NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 21 SETTEMBRE 2006

Vediamo insieme le notizie di oggi dalla Val di Cornia.
Premi su: Leggi Tutto…

CACCIA: I DS PERPLESSI SU NUOVA SEGNALETICA SULLA CACCIA

In merito alla nuova segnaletica comparsa nelle aree antecedenti il Parco Archeologico di Populonia (Populonia, Ghiaccioni e Villa dell’Inglese) e in seguito all’articolo apparso sul Tirreno, la Commissione Caccia dei Democratici di Sinistra Federazione Val di Cornia-Elba si riserva di esprimere delle perplessità sul modo e sui tempi con cui l’amministrazione ha preso quell’iniziativa volta a vietare il transito dei cacciatori con mezzi all’interno delle aree ANPIL.

“Ci preme intanto ribadire – afferma il responsabile caccia della Federazione DS, Adalberto Montagnani – che ogni volta che parliamo di cacciatori, in questo territorio, non possiamo riferirci a loro come a una categoria di privilegiati, trattandosi di cittadini come gli altri, spesso molto utili al fine del controllo e della tutela delle aree naturalistiche, mettendo a disposizione la loro conoscenza del territorio, la loro sensibilità ed il loro interesse per conservare il paesaggio, il comportamento sbagliato di alcuni di loro non può certamente compromettere l’intera categoria”.

La Commissione Caccia accoglie con estremo favore la volontà dell’amministrazione comunale di aprire un tavolo di concertazione insieme alle associazioni venatorie, e auspica che in quella sede, insieme, si possa arrivare ad una soluzione condivisa, senza escludere la possibilità di ripristinare la situazione precedente alla comparsa dei cartelli, quando le amministrazioni che si sono succedute hanno sempre permesso, in accordo con le associazioni venatorie, il transito di tutti i cacciatori.


LEGAMBIENTE: PULIAMO IL MONDO 2006 A PIOMBINO

“Puliamo il mondo”, la grande iniziativa di volontariato promossa a livello internazionale da Legambiente, si svolgerà la mattina di venerdì 22 settembre a Piombino sostenuta e organizzata dall’assessorato all’ambiente del comune in collaborazione con Asiu e Atm.

Oltre 500 bambini delle scuole elementari e della scuola media della città, armati di guanti, sacchi e ramazze, puliranno l’area di Salivoli, Calamoresca e promontorio con particolare attenzione alle aree verdi e alle spiagge, con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini alla pulizia del territorio e di alcuni luoghi di particolare pregio.

Nel piazzale di Calamoresca a partire dalle ore 9 saranno dunque allestiti banchetti con distribuzione dei kit di Legambiente. Per informazioni è possibile contattare l’ufficio Ambiente del Comune: tel. 0565 63272; 63356.


PIOMBINO: OK LA TERZA EDIZIONE DEL DICE AL CASTELLO

Il terzo convegno internazionale D.I.C.E. 2006 si è concluso al Castello di Piombino facendo registrare molta soddisfazione tra gli scienziati intervenuti, oltre settanta fisici provenienti da quasi venti paesi diversi (Italia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti, Canada, Finlandia, Olanda, Ungheria, Russia, Portogallo, Iran, Spagna, Messico, Argentina, Giappone e Australia).

“La collaborazione internazionale, lo scambio di risultati scientifici recenti e le nuove idee scaturite hanno creato un’atmosfera molto positiva – commenta Thomas Elze responsabile dell’organizzazione – Tutti i partecipanti sono stati molto soddisfatti anche della cordiale ospitalità ricevuta dalla città e dai suo cittadini. Credo che questo contribuirà a diffondere all’estero un’immagine positiva di Piombino e delle sue potenzialità come città che promuove e favorisce scambi culturali e scientifici.”
Durante il congresso sono stati dicussi i principali problemi attualmente aperti nel campo della fisica, relativi alla meccanica quantistica, alla teoria generale della relatività, alla cosmologia e alle loro relazioni. Il prof. Gerard’t Hooft di Utrecht, premio Nobel per la fisica nel 1999, ha proposto in questa occasione una nuova teoria relativa all’origine deterministica della meccanica quantistica, ripresa anche nelle relazioni di altri scienziati partecipanti.

