non ci riconosciamo in questa situazione dove ormai emerge una chiara questione di democrazia e di trasparenza che si riflette, purtroppo, sulle principali scelte di governo. Chiediamo quindi un chiarimento tra i gruppi consiliari e a livello politico affinché si ristabiliscano le condizioni essenziali per la dialettica democratica, dentro e fuori il Consiglio comunale».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.11.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 14 ore, 44 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it