Molte delle relazioni presentate al meeting hanno affrontato i difficili problemi legati al rapporto tra la teoria quantistica con la teoria della relatività, una ricerca iniziata già con Albert Einstein ed Enrico Fermi, padri fondatori della teoria. Queste indagini investono campi molto diversi, e le loro possibili applicazioni pratiche nell’ambito delle strumentazioni mediche, della telefonia mobile, della comunicazione satellitare, delle nuove tecnologie e dell’informatica sono attualmente in rapida evoluzione. Queste occasioni di incontro e di approfondimento sono quindi di fondamentale importanza per il mondo scientifico.

“Ci auguriamo quindi – conclude Helze – che questa rinascita della scienza trovi ancora un forte sostegno a Piombino e che gli scienziati, a turno, possano contribuire all’immagine e alla prosperità di questa città, già così interessante.”
I risultati del simposio saranno pubblicati su una rivista on line dell’Institute of Physics di Londra che sarà liberamente accessibile agli scienziati come al pubblico agli inizi del 2007.


AL CONCORDI DAL RAKU ALLA LIRICA GIAPPONESE

“Espressioni giapponesi” è il titolo della serata multiculturale che terrà al Teatro dei Concordi a Campiglia M.ma, sabato 23 settembre alle ore 21.00. Ingresso libero.

Organizzata dalla famiglia Miyakawa dell’azienda agricola Bulichella in collaborazione con il Comune di Campiglia M.ma, la serata propone un percorso a partire dalle 21,00 con la presentazione delle Sculture di Monica Borca, nel foyer del teatro, eseguite con l’antica tecnica raku.

Alle 21,30 la presentazione e proiezione del cortometraggio ” Un sorriso per Tutti “, documentario estratto dal ” Progetto Scuola ” del regista Ogawa Kazuya. Alle 22,30 il Concerto di Musica tradizionale Giapponese. Al koto Noriko Wada, allo sciacuhaci Kazushi Matama, soprano Cigusa Kanaya e Shizuno Wada, mezzo soprano Rie Shimozono.
Nel foyer del teatro anche una mostra del pittore Tatsuya Nakamoto e la firma autografa del maestro regista Akira Kurosawa, legato alla famiglia Miyakawa da una profonda amicizia.


SAN VINCENZO: L’ASS. REGIONALE RICCARDO CONTI SUL PIANO STRUTTURALE

Si inserisce nella discussione di queste ultime settimane sulle scelte urbanistiche di varie realtà della Toscana il dibattito promosso dalla Federazione DS della Val di Cornia per sabato 23 settembre alle 15.30 presso la Sede dei Democratici di Sinistra, in Corso Italia 94 a San Vincenzo (LI).

Argomento centrale l’avvio del percorso di riallineamento del Piano strutturale di San Vincenzo con quello di area, una scelta che il segretario della Quercia locale Matteo Tortolini definisce “strategica non solo per il nostro territorio” e la cui centralità viene sottolineata anche dalla presenza all’iniziativa dell’Assessore regionale Riccardo Conti, di tutti i Sindaci della Val di Cornia e dell’Assessore all’ambiente della Provincia di Livorno Rocco Garufo. “Da San Vincenzo i DS vogliono mandare un chiaro segnale politico” dice il segretario dei Ds che interverrà nel dibattito di sabato, evidenziando come “la scelta di tenere questo appuntamento proprio nel Comune di San Vincenzo non è casuale, ma vuole essere di per sé un atto di rafforzamento della buona politica urbanistica della Val di Cornia che si esprimerà al meglio nella fase di riallineamento della politica urbanistica di San Vincenzo con quella dell’area.

Su questo vogliamo aprire un confronto nell’ Unione e con tutta la comunità locale”. Risale appena ad agosto, infatti, l’approvazione da parte dei consigli comunali di Suvereto, Campiglia e Piombino del piano strutturale d’area, un’esperienza unica di coordinamento e visione unitaria di un territorio, che ha registrato il consenso politico di tutte le forze politiche dell’Unione e messo concretamente in moto il processo di riallineamento alle linee urbanistiche stabilite nel piano dei Comuni di Sassetta e San Vincenzo che già disponevano di un loro piano strutturale.

“Vogliamo mettere a disposizione di una riflessione più ampia che riguarda le scelte del governo del territorio in Toscana la nostra esperienza” prosegue Tortolini “che ha saputo da una parte proporre un modello equilibrato tra il necessario sviluppo del territorio e la sua tutela, dall’altra innovare le nostre politiche e mettere in moto un processo virtuoso coinvolgendo quelle realtà che, come San Vincenzo, vogliono puntare su una qualità del proprio sviluppo e su una chiara politica di miglioramento ambientale.”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 21.9.2006. Registrato sotto cronaca. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 9 giorni, 22 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it